Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
venerd, 23 giugno 2017 - 12:13
Condividi

SpettacoliTeatro Europeo - Senza Confini

Rassegna internazionale di spettacoli diretta da Beppe Navello
VI EDIZIONE - dal 30 maggio al 7 giugno 2006
Torino e Alessandria

Senza confini è il sottotitolo della sesta edizione del Festival Teatro Europeo diretto da Beppe Navello. Un festival, come sempre, con una spiccata vocazione internazionale e una tenace passione per il territorio piemontese, che porta a Torino ? e per la prima volta quest´anno anche ad Alessandria ? il meglio della produzione teatrale contemporanea del continente Europa
e che usa come palcoscenico non solo il teatro vero e proprio ma anche le piazze, le vie, la città. La sesta edizione è in tutti i sensi "senza confini", territorio dell´anima europea, che si stende da sempre oltre le sue frontiere politiche, che arriva a oriente fino agli Urali e a Sud oltre il Mediterraneo, oltre i Balcani, oltre il Bosforo. E´ il territorio percorso da secoli dai carri dei comici che, molto prima dei banchieri, dei mercanti e dei burocrati, hanno fatto ritrovare ai popoli europei un´identità comune nel segno di un linguaggio comprensibile a tutti. Teatro Europeo è dunque anche quello di compagnie russe, svizzere e turche accanto ad altri spettacoli di nove paesi membri dell´Unione: anni di dibattito sull´opportunità dell´allargamento dei confini trovano così risposte semplici attraverso gli scambi culturali.
Senza confini è anche il progetto creativo di un festival che fin dalla sua nascita si è sforzato di oltrepassare le frontiere delle categorie estetiche e sociali: mettendo a confronto il teatro con la danza, il mimo, la musica, le nuove tecnologie; attirando l´attenzione sulla mescolanza dei generi così frequente nella creazione artistica contemporanea.
Senza confini vuol dire soprattutto spingere il pubblico a uscire dalle abitudini consolidate, quelle che gli sono state trasmesse dalla scuola, dalla pigrizia del mercato italiano, dal conformismo della critica specializzata, dalla televisione. Spesso per comodità o per timidezza, il pubblico frequenta un solo genere di proposte creative: ci sono gli abbonati del teatro di ricerca, quelli degli Stabili, quelli della danza e della musica. Con la coscienza dei propri limiti materiali ma con uno sforzo immenso di garbo ?conviviale, Teatro Europeo tenta di attirare il pubblico a tutte le sue complesse diversità, quelle "tradizionaliste" e quelle "innovative", con l´unico scrupolo della qualità.
Senza confini vuol dire, insomma, che la rigidità non ha cittadinanza nella repubblica dell´arte.

Informazioni allo 011 5119409

www.teatro europeo.it

Prossimi Eventi

Eventi del sito

sabato 24-giu-2017 -
domenica 25-giu-2017
domenica 02-lug-2017
luned 03-lug-2017 -
domenica 16-lug-2017
marted 04-lug-2017