Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
sabato, 25 marzo 2017 - 16:37
Condividi

SpettacoliCentro Coreografico Progetto Rettilario

Secondo appuntamento della stagione di danza 2007-2008 del Centro Coreografico Progetto Rettilario/Balletto dell´Esperia, che anche quest´anno si svolge alla Cavallerizza Reale (via Verdi 9, Torino) ed è ospitata nel cartellone multidisciplinare della Fondazione Teatro Piemonte Europa. L´8 novembre alle ore 21 avrà luogo "COREOGRAFI DALLA PIATTAFORMA", una serata con gli spettacoli "IL QUARTO VUOTO" di Cristiana Candellero e "MAPPAGIRASOLI" di Daniela Paci, due coreografe emergenti piemontesi, selezionate durante la rassegna "Piattaforma" - Teatro Coreografico Torinese &co. - edizione 2006.


Co-produzione: Centro Coreografico Progetto Rettilario

Le coreografe Cristiana Candellero e Daniela Paci sono state selezionate durante l´edizione 2006 della rassegna "Piattaforma" - Teatro Coreografico Torinese &co.: una loro creazione, co-prodotta dal Centro Coreografico Progetto Rettilario, è ora ospitata all´interno della stagione di danza nella serata "Coreografi dalla Piattaforma".

Viene inaugurata così un´iniziativa che il Centro Coreografico Progetto Rettilario intende far diventare di cadenza annuale, attraverso la collaborazione con la rassegna torinese Piattaforma: ogni anno verranno scelti uno o due coreografi dalla rassegna Piattaforma, i loro spettacoli verranno co-prodotti dal Centro Coerografico e saranno programmati in una serata all´interno della stagione dell´anno successivo.

Programma

IL QUARTO VUOTO (studio sul deserto)

Di e con Cristiana Candellero
Con la partecipazione di Domenico Mari
Sonorizzazioni: Riccardo Di Gianni?

"... ben presto, o cominciate a tremare o ve ne tornate di corsa dietro le mura, oppure restate lì, lasciando che vi capiti qualcosa di molto particolare, qualosa che tutti coloro che vivono qui hanno sperimentato e che i francesi chiamano ´le bapt?me de la solitude´. è una sensazione unica, che non ha nulla a che fare con la malinconia, perchè la malinconia presuppone la memoria, mentre in questo paesaggio unicamente minerale, rischiarati dalle stelle come fuochi artificiali fissi, persino la memoria scompare e non resta altro che il vostro battito del cuore e il vostro respiro a tenervi compagnia. E dentro di voi inizia uno strano processo di reintegrazione, niente affatto gradevole, e voi avete la possibilità di combatterlo, scegliendo di restare la stessa persona di sempre, o accettare che il processo compia il suo corso..." Paul Bowles

"Quarto vuoto" è il nome dato dai bedu al più vasto deserto di sabbia conosciuto: il Rub´ al-Khālī, adagiato sul terzo più meridionale della Penisola Araba. Un luogo fisico, dunque, con una precisa identità geografica. Ma nel deserto fisico, nascosta fra le pieghe della sabbia e nelle variazioni della sua luce, spesso si annida la percezione del vuoto come spazio della mente. Chi lo percorre per giorni e giorni si sottopone a una durata prolungata della stessa percezione che genera sentimenti intensi, vicini ad un´idea di infinito e di assoluto. Questa è una piccola storia sulla densità e sulla rarefazione delle cose, del pensiero, delle azioni; dello spazio e del tempo deli uomini.
Il deserto rimane sullo sfondo a vegliare sulla sincerità dei gesti e delle emozioni.

Intervallo -

MAPPAGIRASOLI

Coreografia di Daniela Paci
Musiche di Armand Amar, Arvo Part e brani originali di Rajan Crateri
Ideazione di Daniela Paci, in collaborazione con la Compagnia Micron di Serena Zanconato e Rajan Crateri
Costumi di Mercede De Gennaro e Elena Pignata
Interpreti: Paola Carbone, Martina Guidi, Chiara Marchi, Daniela Paci, Serena Zanconato?

Elogio dell´incompletezza dell´unico parto possibile. è una assolo quintetto.
Lo spettacolo gira intorno a dei fiori a delle donne vere o inconsapevoli bambine e si dipana in percorsi e movimenti intorno alla nascita nel suo senso più ampio. Il creare il nascere l´essere semplicemente presente. Come un campo di girasoli. è una mappatura istantanea dello spazio in uno spaccato di follie carnali a volte scientifica a volte casuale. Mappagirasoli è un luogo dove tutto può accadere.

?

BIGLIETTI E ABBONAMENTI

Biglietti: intero 12,00 Euro; ridotto di legge 10,00 Euro; PassDanza 8,00 Euro

ABBONAMENTO "PALCOSCENICO DANZA"

7 SPETTACOLI 49 ?

Abbonamento a tutti gli spettacoli della stagione di danza 2007/2008

ABBONAMENTO "DANZA A SCELTA"

4 SPETTACOLI 28 ?

Abbonamento a 4 spettacoli a scelta della stagione di danza 2007/2008

Info e prenotazioni: Fondazione Teatro Piemonte Europa tel. 011.8132643,

info@fondazionetpe.it; www.fondazionetpe.it

Prossimi Eventi

Non ci sono nuovi eventi