Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
venerd, 21 luglio 2017 - 18:33
Condividi

SpettacoliACQUI IN PALCOSCENICO

XXII FESTIVAL INTERNAZIONALE DI DANZA
Acqui Terme - Teatro Aperto Giuseppe Verdi
5 luglio ? 5 agosto 2005

Il Festival Acqui in Palcoscenico, giunto alla ventiduesima edizione, si è arricchito negli anni di molte esperienze e risultati di cui si è tenuto conto nella stesura del cartellone 2005, che pone il Festival tra quelli di maggior spicco nel panorama italiano.


Per le peculiarità del territorio di appartenenza, il Festival si profila come appuntamento turistico e culturale che viene ad arricchire i programmi di una città dove - basti ricordare le mostre "Antologica di pittura" o il prestigioso "Acqui Storia" - la cultura è di casa e il turismo è alla base dell´economia.

edizione 2005 ospiterà tra luglio ed agosto - nella bella struttura del Teatro Aperto Giuseppe Verdi - alcune tra le migliori produzioni nazionali cui si aggiunge la presenza internazionale del Ballet de Cuba, con le sue colorate "Danze Folkloriche" (22 luglio) e dello Smuin Ballet di San Francisco in "Dancing with Gershwin", dedicato al celeberrimo musicista americano (17 luglio).

?La presenza di numerose stelle internazionali, ospiti di altrettante serate dai titoli vari ed accattivanti, caratterizza l´edizione del Festival 2005:

Inaugura il 5 luglio "Caravaggio" del Balletto Teatro di Torino che, dopo il debutto al Festival di Genova Nervi, è stato rappresentato sempre con grande successo in moltissimi festival italiani ed internazionali (Biennale di musica contemporanea di Zagabria, nell´aprile scorso).

Nel corso della serata verrà consegnato il Premio AcquiDanza 2005 al più acclamato danzatore italiano del momento, Roberto Bolle, che danzerà con Zenaide Yanovski, il celebre passo a due del "Cigno Nero".

?Dopo Bolle sarà la volta di Raffaele Paganini che proporrà, sabato 9 luglio in prima nazionale, "Sirtaki , Omaggio a Zorba" sulle musiche di Marco Schiavoni e le coreografie di Luigi Martelletta.

?Ancora due stelle il 24 luglio per "Giselle", il capolavoro del balletto romantico, nell´allestimento dell´Associazione Rudolf Nureyev, coreografia di Jacqueline De Min dall´originale di Coralli?Perrot, protagonisti Maximiliano Guerra e Paola Vismara.

?Altra presenza di prestigio il 5 agosto, Andrè de La Roche proporrà "Don Chisciotte" dal celebre romanzo di Miguel Cervantes, rivisitato dalle moderne coreografie di Milena Zullo.

?Completano il festival due appuntamenti con la danza contemporanea italiana: "Il corpo" di Ersiliadanza, coreografia di Laura Corradi (29 luglio) e la "Maschera/Camouflage" della Spellbound Dance Company, coreografia di Mauro Astolfi (2 agosto).

?Ma il Festival non è solo spettacolo: attraverso gli stages, le audizioni, i workshop, il Concorso e le altre iniziative apre, anche quest´anno, un largo spazio alla didattica e alla formazione, con la costante attenzione alla cura e la valorizzazione dei giovani talenti di ogni nazionalità.

?Le serate "Vivere di Danza" dedicate a solisti e gruppi emergenti e il prestigioso premio "Acquidanza" (alla sua diciannovesima edizione), assegnato quest´anno a Roberto Bolle, completano la manifestazione.

?La Direzione artistica è firmata da Loredana Furno, che la manifestazione ha fatto nascere e crescere negli anni.

?Manifestazioni collaterali

Vivere di Danza /Palcoscenico aperto a giovani? emergenti

(2 e 3 luglio)??????? Interpreti e coreografi a confronto

XXII Stage di Danza / Classico e Contemporaneo

(27 giugno ? 7 agosto)

VI Concorso Acquidanza / Sezione Classica ? Contemporanea ? Composizione Coreografica

(18-24 luglio)

XX Premio Acquidanza / Assegnato quest´anno a Roberto Bolle

(5 luglio)

Incontri con i Protagonisti / Roberto Bolle,

?Il Direttore Artistico

Loredana Furno

?

www.ballettoteatroditorino.it

Prossimi Eventi

Non ci sono nuovi eventi