Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
mercoled, 26 aprile 2017 - 23:35
Condividi

Fuori dal TerritorioZipfestival progetto 2006

Orvieto 14-29 ottobre 2006

Zipfestival 2006, per la prima volta in versione autunnale, si presenta alla sua settima edizione con un ricco programma di eventi, all´insegna dello spettacolo dal vivo. Novità nella formula "zippata", il festival 2006 prevede un denso calendario concentrato in quattro giorni, con concerti, performance, jam session e workshop, che renderanno la città di Orvieto, dal 19 al 22 ottobre, un polo di attrazione culturale internazionale.


Progetto d´arte e cultura sulle poetiche della Composizione in Tempo Reale, il festival esplora i territori della messa in scena della Performance d´Improvvisazione di danza e musica dal vivo, mediata dalla pratica e dall´estetica della Contact Improvisation. Genere di danza fondato dall'artista Steve Paxton negli Stati Uniti agli inizi degli anni '70, che indaga sulle possibilità espressive del corpo al di fuori di schemi codificati e predefiniti da un´impostazione classica del movimento.

Il festival, ideato e diretto dalla coreografa e artista indipendente romana Rossella Fiumi, nella propria sede di Orvieto Caravajal15 residenza dinamica, è sostenuto Comune di Orvieto e dalla Regione dell´ Umbria; si conferma come appuntamento unico nel suo genere in Italia.

Una vivace e originale kermesse per un´audience che ama assistere in diretta alla nascita degli eventi.

?L'obiettivo del festival ? spiega Rossella Fiumi - è di indagare sull'orientamento fisico ed emozionale di una piccola società in movimento che, pur provenendo da esperienze eterogenee, partecipa al sondaggio dei codici delle arti sceniche, per coniare insieme un articolato vocabolario sul processo della comunicazione.

Nato nel 2000, il festival si svolge ogni anno nella splendida città etrusca di Orvieto, trasformando gli antichi palazzi in una cittadella dell'arte dell'Improvvisazione, con un originale programma di spettacoli dal vivo.Un evento che enfatizza la Composizione Istantanea.

?Dodici artisti di provenienza internazionale animano la città, dalle prime ore del mattino fino a tarda notte, alternandosi tra concerti, jam e performance, workshop sulla Contact Improvisation, master class, incontri e laboratori sulle tematiche dell'Improvvisazione e della corporeità.

Oltre alla eccezionale presenza dell´artista italo-americana Simone Forti, del performer statunitense Scott Smith, e alla stessa coreografa Rossella Fiumi, il cast artistico del festival è composto dal coreografo svedese Mans Erlandson, straordinario danzatore di Contact, direttore in Svezia di un suo festival di Contact; il performer e coreografo americano Rick Nodine, brillante presenza nell'edizione di Zip 2005, insegnante al London Contemporary Dance School; l'ironico performer inglese Robert Anderson, attivo contactor a Londra da oltre 10 anni; le coreografe danzatrici Susanne Martin e Gaby Koch, rappresentanti delle ultime tendenze performative in Germania; il coreografo e danzatore fiorentino Piero Leccese, e dalla Puglia, il maestro performer di arti marziali e Contact Franco Zita.

Inoltre, acclamati a Zipfestival 2005, i musicisti Roberto Bellatalla e Michele Rabbia, affiatato duo di musica d'improvvisazione, di rare qualità tecniche e performative.

?Importante appuntamento del festival è da segnalare inoltre il 21 ottobre alle ore 19.00 l´incontro aperto al pubblico con Simone Forti e Marinella Guatterini, critico di danza, docente? di Estetica della danza all´Università di Bologna e alla Scuola d´Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, in cui l´artista americana ripercorrerà l´intensa carriera con proiezioni video dal suo repertorio. Nella stessa serata inoltre si esibirà per il pubblico di Zipfestival in un suo emozionante solo-performance.

Non solo spettacolo, Zip è anche pratica e studio.

Due workshop intensivi residenziali con artisti di fama mondiale fanno infatti da cornice al Festival.

Dal 14 al 20 ottobre Zipfestival ospita la grande artista italo americana Simone Forti, una pioniera nella genesi delle arti performative e della danza d'Improvvisazione. Maestra storica e performer, ha formato e influenzato intere generazioni di danzatori e improvvisatori in tutto il mondo. Il workshop si concluderà con la presentazione di una performance finale del gruppo la sera del 20 ottobre.

?Materials for Movement: Principles, Practice and Contact Improvisation" è il titolo del secondo workshop, dal 24 al 29 ottobre, tenuto da Scott Smith, eclettico e virtuoso performer statunitense, per la prima volta in Italia. Centrato sui principi della Contact Improvisation, questo workshop rappresenta un'opportunità unica per approfondire la tecnica di questo genere.

Programma inconsueto rispetto ai tradizionali canoni dello spettacolo dal vivo, Zip è il contenitore dei nuovi orizzonti creativi, che si radica come originale opportunità d'incontro per una società che ama confrontarsi in un ambiente protetto, estraneo ai circuiti commerciali e convenzionali delle arti dello spettacolo.

Informazioni e prenotazioni

Segreteria organizzativa

Palazzo Caravajal-Simoncelli

Via Malabranca 15 Orvieto

tel +39 0763 34 14 79

fax +39 0763 34 06 69

info@contactfestival.it

I biglietti prenotati si ritirano direttamente presso il Palazzo dei Sette, un'ora prima dell'orario d'inizio.

Ufficio stampa

Annalisa Gariglio

tel +39 339 6171915

gariglioa@tiscali.it

Prossimi Eventi

Eventi del sito

venerd 28-apr-2017 -
sabato 29-apr-2017
sabato 29-apr-2017
gioved 04-mag-2017
sabato 06-mag-2017
mercoled 10-mag-2017