Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
sabato, 23 settembre 2017 - 16:51
Condividi

Concorsi e PremiPremio per la valorizzazione delle espressioni artistiche in strada


L.R. 15 luglio 2003 n. 17



La Legge regionale 15 luglio 2003 n. 17 "Valorizzazione delle espressioni artistiche in strada", nel dichiarare che il Piemonte è territorio ospitale verso tutte le attività di carattere musicale, teatrale, figurativo ed espressivo svolte liberamente da artisti in strada in spazi aperti al pubblico, ne riconosce il ruolo di "valorizzazione culturale e turistica, di incontro creativo tra le persone, di ricerca e sperimentazione dei linguaggi, di scambi di proposte con vari profili culturali, di confronto di esperienze innovative, di affermazione di nuovi talenti, di rappresentazione di attività frutto di geniale ispirazione, di servizio culturale per un pubblico di ogni classe sociale, età e provenienza geografica".

Gli Strumenti normativi e la Modulistica sono disponibili sul Sito ufficiale della Regione Piemonte all'indirizzo http://www.regione.piemonte.it/spettacolo/strada/

Riportiamo qui di seguito il Bando di concorso per l'anno 2005


Premio per la valorizzazione delle espressioni artistiche in strada

Bando di concorso per l'anno 2005

?

Art. 1

1. Nel quadro delle finalità della legge regionale 15 luglio 2003 n. 17 "Valorizzazione delle espressioni artistiche in strada" la Regione Piemonte istituisce i seguenti premi:

a) cinque premi annuali, definiti in ? 50.000,00 ciascuno, a favore di Comuni piemontesi che hanno promosso e sostenuto espressioni artistiche in strada;

b) cinque premi annuali, dell'importo di ? 5.000,00 ciascuno, a favore di artisti singoli o in gruppo che operano in modo organizzato o a cappello e che si sono distinti per particolare bravura.

?

Art. 2

1. I soggetti candidati all'assegnazione dei premi previsti dalla legge regionale devono realizzare o sostenere attività artistiche in strada che siano un'occasione di "valorizzazione culturale e turistica, di incontro creativo tra le persone, di ricerca e sperimentazione dei linguaggi, di scambi di proposte con vari profili culturali, di confronto di esperienze innovative, di affermazione di nuovi talenti, di rappresentazione di attività frutto di geniale ispirazione, di servizio culturale per un pubblico di ogni classe sociale, età e provenienza geografica".

?

Art. 3

1. Le richieste di partecipazione al concorso devono essere presentate o inviate a mezzo posta raccomandata entro il 28 febbraio 2005 alla Regione Piemonte, Direzione Promozione Attività Culturali, Istruzione e Spettacolo, Settore Spettacolo - Via Meucci, 1 - 10121 Torino (tel. 011.432.4614 - 011.432.2843 - fax 011.432.5379).

2. Le richieste devono pervenire in busta sigillata, recante la scritta "Premio per la valorizzazione delle espressioni artistiche in strada - Sezione A - Comuni piemontesi" o "Sezione B - Artisti".

3. Le istanze devono essere presentate utilizzando i moduli i cui facsimili sono allegati al presente bando e reperibili altresì nel sito internet: www.regione.piemonte.it/spettacolo/strada/index.htm cui deve essere allegata la seguente documentazione, pena la non ammissibilità dell'istanza:

?

Sezione A - Comuni piemontesi

- relazione sulle linee progettuali e programmatiche della manifestazione (ideazione e direzione artistica, obiettivi di carattere culturale, turistico, di recupero e valorizzazione urbana, ecc);

- programma articolato dell'edizione dell'anno 2004 (attività principali e collaterali), corredato da copia del relativo materiale pubblicitario e da eventuale documentazione fotografica e/o audiovisiva;

- programma di eventuali, ulteriori attività realizzate nel corso dell'anno 2004 propedeutiche o comunque coerenti con la manifestazione principale;

- bilancio dettagliato della manifestazione, articolato in entrate e uscite;

- dichiarazione attestante l'eventuale assunzione del regolamento comunale, previsto dall'art. 5 della presente legge;

- nominativo di un referente amministrativo;

- copia della carta di identità del legale rappresentante che firma l'istanza di candidatura, come previsto dall'art. 38 del D.P.R.445/2001.

?

Sezione B - Artisti singoli o in gruppo

- curriculum formativo;

- relazione sulle linee progettuali e artistiche della propria attività;

- curriculum artistico, con particolare riferimento agli ultimi tre anni di attività, che ponga in evidenza le attività realizzate sul territorio piemontese e la partecipazione a manifestazioni di carattere nazionale, europeo o internazionale;

- curriculum delle attività collaterali a quella propriamente artistica (realizzazione di stages e laboratori per scuole, enti pubblici, istituzioni; pubblicazioni, ecc.);

- materiale pubblicitario, rassegna stampa, dichiarazione di Enti ed eventuale documentazione fotografica e/o audiovisiva che attestino la partecipazione alle attività sopra elencate;

- copia della carta di identità, come previsto dall'art. 38 del D.P.R.445/2001.

?

Art. 4

1. I premi vengono assegnati entro il 31 maggio 2005 da una Commissione giudicatrice, i cui componenti restano in carica tre anni (2004-2006). Il giudizio della Commissione è insindacabile.

?

Sezione A Premio ai Comuni piemontesi

?

Art. 5

1. Sono ritenute ammissibili le candidature avanzate da Comuni singoli o associati che nel corso dell'anno 2004 hanno realizzato, in forma diretta o tramite affidamento di incarico ad altro soggetto, manifestazioni, raduni, festival e rassegne di carattere musicale, teatrale, figurativo ed espressivo nel senso più ampio e libero, realizzate in spazi all'aperto con libero accesso al pubblico.

?

Art. 6

1. Vengono considerati elementi salienti e qualificanti, che costituiscono requisiti prioritari e preferenziali per l'assegnazione dei premi:

1) l'inserimento della manifestazione all'interno di un più generale progetto di recupero urbano, di rivalutazione del patrimonio storico-architettonico e di sviluppo del turismo culturale;

2) la definizione di linee progettuali caratterizzate in particolare da:

a) rivalutazione di forme espressive e artistiche proprie del patrimonio storico-culturale del Piemonte;

b) sperimentazione di nuove forme espressive, in particolare di carattere multidisciplinare;

3) la realizzazione di un programma di iniziative che contempli, a latere delle attività di spettacolo o artistiche, attività quali seminari, incontri, laboratori per le scuole, i giovani, la cittadinanza; vengono altresì tenute in considerazione ulteriori iniziative realizzate nel corso dell'anno che siano propedeutiche o comunque coerenti con la manifestazione principale;

4) la realizzazione di un programma di ospitalità che si contraddistingua per il suo carattere nazionale, europeo o internazionale.

?

Art. 7

1. Con riferimento alla specificità geografica e tipologica dei soggetti, i premi sono assegnati tenendo conto di un'organica diffusione e distribuzione degli stessi sul territorio regionale, sulla base dei seguenti criteri di ripartizione:

1) un premio viene assegnato a una Comunità Montana o Collinare o, in sua assenza, a un Comune facente parte di una Comunità Montana o Collinare;

2) gli altri quattro premi sono assegnati valutando i programmi e le attività realizzate e il relativo impegno economico, in relazione alla dimensione demografica e organizzativa dei Comuni partecipanti.

?

Art. 8

1. I soggetti cui viene assegnato il premio devono presentare, entro il 28 febbraio 2006, uno specifico e dettagliato rendiconto che documenti l'impiego della somma di? ? 50.000,00, che può essere utilizzata per: finanziare la successiva edizione della manifestazione oggetto del premio, ivi compresa l'istituzione di premi per gli artisti che vi prenderanno parte, realizzare ulteriori iniziative che abbiano come tema le attività artistiche in strada, nonchè acquistare arredi, attrezzature e strutture volte a favorire le attività artistiche e di spettacolo all'aperto.

2. La mancata presentazione del rendiconto nei termini sopra indicati comporta la non ammissibilità al bando per gli anni successivi.

?

?

Sezione B

Premio agli artisti

?

Art. 9

I premi vengono assegnati secondo la seguente articolazione:

1) due premi a giovani artisti con età inferiore ai 30 anni alla data di scadenza per la presentazione delle candidature;

2) tre premi ad artisti singoli o associati che presentino un curriculum di almeno tre anni di attività documentata. La Giuria ha facoltà di assegnare uno dei tre premi ad un artista, associazione, ente o istituzione che si sia distinto nel tempo per il particolare valore sociale e culturale della propria opera. L'attribuzione del premio prescinde, in tal caso, dalla presentazione di una specifica candidatura.

?

Art. 10

1. Costituiscono elementi preferenziali nella valutazione delle candidature degli artisti i seguenti requisiti:

1) specifico curriculum formativo;

2) realizzazione o partecipazione a significative e radicate iniziative sul territorio regionale;

3) partecipazione a festival o incontri di carattere nazionale, europeo internazionale;

4) significativo curriculum di attività collaterali a quella propriamente artistica (realizzazione di????? stages e laboratori per scuole, enti pubblici, istituzioni; pubblicazioni, ecc.);

5) curriculum artistico le cui linee essenziali siano contraddistinte in particolare da:

a) rivalutazione di forme espressive e artistiche proprie del patrimonio storico-culturale della regione di appartenenza;

b) sperimentazione di nuove forme espressive, in particolare di carattere multidisciplinare.

?

?

?

?

(Bando approvato con determinazione n. 222 del 22.09.2004)

Prossimi Eventi

Eventi del sito

sabato 30-set-2017 -
domenica 01-ott-2017
sabato 14-ott-2017