Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
domenica, 26 marzo 2017 - 22:42
Condividi

Concorsi e PremiBANDO BIENNALE GIOVANI ARTISTI ALESSANDRIA 2007

Biennale dei giovani artisti dell'Europa e del Mediterraneo XIII Edizione, Alessandria d'Egitto 25 Ottobre - 4 Novembre 2007

Dal 25 Ottobre al 4 Novembre 2007 Alessandria d'Egitto ospiterà la XIII Edizione della Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo, realizzata dal "Comitato Organizzatore Biennale Alexandria 2007".
La manifestazione è promossa dall'Associazione Internazionale per la Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo (BJCEM), che si è costituita nel luglio del 2001 a Sarajevo, durante la X Edizione della Biennale, per rafforzare il lavoro comune tra Ministeri, Enti Locali Istituzioni e Associazioni Culturali del Mediterraneo per promuovere la creatività giovanile, gli scambi internazionali e lo sviluppo di relazioni pacifiche al di là dei confini politici e geografici dei paesi dell'area Euro - Mediterranea.
La storia della Biennale iniziò nel 1985 a Barcellona, dando vita ad un percorso creativo che si è sviluppato in vent'anni attraverso le edizioni di Barcellona 1985, Salonicco 1986, Barcellona 1987, Bologna 1988, Marsiglia 1990, Valencia 1992, Lisbona 1994, Torino 1997, Roma 1999, Sarajevo 2001, Atene 2003 e Napoli 2005.
Il network della BJCEM è ampio e articolato e comprende sinora 75 soci di 20 paesi, che rappresentano tutti realtà locali e nazionali dei loro paesi. La Biennale propone un'idea di Europa e di Mediterraneo strettamente connessi, per unire i paesi che si affacciano su questo mare in un continuo lavoro comune sui temi della cultura e dell'arte.
La Biennale 2007 di Alessandria d'Egitto, la prima edizione delle Biennale che si terrà fuori dall'Europa, nel Sud del Mediterraneo, è organizzata dall'Associazione Internazionale BJCEM, dal Governatorato di Alessandria, dalla Biblioteca Alessandrina, (con il Centro di Ricerca della Biblioteca Alex Med) e dall'Atelier d'Alexandrie, con il patrocinio della Anna Lindh Euro-Mediterranean Foundation for the Dialogue Between Cultures e con il sostegno della Compagnia di San Paolo.
Durante i dieci giorni della manifestazione, Alessandria riceverà più di mille artisti e le loro creazioni saranno esposte negli gli spazi pubblici della città, che diventerà il luogo di incontro per dialogo interculturale.
Parteciperanno alla Biennale di Alessandria giovani artisti provenienti da 48 paesi, appartenenti a tutta l'Unione Europea, alla Riva Sud, al Medio Oriente e alla zona dei Balcani.
La Biennale è considerata la più importante vetrina mediterranea della creatività giovanile, presenta artisti in età compresa tra i 18 e i 30 anni, in diversi campi, tra cui: arti plastiche, architettura, fumetto e illustrazione, cinema e video, grafica di comunicazione, design, moda, fotografia, letteratura, gastronomia, musica, teatro e danza, interventi metropolitani d'arte.
Gli enti e i paesi che collaborano ad Alex 2007 sono:
Albania* : Independent Forum for the Albanian Women (Forumi i Gruas), Tirana
Algeria*: Association Amis de la Biennale de Tipasa (ABIT), Alger
Austria: Ministry of Foreign Affairs, Vienna
Belgio: King Baudouin Foundation, Brussels
Bosnia Herzegovina*: International Peace Center (IPC), Sarajevo; J.U. National Theatre Tuzla, Tuzla; U.G. Alternativni Institut, Mostar
Bulgaria
Croazia*: Museum of Modern and Contemporary Art, Rijeka; Miroslav Kraljevic Gallery, Zagreb
Cipro*: Ministry of Education and Culture/ Cultural Service, Nicosia
Danimarca:
Egitto*: Alexandria and Mediterranean Research Center (Alex Med), Atelier d'Alexandrie, Alexandria.
Estonia: Department for Ancient Near Eastern Studies - Faculty of Theology - University of Tartu
Finlandia*: Cultural Office (Kulttuuriasiainkeskus)/City of Helsinki
Francia*: Centre Europèen de Crèation et de Dèveloppement Culturel (CECDC), Aix en Provence; Espace Culture Marseille; Direction Affaires Culturelles/City of Montpellier; Agglomeration Toulon Provence Mediterranee
FYROM*: Association for International Youth Cooperation, Skopje; Pogon Youth Centre, Skopje
Germania: Goethe-Institut, M?nchen
Grecia*: Ministry of National Education/ General Secretariat of Youth, Athens; Municipality of Thessaloniki/ Directorate of Culture/ Department of Cultural and Artistic Events; Social and Cultural Organization of Stavroupolis (IRIS), Stavroupolis, Thessaloniki
Giordania*: Performing Arts Center (PAC), Amman
Irlanda: Centre for International Studies, Dublin
Israele** : Digital Center of Holon
Italia*: Arci Nazionale; Arci Arezzo; Arci Bari; Arci Lazio; Arci Lecce; Arci Livorno; Arci Milano; Arci Napoli; Arci Pescara; Arci Salerno; Arci Torino; Arci Sicilia; Comune di Ancona/ Assessorato alle Politiche Giovanili; Comune di Bologna/ Assessorato alla Cultura/ Ufficio Promozione Giovani Artisti; Comune di Campobasso/ Assessorato alle Politiche Giovanili; Comune di Catania/ Assessorato alle Politiche Giovanili; Comune di Ferrara/ Assessorato alla Cultura; Comune di Firenze/ Direzione Cultura; Comune di Forlì/ Assessorato al Progetto Giovani; Comune di Genova/ Direzione Cultura/ Ufficio Cultura e Città; Comune di Giugliano in Campania/ Assessorato alla Cultura; Comune di Messina/ Assessorato alle Politiche Giovanili/ Ufficio Giovani Artisti; Comune di Milano/ Settore Tempo Libero; Comune di Modena/ Settore Cultura/ Giovani d'Arte; Comune di Padova/ Settore Servizi Sociali / Progetto Giovani; Comune di Palermo/ Assessorato alle Attività Sociali; Comune di Parma/ Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili; Comune di Pisa/ Dipartimento Servizi alle Persone/ Progetto Giovani Artisti; Comune di Prato/ Assessorato alla Cultura; Comune di Roma/ Zone Attive; Comune di Torino/ Divisione Servizi Culturali/ Ufficio Giovani Artisti; Comune di Venezia/ Ufficio Politiche Giovanili/ Archivio Giovani Artisti/ ShortInVenice; Provincia di Arezzo/ Assessorato Istruzione/ Politiche Sociali e Giovanili; Provincia di Napoli/ Presidenza/ Direzione Comunicazione; Fondazione Mediterraneo
Kosovo*: Kosovar Youth Council (KYC), Prishtina
Lettonia
Libano
Libia
Lituania: Lithuanian Institute, Vilnius
Lussemburgo
Malta*: Association Inizjamed, Pembroke
Marocco
Montenegro**: Ministero alla Cultura
Norvegia
Paesi Bassi: European Cultural Foundation, Amsterdam
Palestina**: Sabreen Association for Artistic Development
Polonia: International Cultural Center, Krak?w
Portogallo*: Clube Portugues de Artes e Ideias, Lisboa
Regno Unito: Arts Council England East Midlands, Nottingham
Repubblica Ceca
Romania
Rom Nation
San Marino*: Ufficio Attività Sociali e Culturali/ Segreteria di Stato per gli Istituti Culturali
Serbia*: Center for Youth Creativity (CSM), Belgrade
Siria
Slovacchia: National Trust of Slovakia (Narodny Trust Slovenska), Bratislava
Slovenia*: Association SKUC, Ljubljana
Spagna*: Ayuntamiento de Alicante/ Concejalia de Juventud; Ayuntamiento de Barcelona; Ayuntamiento de Jerez/ Concejalia de Juventud; Ayuntamiento de Madrid/ Concejalia de Juventud; Ayuntamiento de Malaga/ Area de Juventud; Ayuntamiento de Murcia/ Concejalìa de Juventud; Ayuntamiento de Palma de Mallorca/ Concejalia de Juventud; Ayuntamiento de Salamanca/ Concejalia de Juventud; Ayuntamiento de Sevilla/ Delegatiòn de Juventud; Ayuntamiento de Valencia/ Concejalìa de Juventud; Recursos Animaciò Intercultural (RAI), Barcelona; Fundacion VEO, Valencia
Svezia
Tunisia: Centre de Carthage pour le Dialogue des Civilisations
Turchia*: Sabanci University/ Faculty of Arts and Social Sciences/ Communication Center, Karakoy Istanbul.
Ungheria: Ministry of Cultural Heritage,Budapest; Teleki L?szl? Institute, Budapest

La Biennale di Alessandria d'Egitto

La XIII Edizione della Biennale, Alessandria 2007, invita i giovani artisti europei e mediterranei a partecipare presentando le proprie produzioni: gli artisti dei paesi europei e mediterranei saranno protagonisti di un evento che presenterà nuove e interessanti produzioni. Per maggiori informazioni sul progetto di Alex 2007 vedi on line sul sito www.bjcem.org

Regolamento

Art.1 Informazioni generali
La XIII Edizione della Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo si terrà ad Alessandria d'Egitto dal 25 Ottobre al 4 Novembre 2007. Il numero delle produzioni artistiche presentate è stato fissato dall'Associazione Internazionale insieme allo Steering Committee Alex 2007, il comitato organizzatore della manifestazione. Nelle aree in cui vi siano Enti o Associazioni che aderiscono alla Biennale la partecipazione dei giovani artisti avviene attraverso selezioni locali o nazionali organizzate dai soci della BJCEM. Negli altri paesi la selezione degli artisti sarà effettuata con la cooperazione dei dirigenti del National Network of the Anna Lindh Euro-Mediterranean Foundation for the Dialogue between Cultures.
Per segnalazioni e comunicazioni i partecipanti possono far riferimento alla Associazione Bjcem all'indirizzo alex2007@bjcem.org

Art.2 Modalità di selezione
Le selezioni dei partecipanti alla Biennale di Alessandria verranno effettuate da commissioni locali o nazionali composte da critici, operatori ed esperti dei diversi settori. Le commissioni selezioneranno gli artisti sulla base dei materiali presentati. Le decisioni delle commissioni sono inappellabili e saranno documentate da un verbale riportante le motivazioni delle scelte operate. La qualità e l'innovazione saranno i criteri fondamentali di selezione.

Art.3 Il tema della Biennale
Il tema scelto per la XIII edizione della Biennale 2007 è "La nostra diversità creativa: kairos (parola greca - momento giusto, opportunità, tempo in cui il cambiamento è possibile).
Alessandria d'Egitto ebbe il suo "kairos" in passato ed ha il suo "kairos" ora. è nata in un'epoca ideale nell'antico passato e fu testimone dell'alba della civiltà (occidentale) con sorprendenti avvenimenti politici, scoperte scientifiche ed esordi culturali. Diventò un faro per tutto il Mediterraneo e il tempo del "kairos" perdurò mentre grandi imprese vennero portate a termine.
Noi crediamo di essere anche adesso in un momento di "kairos", adatto a vedere una possibilità di cambiamento nella città, e a sentire il vigoroso impulso verso un'ulteriore evoluzione.
Ma questo vale anche per tutto il mondo al di là di Alessandria. Siamo stati testimoni di così tanta distruzione e paura, che c'è il desiderio di costruire attraverso il "kairos", un momento in cui il cambiamento può radicarsi in tutte le regioni del Mediterraneo e in particolare nel Sud e in Medio Oriente.
Noi pensiamo che il tempo del "kairos" si stia anche avvicinando per artisti di ogni genere. L'arte, come la bellezza, agisce con stimoli che colpiscono i nostri sentimenti più profondi. L'arte può essere intensa e provocatoria, aumentare la nostra percettività e colpire i nostri sensi. I giovani artisti in particolare hanno un approccio nuovo, possono incoraggiare il pubblico ad affrontare nuovi modelli, vedere nuove strade. I giovani creatori possono trascendere i limiti che la tradizione e l'inerzia hanno imposto e intravedere nuove possibilità. Essi possono raffigurare e interpretare, sollevare problemi, proporre un cambiamento, contribuire alla comprensione, esprimere il disagio, aumentare la speranza. I giovani artisti possono migliorare e incoraggiare l'evoluzione del pensiero in tempi critici, al tempo di "kairos".
Il tempo di "kairos" colpisce tutti i nostri sensi - noi possiamo "sentire" il cambiamento nell'aria. Esso risveglia i nostri nervi e le nostre ghiandole e ci dà la spinta quando realizziamo di trovarci di fronte ad una decisione. Noi "vediamo" e ci svegliamo e prendiamo coscienza in modo da poter affrontare cambiamenti e sfide. Noi "comunichiamo" con le parole. I nostri sensi, incluso l' "olfatto", ci allertano e hanno un effetto immediato su di noi. Il nostro "udito" ci può "sintonizzare". E il "gusto" può essere un' esperienza attraente.

Declinazioni del tema per ogni area artistica:
Arti visive - apertura al cambiamento
Arti applicate - sensazioni (emozione e comprensione)
Cinema e video - confronto nel cambiamento
Spettacolo - sguardo/visione (risveglio e percezione)
Letteratura e poesia - Comunicazione (contatto)
Musica - Ascolto (sintonia)
Gastronomia - gusto e olfatto (esperienza)

Art.4 Organizzazione in Aree
La Biennale di Alessandria è organizzata in sette Aree Artistiche a concorso, all'interno delle quali sono raggruppate discipline diverse:
- Arti Visive (Arti Plastiche, Fotografia, Installazioni, Performances, Video-Art, Fumetto, Cyber Art)
- Musica (Rock, Pop, Jazz, Folk/ Etno, Contemporanea, Digitale, DJ's)
- Spettacolo (Teatro, Danza, Performances Metropolitane)
- Narrazione (Scrittura, Poesia, Poesia Sonora)
- Arti Applicate (Architettura, Visual/ Industrial/ Web Design, Moda, Creazione Digitale)
- Gastronomia
- Immagini in Movimento (Cinema, Video, Cinema di Animazione)
Le produzioni, scelte dalle diverse commissioni selezionatrici tra quelle presentate, saranno presentate alla Biennale di Alessandria d'Egitto.

Art. 5 Requisiti di partecipazione
Possono partecipare alla selezione tutti i giovani fino a 30 anni (nati a partire dal 1 gennaio 1976) residente e/o operanti nella regione Piemonte.
Per le produzioni di Spettacolo il limite è elevato a 35 anni (nati a partire dal 1 gennaio 1971) per i registi e i coreografi. Per quanto concerne l'età dei componenti dei gruppi, almeno il 50% non deve superare i 30 anni. Le Commissioni riterranno titolo preferenziale per la selezione di produzioni teatrali la presentazione di spettacoli tratti da testi scritti da autori under 35.
Non sono ammessi artisti che abbiano partecipato a precedenti edizioni della Biennale con produzioni riguardanti la medesima disciplina.

Art. 6 Criteri di selezione
La qualità, l'innovazione e la ricerca artistica contemporanea in relazione al tema proposto, La nostra diversità creativa: Kairos, sono criteri fondamentali di selezione degli artisti e delle produzioni.
Sono ammesse tutte le forme espressive realizzate con ogni tipo di strumento e/o tecnica.

Art. 7 Modalità di partecipazione
Per partecipare alle selezioni i giovani artisti devono presentare il seguente materiale:
1) un curriculum artistico, con i dati anagrafici dell'artista o dei componenti del gruppo
2) la domanda di partecipazione compilata e firmata (scaricabile dal sito www.bjcem.org)
3) una scheda informativa inerente la documentazione presentata
4) materiale di documentazione di seguito specificato per ogni disciplina

Arti Visive
Nell'area Arti Visive vengono prese in considerazione tutte le forme originali di espressione visiva, realizzate con strumenti tradizionali o innovativi, digitali o analogici, con o senza la partecipazione di persone. Per la selezione ogni artista può presentare diversi lavori, ogni progetto deve essere accompagnato da riproduzioni su supporto cartaceo o digitale (Cd Rom o Dvd Pc compatibile) e da una relazione (massimo 10 righe dattiloscritte). Su ogni riproduzione dovranno essere specificati: cognome e nome dell'autore, dimensioni dell'opera, tecniche di realizzazione, anno di esecuzione, titolo. I lavori devono essere presentati per l'inserimento in una esibizione collettiva e quindi non sarà consentito richiedere condizioni adatte ad esposizioni individuali.
Arti Plastiche: si ammettono opere plastiche (pittura, scultura, incisioni) a tecnica libera, senza condizioni di supporto e di materiali.
Fotografia: si ammettono opere fotografiche in b/n e a colori.
Installazioni: si ammettono installazioni a tecnica libera, senza condizioni di supporto e di materiali.
Performance: si ammettono eventi o azioni con e senza elementi scenici, da realizzarsi in esterni o interni, con utilizzo di diversi linguaggi e media.
Video-Art: si ammettono lavori originali su supporto magnetico, ovvero videoinstallazioni artistiche.
Fumetti: si ammettono lavori originali non pubblicati, senza limiti di tecnica, colori, trama o linguaggio.
Cyberart: si ammettono lavori originali di multimedia, net-art e web-art.
Public-Art: si ammettono progetti che propongono una trasformazione o narrazione del contesto urbano tramite forme d'arte multidisciplinari e sperimentali. Per la selezione presentare i progetti su supporto Dvd contenente: una scheda con cognome e nome dell'autore o del gruppo, breve curriculum vitae, anno di progettazione/realizzazione, titolo, una descrizione max 2 cartelle (60 righe x 30 battute); files video (Realplayer o Quicktime) o fotografici (jpg) o di animazione digitale relativi all'intervento creativo proposto.
Selezioni locali: Ancona, Arezzo, Bologna, Campobasso, Catania, Ferrara, Firenze, Forlì, Genova, Messina, Milano, Modena, Napoli, Padova, Palermo, Parma, Pescara, Pisa, Prato, Regione Puglia, Roma, Torino, Venezia (esclusivamente per la disciplina Video-Art). Selezione nazionale per Illustrazione: Bologna.

Musica
Rock, Pop, Jazz, Folk/Etno, Contemporanea, Digitale/DJ's: si ammettono composizioni e produzioni musicali originali e progetti sonori. Per l'esibizione alla Biennale è richiesto un concerto dell durata di almeno 30 minuti. Ogni gruppo potrà essere al massimo di 7 persone (compresi autori, interpreti, tecnici, etc.). Per la selezione presentare su supporto audio i pezzi musicali composti dal gruppo o dall'autore e il materiale illustrativo (fotografie, rassegna stampa, etc.). Gli artisti devono specificare che tipo di spazio (palco o altro) e requisiti tecnici sarebbero preferibili per la presentazione del loro lavoro.
Selezioni locali: Livorno, Regione Puglia, Regione Sicilia, Torino
Selezione nazionale: Roma

Spettacolo
Per le produzioni di Teatro, Danza e Performances Metropolitane presentare un video (VHS, Dvd, CD-Rom) di documentazione dello spettacolo, ovvero materiale illustrativo degli spettacoli già realizzati e un progetto dello spettacolo che si intende realizzare.
Teatro: si ammettono spettacoli di lavori originali senza limitazioni di tecnica e linguaggio. Per le produzioni di Teatro il limite è elevato a 35 anni (nati a partire dal 1 gennaio 1971) per i registi. Per quanto concerne l'età dei componenti del gruppo, almeno il 50% non deve superare i 30 anni. Le Commissioni riterranno titolo preferenziale per la selezione di produzioni teatrali la presentazione di spettacoli tratti da testi scritti da autori under 35. Il gruppo dovrà essere composto da un massimo di 7 persone (compresi autori, scenografi, tecnici, etc.). Per la selezione presentare il progetto dello spettacolo da realizzare, accompagnato dalla documentazione delle attività del gruppo.
Danza: si ammettono coreografie di danza contemporanea originali e inedite senza condizioni di stile. Per le produzioni di Danza il limite è elevato a 35 (nati a partire dal 1 gennaio 1971) per i registi e i coreografi. Per quanto concerne l'età dei componenti del gruppo, almeno il 50% non deve superare i 30 anni. Il gruppo dovrà essere composto da un massimo di 7 persone (compresi autori, scenografi, tecnici, etc.). Per la selezione presentare il progetto della coreografia da realizzare, accompagnato dalla documentazione delle attività del gruppo e dal curriculum vitae del coreografo.
Performances Metropolitane: si accettano eventi o azioni da realizzarsi in spazi esterni, attraverso l'utilizzo di diversi linguaggi e media. Non sono ammessi concerti e teatro di strada. Il gruppo dovrà essere composto da un massimo di 7 persone (compresi autori, scenografi, tecnici, etc.). Per la selezione presentare il progetto degli interventi da realizzare, accompagnato dalla documentazione delle attività del gruppo.
Selezioni locali: Milano, Padova, Roma Selezione nazionale: Pescara

Narrazione
Scrittura, Poesia e Poesia Sonora: si ammettono testi originali ed inediti senza limitazioni tecniche o di contesto narrativo. Per la scrittura: un testo a tecnica espressiva libera di un massimo di 15 cartelle (25 righe per 60 battute). Per la poesia: 3 testi non superiori complessivamente a cinque cartelle dattiloscritte ciascuno. Per la selezione presentare un lavoro originale, sia in formato cartaceo (5 copie) che digitale (floppy disk o CD-Rom).
Selezioni locali: Arezzo, Bologna, Firenze, Genova, Messina, Napoli, Pescara, Regione Puglia, Roma, Torino

Arti applicate
Architettura: si accettano progetti di edifici, locali, spazi pubblici e privati, lavori concettuali, realizzati e non. Per la selezione per ogni progetto presentare tavole, planimetrie e fotografie dell'eventuale plastico, con una cartella di descrizione.
Industrial Design: si ammettono oggetti di produzione industriale e artigianale (mobili, accessori, prodotti di uso domestico, bigiotteria e gioielleria). Per la selezione presentare riproduzioni (cartacea o digitale) di almeno 3 o 5 lavori con una relazione per ogni oggetto presentato (max 10 righe dattiloscritte). Su ogni riproduzione dovranno essere precisati cognome e nome dell'autore, dimensioni dell'opera, tecniche di realizzazione, anno di esecuzione, titolo.
Visual Design: si ammettono progetti grafici e visivi finalizzati alla comunicazione, inclusi fumetti e illustrazioni. Per la selezione presentare da 3 a 5 lavori: ogni progetto dovrà essere documentato in originale o a stampa, ovvero in fotografia, corredato da una relazione (max 10 righe dattiloscritte). Sul retro di ogni fotografia o riproduzione dovranno essere precisati cognome e nome dell'autore, dimensioni dell'opera, tecniche di realizzazione, anno di esecuzione, titolo.
Web Design: si ammettono progetti grafici, visivi e sonori finalizzati alla comunicazione in rete. Per la selezione presentare il progetto in max 10 cartelle dattiloscritte, corredato di strumenti illustrativi (fotografie, cd-rom, etc.).
Moda: si ammettono modelli originali, con eventuali accessori, della stagione primavera estate. Per la selezione presentare disegni, bozzetti, fotografie a colori (su supporto cartaceo o digitale) dei capi, illustrazione dei tessuti e degli accessori e documentazione di precedenti creazioni. I modelli saranno presentati in una sfilata in passerella.
Creazione digitale: si ammettono lavori originali realizzati con l'utilizzo di più tecnologie differenti. Per la selezione presentare il progetto in max 10 cartelle dattiloscritte, corredato di strumenti illustrativi (fotografie, Cd Rom, etc.).
Selezioni locali: Bologna, Campobasso, Catania, Firenze, Giugliano, Messina, Milano, Modena, Regione Puglia, Torino Selezione nazionale per Architettura: Bologna

Gastronomia *
Si ammettono menù composti da ricette originali. Per la selezione presentare la lista degli ingredienti utilizzati per ogni ricetta, la modalità di preparazione e la lista dei vini di accompagnamento di ogni piatto. Alla domanda di partecipazione può anche essere allegata la rassegna stampa del cuoco.
Selezione nazionale: Parma

Immagini in movimento
Cinema Video: si ammettono lavori originali (fiction o documentari) senza limitazioni di supporto, della durata max di 30 minuti. Per la selezione presentare una copia del lavoro in VHS o Cd- Rom o DVD. Per ogni opera dovranno essere precisati cognome e nome dell'autore e del cast tecnico e artistico, formato dell'opera, anno di realizzazione, titolo, produzione e distribuzione eventuali, partecipazione a rassegne e festival.
Selezioni locali: Ancona, Bologna, Forlì, Genova, Livorno, Messina, Milano, Palermo, Prato, Regione Puglia, Regione Sicilia, Roma, Torino, Venezia

Art. 8 Restituzione dei materiali
Il materiale di documentazione consegnato dagli artisti per la selezione non verrà restituito.

Art. 9 Accettazione del regolamento
La partecipazione alla selezione comporta automaticamente l'accettazione integrale del presente regolamento e il consenso alla riproduzione grafica, fotografica e video delle opere scelte per qualsiasi pubblicazione di carattere documentaristico e promozionale in riferimento alla manifestazione.

Art. 10 Ripartizione delle spese
L'organizzazione della Biennale sosterrà le spese di soggiorno degli artisti. Le spese di viaggio e per il trasporto del materiale degli artisti saranno a carico di enti e associazioni locali di provenienza.

Art. 11 Diritti dell'organizzazione sulle opere
L'Associazione Internazionale per la Biennale si riserva il diritto di pubblicare con mezzi e supporti diversi testi, immagini, registrazioni musicali e video-cinematografiche, produzioni informatiche per attività di documentazione e promozione della manifestazione e degli artisti. Gli autori concedono in uso non esclusivo alla Biennale Internazionale dei Giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo le facoltà di creare, pubblicare, riprodurre e diffondere, anche a scopo di utilizzazione economica, opere collettive composte dalle singole opere selezionate per la manifestazione con i modi, le forme e i supporti che la Bjcem riterrà opportuni. Tali opere collettive saranno commercializzate sotto il logo della Bjcem e/o della Biennale di Alessandria. La partecipazione alla manifestazione comporta la rinuncia da parte degli autori a qualunque pretesa di carattere patrimoniale nei confronti della Bjcem per la cessione delle sopracitate facoltà.
La legge applicabile è quella italiana. Per qualsiasi controversia relativa all'interpretazione od esecuzione del seguente bando sarà competente la legislazione italiana e vedrà competente esclusivamente il foro di Torino.

Art. 12 Termini, modalità e luogo di presentazione delle domande
I materiali potranno essere inviati in formato digitale.

Le domande di partecipazione con allegati i materiali richiesti di cui all'Art.7, dovranno pervenire entro le ore 12 di venerdì 30 Marzo 2007.

Le domande dovranno essere consegnate o spedite al seguente indirizzo:

Comune di Torino - Divisione Servizi Culturali - Settore Arti Visive
via San Francesco da Paola 3, 10123 Torino
Tel. 011 4430020 - fax 011 4430021
e-mail: marina.gualtieri@comune.torino.it
web: http://www.comune.torino.it/gioart
?

* Le domande per la disciplina Gastronomia dovranno essere consegnate all'Archivio Giovani Artisti del Comune di Parma - Palazzo Pigorini, via Repubblica 29, 43100 Parma
tel. 0521/384468-9
e.mail: giovani@comune.parma.it

Prossimi Eventi

Non ci sono nuovi eventi