Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
sabato, 22 luglio 2017 - 14:51
Condividi

Spettacoli \"Nuovi gruppi emergenti" al Teatro Nuovo

Per tre sere al Teatro Nuovo i "gruppi emergenti" della danza regionale

?La selezione di compagnie è proposta da

La Piattaforma teatrocoreograficotorinese&co 2004

?al Teatro Nuovo, dal 16 al 18 marzo? 2005

nell´ambito della XXVI edizione de Il gesto e l´anima?

Il Gesto e l´Anima, rassegna internazionale di danza e arti integrate del Teatro Nuovo, ospita da mercoledi 16 a venerdì 18 marzo 2004 nella sezione Nuovi gruppi emergenti una panoramica della danza indipendente prodotta nel territorio regionale. Nell´arco di ogni serata saranno in scena due spettacoli di compagnie e coreografi che esprimono la loro creatività attraverso forme diverse di danza in interazione con altri linguaggi contemporanei: danza e video, danza e musica, danza e arte contemporanea, danza e wrestling.

Gli spettacoli, tutti presentati in versione short format alla scorsa edizione di La Piattaforma?? 2004, seconda vetrina regionale di danza contemporanea e di ricerca, giungono al Gesto e l´Anima nella loro realizzazione definitiva.


La Piattaforma Teatrocoreograficotorinese&co 2005, organizzata da Mariachiara Raviola di Associazione Didee e Paola Colonna di Rapatika, si svolgerà nella prossima estate in data ancora da definire.

16-17-18 marzo 2005 ore 21

Teatro Nuovo

Corso Massimo d´Azeglio 17 - Torino

Intero 8 euro ? ridotto 6 euro

Programma

Mercoledì 16 marzo ore 21

 
ECCLESIASTE
 

Le coreografie di Cristiana Candellero e i video di Carlo Gloria si incontrano per dare corpo a "Ecclesiaste", spettacolo di video-danza liberamente ispirato al libro della Bibbia. Le immagini vengono proiettate sul corpo della danzatrice per creare suggestioni visive inedite. "Ha la sua ora tutto e il suo tempo ogni cosa sotto il cielo" così recita un passo dell'Ecclesiaste, e le immagini dello spettacolo vogliono dare forma a un grande testo interpretandolo con i mezzi propri del nostro tempo: il video, le manipolazioni sonore, la coreografia. Il significato poetico di questo spettacolo è il risultato dell'incontro fra il nuovo e il vecchio, della scrittura, delle immagini, del movimento, della musica, di buio e di immagini coloratissime.

Danza e coreografia: Cristiana Candellero

Video e immagini: Carlo Gloria

 
 
EDIPOP
Studio per voce, corpo e suoni.

La città è piena di canti e di lamenti, è piena di vapori d'incenso. La terra è secca, arida, impestata di morte. Le case si svuotano. Nessuno partorisce più. E' la peste. CONTAMINAZIONE. Come si può uscire da questa insensatezza? Un uomo decide di sfidarsi in prima persona e di cercare la verità, la propria verità che è la verità di tutti.

Fonti: "Edipo Re" di Sofocle - "Il Re dalla maschera d'oro" di Marcel Schwob

Con Francesca Brizzolara, Renato Cravero, Antonella Ricci.

Musiche Antonella Ricci.

Video Alessandro Amaducci.

Regia Francesca Brizzolara e Renato Cravero.

 
 
 

Giovedì 17 marzo ore 21

PARTITURA PER GATTO, DONNE E BLU

.

Partitura si dipana nella mia memoria come le mattineallesei a casa.

Quando ci si sveglia presto e la luce e' ancora addormentata.

Vedo solo i tetti e come gatto mi aggiro felice di far niente.

Divertissement per gattodonneblu.

Ideazione e coreografie, video: Daniela Paci

Musiche e arrangiamenti: Andrea Casamento

Flautista: Ornella Ru

Danzatrici: Paola Carbone, Martina Guidi, Lorella Loddo, Monica Longhin, Chiara Marchi, Daniela Paci, Olga Perona

 Maison-MyZone primastanza

"un'ecografia della cucina, un'installazione in bianco

la casa è un contenitore fatto di altri contenitori chiamati stanze: all'interno di esse si soddisfano i bisogni primari. i bisogni primari sono quelli che ci permettono di vivere. i bisogni secondari di vivere nella società. i bisogni secondari sono diventati bisogni primari.

..la proprio casa mi sembra il luogo più sincero per raccontarsi."

di e con barbarauccelli

 
 
 
Venerdì 18 marzo ore 21 

VOLUMI D'ACQUA

Un corpo contenitore d´acque, crocevia di flussi liquidi, un corpo-acqua all´interno del quale una storia si scioglie. Una donna, sola, attende. La voce umana di Cocteau affiora tra le trame del movimento, delinea l´incipit, accenna i connotati della solitudine e della lontananza. L´acqua cessa di pesare come un pensiero sospeso: è densità fisica in cui le vibrazioni dilagano più veloci e lontane.

Ideazione e regia: Valentina Sordo

Danza: Simona Da Pozzo - Scultura: M. Mozzanti

Prodotto da: Compagnia Vaveloce

 RING

Il tema di questo progetto nasce dal desiderio di riflettere attraverso il linguaggio della danza sulla delicata sfera dell´aggressività. Danzatori buttati su di un ring, come risposta sincera, umana e a volte ridicola alla "violenza-pilotata e spettacolarizzata" del wrestling. L´occasione per un esame di coscienza sulla follia di uno e dell´altro mondo, la violenza all´eccesso da una parte e l´intima fragilità dall´altra.

Danza: Nicoletta Amaduzzi, Paola Colonna, Tony D´Agruma, Claudio Sportelli

Coreografia: Paola Colonna

Una produzione in collaborazione con Teatro Nuovo Torino

Per contatti e informazioni: Mariachiara Raviola 347-2487314 - 011 3184622 - la.piattaforma@libero.it

Prossimi Eventi

Non ci sono nuovi eventi