Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
sabato, 25 marzo 2017 - 16:30
Condividi

SpettacoliTORINO HIP HOP DAYS (THHD)

Punti Verdi / Giardini Reali e altri luoghi della città

? A cura di Vittoria Ottolenghi

21- 22 LUGLIO 2004

In occasione di THHD - Torino Hip Hop Days si riuniscono alcune tra le realtà più prestigiose e strutturate nel panorama della danza hip hop europea, che negli ultimi anni ha saputo evolversi raggiungendo punte di alto livello qualitativo.


THHD Forum, moderato da Vittoria Ottolenghi e aperto al pubblico, aprirà la giornata di mercoledì 21, ore 11.30-13, all'Atrium, una Tavola Rotonda all'insegna del confronto. Nel pomeriggio, avrà luogo dalle ore 18.30 alle ore 20.30, Spazio Libero, nel Teatro "Torino Trasversale", nei Giardini Reali (ingresso da Viale dei Partigiani): una vetrina per danzatori singoli o gruppi di danza hip hop - di strada, di palestra, di scuola. Dopo ciascuna esibizione (non più di 5/7' l'una), Vittoria Ottolenghi, con colleghi della stampa e amici torinesi, intervisterà gli artisti sul loro lavoro, sulle loro speranze e sui loro problemi. Dalle ore 22, Festa per THHD al The Beach, con la collaborazione di Dj Daf (Marco Barberis) e la presenza di DJ Double S, DJ Rula, Mc Esa e DJ Mike (ed eventualmente concerto dei solisti del gruppo Kaf?g, attualmente in attesa di definizione).

Il giovedì 22, dalle ore 16 alle ore 20.00, "011 State of mind", a cura di Next One, raduno di rappers, djs, bboys e writers, con la collaborazione e successivo concerto degli Alien Army, con Dj Skizo. Alle ore 22, THHD All Stars al Teatro dei Giardini Reali (prezzo 8 euro), con i Vagabond Crew (Parigi e NordAfrica), Camelot (Riga, Lettonia), Botega? (Roma, Italia), Next One and Friends (Torino, Italia).

THHD All Stars

"In questa serata, "Torino Hip Hop Days" (THHD) All Stars" propone quanto di meglio offre il panorama delle compagnie, o gruppi, o "crews", nati spontaneamente nelle strade e nelle palestre del mondo. Dal momento che forse il vertice della qualità e della creatività sta toccando anche e soprattutto i "ghetti neri" della "banlieu" parigina, dove vivono grandi comunità nere francofone (provenienti dall'Algeria, dalla Tunisia, dal Marocco), abbiamo invitato quello che l'Europa considera il più significativo e travolgente: "Vagabond Crew", diretto da Mohamed Belarbi - che sarà il protagonista di tutto il 2? tempo.

La Lettonia, paese di danzatori di altissimo virtuosismo tecnico - è anche il paese di Michail Baryshnikov - è ricchissima di gruppi hip hop, il cui valore acrobatico è difficilmente uguagliabile. Il più celebre tra loro è qui stasera: sono i "Camelot", che, al di là delle loro sempre nuove invenzioni virtuosistiche, rivelano un estremo rispetto per le origini nero-americane della danza hip hop. Saranno loro a chiudere il nostro 1? tempo. Ambedue i gruppi sono incentrati sulla "breakdance" e quindi sui loro artisti b.boys, che si esibiscono in assoli di danze "a terra", tipiche per i loro virtuosi giri sul capo e sulle spalle.

Torino, una delle prime e principali città italiane ad aprirsi al nuovo genere di danza, ha trovato in "Next One" (Maurizio Cannavò), al centro del 1? tempo, un prestigioso rappresentante fin dagli Anni Ottanta, apprezzato e applaudito di qua e di là dall'Oceano come straordinario danzatore e animatore della più ampia cultura hip hop - dalla musica "rap" all'arte del Dj (lo "scratching" e ogni attività musicale su "turntables" o giradischi) e di varie tecniche di "writings" o graffiti.

Come esempio di danze "in piedi" e di gruppo (che assumono, via via, i nomi più diversi, ma, da noi, sono spesso definiti con l'aggettivo "funky"), abbiamo chiesto ai "Botega" di Roma, diretti da Enzo Celli, di aprire la serata con una "suite" dall'ultimo loro spettacolo, Il Moro, che si ispira all'Otello di Shakespeare, in un linguaggio di base hip hop, aperto a influenze di danza jazz e di danza contemporanea. E' uno tra i primi gruppi spontanei di danza hip hop ad essersi avviato, con molta audacia e talento, lungo il percorso che porta dalla strada al teatro."

?Vittoria Ottolenghi



? PROGRAMMA

?

MERCOLEDI 21 LUGLIO

Ore 11,30-13,00

Atrium THHD FORUM

Incontro sul tema: "Le origini americane, la diaspora, il ruolo di Torino nello sviluppo della cultura hip hop italiana".

Relatori: Nicolò De Rienzo: "Le origini nero-americane della cultura hip hop"; Pierfrancesco Pacoda: "La dispora e l'arrivo dell'hip hop in Italia"; Marco Sabbatini: "Caratteri e problemi della scena italiana contemporanea"

Moderatrice: Vittoria Ottolenghi

Tutti i presenti al Forum sono cordialmente invitati a dare la propria testimonianza e a partecipare al dibattito.

Ore 18,30-20,30

?

Giardini Reali

SPAZIO LIBERO

Teatro "Torino Trasversale", nei Giardini Reali. (Ingresso da Viale dei Partigiani, con prove aperte tra le ore 16 e le ore 18): una "vetrina" per artisti singoli e gruppi di danza hip hop-di strada, di palestra, di scuola - sia nel genere "breakdance", sia in ogni altra specialità "in piedi". Ciascun brano non dovrà superare i 5/7'. Tutti possono chiedere di partecipare a SPAZIO LIBERO, inviando alla segreteria di THHD (Monica Ratti, via dei Laghi 4, 00198, Roma, per posta celere) un proprio video, anche breve e amatoriale.

Vittoria Ottolenghi, responsabile artistica del progetto, coadiuvata da alcuni colleghi della stampa e del mondo della danza, presenterà l'evento (del tutto gratuito) e intervisterà gli artisti. Il più largo pubblico, gli amici, agli appassionati, sono cordialmente invitati.

?

?

Ore 22.00

The Beach "BEACH...PLEASE"

La prima giornata di THHD si conclude con "Beach...please",? party hip hop coordinato dal torinese DJ Daf e ospitato dal club The Beach. Per l'occasione interverranno quattro danzatori della nota compagnia francese Kafig, che si esibiranno in una speciale performance insieme a Dj Tsura, e l'Mc milanese Esa, che proporrà alcuni brani tratti dal suo ultimo disco. La serata proseguirà, come ogni mercoledì al The Beach, con il dj-set dei torinesi Double S e Rula.??????????????????????? ??????????????????????? ???????????

?

?

GIOVEDI 22 LUGLIO

Ore 16,00-20,00???????????????????????

Sotto i Portici del Teatro Regio Torino

in collaborazione con Next Livel Entertainement:

"011 STATE OF MIND"

the Next One (Maurizio Cannavò) e i pionieri della scena hip hop di Torino

?

L'evento è composto da attività artistiche ed installazioni grafiche (graffiti: pannelli pre-abbozzati e terminati durante il corso dell'evento), che trasformeranno lo spazio. Intrattenimento per il pubblico dei passanti, con una serie di iniziative artistiche (musica, danza, graffiti, eventualmente installazioni video e sonore).

Con:?? Alien Army (un trio di DJ's Turntablists); Tales of Terror (Writers o graffitisti - una crew di 10 elementi); Underground People (3 Mc's); Arco + josta (Mc's); Regio B.Boys (BreakDancers); And more...

L'evento è incentrato nella ricostruzione storica musicale e artistica della cultura hip hop di Torino, a partire dagli anni '80 fino ad arrivare ai giorni nostri, passando attraverso i brani che hanno caratterizzato quegli anni, le "sfide" nelle quali si scontreranno i gruppi di breakers, e di giovani Mc's, con interventi musicali e performance di Breakin'.

L'obiettivo principale dell'evento consiste nel celebrare la prestigiosa scena hip hop torinese: un'opportunità di comunicazione fra i giovani e la città, attraverso la sperimentazione di nuove e di diverse modalità di rapporto con il territorio e gli abitanti.

?

Ore 22

Giardini Reali THHD ALL STARS

Spettacolo internazionale di danza hip hop

con: i Camelot, da Riga, Lettonia; i Botega da Roma; i Vagabond Crew, da Parigi e dal Nord-Africa; Next One and Friends, da Torino

Prezzo unico: 8 euro. Info: Teatro Giardini Reali, Biglietteria del Teatro Regio (Piazza Castello 215, tel. 011-8815 241/242/270. Dal martedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 18. Il sabato, dalle ore 10.30 alle ore 16).

?

?

?

Ingresso e prevendita:

Ingresso gratuito tranne lo spettacolo THHD ALL STARS (8 ? - Ridotto PassDanza 6,50 ?)

?

Biglietteria del Teatro Regio (Piazza Castello 215, tel. 011-8815 241/242/270. Dal martedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 18,30. Il sabato, dalle ore 10.30 alle ore 16); la sera dello spettacolo dalle 19.30 alla biglietteria dei Giardini Reali.

Prossimi Eventi

Non ci sono nuovi eventi