Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
marted, 22 agosto 2017 - 01:48
Condividi

Spettacoli\"Shen Wei\" per la prima volta in Italia

Il popolo italiano della danza memorizzi alla svelta questo nome: Shen Wei. Un dossier di recensioni gonfio come le pagine bianche certifica che è lui il nuovo astro del xx? secolo del balletto USA.
Per la seconda volta in Italia (la prima fu alla Biennale di Venezia 2004), lo vedremo tra poche ore al Teatro Alfieri di Asti, straordinario evento della stagione di danza diretta da Loredana Furno.
Una compagnia nata nel 2000 e subito in scena sui palchi che contano davvero: Lincoln Center, Spoleto Festival Usa, Kennedy Center, Melbourne Festival, Holland Dance, Edinburgh Festival Theatre, Montepellier Dance, ....
Premiato "coreografo emergente" con il preziosissimo "Nijinskj", nel 2004 dal Monaco Danses Forum, Shen Wei ha presentato ?nel giugno 2005 all' America Dance Festival la prima parte di un lavoro di teatro, danza e opera, dal titolo La seconda visita all' imperatrice, che sarà completato nella prossima estate dai Carmina Burana, attesi in novembre alla New York City Opera.
La poetica della Shen Wei Dance Arts deriva dalla fusion di arti, mondi e culture separati. Se pensavamo che questo fosse già stato fatto in tutti i modi possibili, ci sbagliavamo.
Shen Wei, nato e cresciuto in Cina, ?ha aggiunto alla danza, al teatro, alla musica, alla pittura e alla scultura un elemento esotico che ha studiato ?e praticato da quando aveva nove anni: l' Opera Cinese.
Con questa ha incantato l' Occidente. Perchè ha saputo mixarla con tutto il resto e la danza, che l' aveva già premiato "miglior coreografo e interprete" alI' Inaugural National Moderne Dance Competition", nel 1994.
L' anno seguente, la grande svolta: la vita occidentale di Shen Wei.
Ricevuta una borsa di studio dal Nikolais/Louis Dance Lab, Shen Wei si trasferisce a New York, dove nel 2000 ?fonda la sua compagnia: la Shen Wei Dance Arts.
Il suo blend ?oriente-occidente, strega ?alla prima apparizione il pubblico e i critici. E un' infinità di sponsor ?istituzionali e privati si mette in fila per finanziare le sue produzioni, anche quelle di artista visivo: quadri, disegni e film. Mostre delle sue opere vengono allestite contemporaneamente a New York e Hong Kong. Il Sacre du Printemps di Stravinskij gli ispira una serie di dipinti che vengono esposti al Lincoln Centre Festival per tutta la durata del suo debutto newyorkese.
Il New York Times appaude con entusiasmo "il sorprendente lavoro creativo, l ' originale ?visione pittorica e matematica" e sottolinea le lunghe ovazioni seguite al rapito silenzio durante la performance.
Oggi, al Teatro Alfieri di Asti, in esclusiva per il Piemonte e senza repliche, Shen Wei presenta Behind Resonance, di cui firma progetto, coreografia, costumi, scene e trucco. La musica è di David Lang, le luci di David Grill. "Behinde Resonance - spiega Shen Wei - è un lavoro magico, che rimanda ad una dimensione infinita, senza tempo, carica di semplicità e di misticismo". (Info e prenotazione al 3475604383 ?per biglietto e/o pacchetto pullman/ dinner/show, partenza da Torino, via Principessa Clotilde 3 alle ore 16, 15 , fermata davanti alla Gam alle ore 16, 30).

?

Claudia Allasia

?

Fonte: Repubblica

Prossimi Eventi

Non ci sono nuovi eventi