Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
marted, 23 maggio 2017 - 06:59
Condividi

ApprofondimentiVSPRS

Torino Danza non poteva scegliere uno spettacolo più forte e scioccante del "vsprs" di Alain Platel, per inaugurare il suo XI? Focus, alle Fonderie Limone. L' ultima creazione del coreografo belga, nata dopo sei mesi di prove-improvvisazioni e coprodotta da TD insieme a giganti del teatro mondiale, s' ispira alla liturgia del "Vespro della Beata Vergine" di ?Monteverdi
e alla sua doppia intenzione, religiosa ed individuale. Modificata live dal musicista Fabrizio Cassol con inserimento di violini tzigani, ?improvvisazioni al sassofono, batteria e contrabbasso, la partitura barocca viene letta prima come binomio religione-pulsione, quindi trasformata da Platel in estasi-isteria e poi in summa patologica odierna. Dieci danz-attori interpretano uno psicodramma impudico, un' autobiografia di manie ossessive, elucubrazioni mistiche, anoressia intellettuale e contorsionismi fisici, dissociazione dalla realtà e ammirazione sfrenata per i Grandi Miti del passato e del presente, da Ulisse ai Rolling Stones. "Una tranche de vie" di solitudini, in cui l' onanismo, anche collettivo, ha la meglio sui pochi e sofferti "pas de deux", che esemplificano i difficili, se non impossibili, tentativi di vita di coppia. Ancora una volta Platel, con il suo celebratissimo metodo di teatrodanza-verità, è riuscito a disintegrare la corazza del pubblico.

Claudia Allasia


("vsrps" di Alain Platel, Les Ballets C. de la B. Musiche di Monteverdi/Cassol. XI? Focus di Torinodanza, in prima nazionale con Settembre Musica, alle Fonderie Limone, 8-9 settembre).

Prossimi Eventi

Eventi del sito

sabato 27-mag-2017 -
domenica 28-mag-2017
sabato 27-mag-2017