Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
luned, 20 novembre 2017 - 19:54
Condividi

SpettacoliASTIDANZA

Asti - Teatro Alfieri novembre 2005 ? giugno 2006

Nata speculare ad Asti Teatro, la rassegna Asti Danza colma, nel periodo invernale, il vuoto lasciato dalle molte iniziative estive che gravitano sul territorio. La scelta della città di Asti per una rassegna di danza, non è casuale, ma strettamente legata alla grande, bellissima struttura teatrale, il Teatro Alfieri, ed alla tradizione di spettacolo che da anni qualifica la città.


Per quanto attiene alla danza, molto è stato fatto negli anni passati ed è forte ora l´esigenza di definire ed ampliare l´attività in modo organico e coordinato, al fine di offrire al sempre più competente pubblico astigiano, una manifestazione di alto livello anche per quanto riguarda la danza.

La prima edizione ha visto, tra le altre, la prestigiosa presenza di Carla Fracci, che danzava ad Asti per la prima volta. Alla celebre ètoile era stato consegnato il Premio Fondazione Cassa di Risparmio di Asti. Il premio andrà quest´anno, ad un altro mito vivente della danza del nostro secolo, Vladimir Vassiliev, che arriverà espressamente da Mosca per l´occasione. Inaugurazione alla grande, lunedì 7 novembre, con una novità assoluta del Balletto Teatro di Torino Differentia di Matteo Levaggi che prevede in scena anche opere dell´artista fiorentino Luca Matti. Musiche di Bèla Bart?k, György Ligeti, Aphex Twin. Lo stesso giorno, in Sala Pastrone, Sergio Trombetta de LA STAMPA incontrerà Vladimir Vassiliev premio Fondazione Cassa di Risparmio di Asti 2006.

Il cartellone prosegue con un prestigioso appuntamento internazionale, la Shen Wei Dance Art di New York, fondata dal coreografo e pittore cinese Shen Wei, vista in Italia solo alla recente Biennale di Venezia. Rite of Spring, un lavoro sorprendentemente immaginifico che esalta la visione pittorica e matematica dell´artista (domenica 4 dicembre).

Il 18 gennaio grande appuntamento classico, con il Don Quixote del Balletto Classico Argentino. Sarà l´occasione per presentare a pubblico e critica I?aki Urlezaga, ètoile del Royal Ballet, che sta colmando, nell´attenzione generale, il posto lasciato vuoto dai vari Bocca, Guerra, Dupont.

Una nuova versione ballettistica del celeberrimo Don Giovanni porterà il 7 aprile, il Balletto Moderno di Bielorussia, per la prima volta in Italia.

Declaraciòn della Compagnia Naturalis Labor, un curioso spettacolo di tango e danza contemporanea, chiude il cartellone l´11 aprile. Per gli appassionati di Tango, a seguire una Milonga nel foyer del Teatro.

Di non minore importanza le conferenze?incontro in Sala Pastrone (Sergio Trombetta de LA STAMPA incontra Vladimir Vassiliev e Marinella Guatterini de Il Sole 24 ore parlerà del lavoro coreografico di Shen Wei).

Completa il cartellone un largo spazio riservato ai giovani con spettacoli per le scuole ed una vetrina di gruppi emergenti di Asti e provincia.

Astidanza nasce per iniziativa di Loredana Furno che ne cura la direzione artistica, con il sostegno della Regione Piemonte, della Provincia e della Città di Asti, della Fondazione e della Banca Cassa di Risparmio di Asti.

Prossimi Eventi

Eventi del sito

domenica 19-nov-2017 -
luned 20-nov-2017
marted 21-nov-2017
venerd 24-nov-2017
sabato 25-nov-2017 -
domenica 26-nov-2017
gioved 30-nov-2017
sabato 02-dic-2017