Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
luned, 26 giugno 2017 - 05:37
Condividi

ApprofondimentiSamuele Cardini e Marina Giovannini vincono il Premio Equilibrio Roma

Si è concluso il Premio Equilibrio Roma, novità importante di questa quarta edizione di Equilibrio Festival della nuova danza, la rassegna prodotta dalla Fondazione Musica per Roma e curata da Giorgio Barberio Corsetti, in corso all´Auditorium Parco della Musica di Roma fino al 26 febbraio 2008. Scopo dell´iniziativa è stimolare la creazione nell´ambito della danza contemporanea, sostenendo il lavoro di artisti emergenti operanti sul territorio italiano.
Le domande di partecipazione sono state 98, provenienti da tutte le regioni italiane e, in alcuni casi, da altri paesi europei (artisti italiani residenti all´estero).
Una prima selezione, effettuata nel mese di dicembre dalla direzione artistica del festival Equilibrio, si è conclusa con la scelta di dieci progetti finalisti (Paola Bianchi, Beatrice Magalotti, Daniele Albanese - Stalk, Sonia Brunelli, Maddai, Samuele Cardini e Marina Giovannini, Simona Bertozzi, Caterina Genta, Gruppo Nanou, Cie Twain-Loredana Parrella).
Nella valutazione delle proposte artistiche sono stati seguiti tre principali criteri di valutazione: originalità del progetto, innovazione del linguaggio e percorso degli artisti coinvolti.

Il 12 e il 13 febbraio i finalisti hanno presentato di fronte a una giuria internazionale dieci forme brevi destinate a evolversi in spettacoli di danza contemporanea. Al termine delle due serate, la giuria ? presieduta da Gèraud Didier e composta da John Ashford, Francesc Casadesus, Gèraud Didier, Constanza Macras, Milan Tomasik ? ha assegnato il Premio Equilibrio Roma al progetto "?Luogo Comune?" di Samuele Cardini e Marina Giovannini.
I vincitori riceveranno dalla Fondazione Musica per Roma un contributo di produzione di 20.000 Euro e la possibilità di presentare lo spettacolo finito nell´edizione 2009 del Festival Equilibrio.

MOTIVAZIONI DELLA GIURIA

"?I dieci progetti finalisti della prima edizione del Premio Equilibrio Roma rappresentano una bella panoramica di lavori molto diversi.
è possibile individuare nel gruppo dei partecipanti una demarcazione tra artisti più esperti che, come Paola Bianchi,? hanno presentato lavori ben costruiti, e artisti più giovani, agli inizi del loro percorso, con un bagaglio meno solido ma una grande energia.
Apprezziamo la generosità di tutti i partecipanti, che hanno impiegato il loro tempo e le loro risorse per creare le forme brevi che abbiamo visto, e il loro coraggio per aver accettato di mostrare di fronte al pubblico e alla giuria degli schizzi di lavori ancora incompiuti.?
Il vero vincitore è il Premio Equilibrio Roma. Speriamo che questa bella e utile iniziativa possa continuare negli anni e contribuire a migliorare la situazione della danza contemporanea in Italia.?"

"?Luogo comune?" di Samuele Cardini e Marina Giovannini
"?Samuele Cardini e Marina Giovannini hanno presentato una materia coreografica ben costruita e danzata con esperienza. Come spiegato dagli artisti durante il colloquio con la giuria, questo materiale verrà integrato in una struttura costituita da cinque capitoli, disegnata in modo accurato e convincente. Il progetto ha tutte le potenzialità per svilupparsi coerentemente in uno spettacolo della durata di un´ora.
L´idea del "?luogo comune?" risulta ben sviluppata nella forma breve. L´unisono, il cui uso presenta non poche difficoltà, è utilizzato con grande abilità e precisione.
Il lavoro è ben coreografato e si caratterizza per una dimensione di concretezza. La relazione tra i due danzatori in scena è piena di freschezza e generosità e sfugge ad ogni clichè sulla coppia. La stessa generosità si riverbera all´esterno, diventando apertura nei confronti del pubblico.
Il progetto prevede il coinvolgimento ed eventualmente? la presenza sul palcoscenico di altre persone, artisti e non. Questa scelta ci sembra una bella sfida, sarà molto interessante vedere in che modo il progetto potrà aprirsi ai nuovi venuti.
Nello sviluppo di questo lavoro suggeriamo agli artisti di non trascurare la dimensione drammaturgica, e di non limitare la loro ricerca alla superficie del movimento.
La decisione di assegnare il premio a Samuele e Marina nasce anche dal desiderio di spingerli ad andare più a fondo nella loro ricerca, esponendosi a maggiori rischi.?"

(La giuria : John Ashford direttore The Place (Londra), Francesc Casadesus direttore Mercat de les Flors (Barcellona), Gèraud Didier direttore Le Duo (Dijon), consulente artistico Le Maillon? (Strasbourg), Constanza Macras corerografa, direttrice artistica Dorky Park (Berlino), Milan Tomasik danzatore-coreografo, membro di Les SlovaKs Dance Collective

Marina Giovannini e Samuele Cardini
Dopo una lunga collaborazione all'interno della Compagnia Virgilio Sieni, e successivi percorsi personali, i danzatori Marina Giovannini e Samuele Cardini iniziano la ricerca di un comune linguaggio coreografico con il progetto Luogo Comune, sostenuti? dall'associazione CAB 008 di Firenze.??Nel presentare il loro spettacolo i due giovani artisti, hanno scritto: "Luogo Comune è un duetto danzato, è un frammento di relazione senza parole dentro i confine del corpo ribelle alla quotidianità stordita dai discorsi"

www.auditorium.com

Prossimi Eventi

Eventi del sito

domenica 02-lug-2017
luned 03-lug-2017 -
domenica 16-lug-2017
marted 04-lug-2017