Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
luned, 11 dicembre 2017 - 10:29
Condividi

Spettacoli"ACQUI IN PALCOSCENICO" - XXV festival internazionale di danza

Acqui Terme - Teatro Aperto Giuseppe Verdi - 6 luglio ? 1 agosto 2008

Il Festival "Acqui in Palcoscenico", giunto alla venticinquesima edizione, si è arricchito negli anni di molte esperienze e risultati di cui si è tenuto conto nella stesura del cartellone 2008 che, per ampiezza e qualità di proposte pone il Festival tra quelli di maggior spicco nel panorama italiano.
Per le peculiarità del territorio di appartenenza, il Festival si profila come appuntamento turistico e culturale che viene ad arricchire i programmi di una città dove - basti ricordare le mostre "Antologica di pittura" o il prestigioso "Acqui Storia" - la cultura è di casa e il turismo è alla base dell´economia.
????
Il Festival, accanto al sostegno istituzionale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Piemonte, della Provincia di Alessandria ed al supporto pubblicitario de La Stampa, da quest'anno può contare sul contributo della Compagnia di San Paolo, che ha selezionato l´iniziativa nell´ambito dell´edizione 2008 del Bando "Arti Sceniche in Compagnia", e sull'intervento della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e della Società Palazzo del Monferrato.

L´edizione 2008
si? presenta particolarmente ricca e articolata. Tra il 6 luglio ed il primo agosto, sul grande palcoscenico del Teatro Aperto "Giuseppe Verdi", costruito dalla Pubblica Amministrazione di Acqui Terme per ospitare il festival, si esibiranno alcune tra le migliori produzioni e le più interessanti formazioni internazionali, con particolare attenzione alla danza contemporanea e alla ricerca.

???? La presenza nel cartellone di questo anno di formazioni come il Balletto di Ekaterinburg, conferma il livello, anche internazionale, delle proposte del cartellone.
?L´interesse per le scelte inusuali è evidente nei titoli proposti e dall' ampia presenza della danza italiana e sottolinea la tendenza al nuovo del Festival che si delinea, con ogni evidenza, tra quelli di interesse nazionale.

???? Il cartellone ospita nel corso del Festival due formazioni straniere e sei compagnie italiane, che testimoniano, in modi diversi, la creatività tutta latina che emerge dalla varietà dei titoli proposti.

???? Apre il Festival il 6 luglio, il Balletto Teatro di Torino con una produzione impegnativa "Petrushka"su musica di Igor Stravinsky nella trascrizione per due pianoforti e percussioni del Trio Diaghilev . Il balletto, con la coreografia di Matteo Levaggi, ha debuttato in prima assoluta al Teatro Comunale di Modena nel marzo scorso, ottenendo subito un lusinghiero successo.

???? "Red Passion" proposto dal Balletto di Milano con la coreografia di Cristiano Fagioli propone martedì 8 luglio una serata che travalica i confini della danza contemporanea per sfociare in una sorta di futurismo visionario. Le musiche dei Massive Attack ?e Loreena Mckennitt permettono alle danzatrici in scena di dare sfoggio di impeccabile tecnica. "La passione è rossa e il rosso è amore e audacia, ma anche simbolo di vita e di forza, un colore semplice ma concreto che sprigiona emozione" così illustrano il titolo i coreografi Cristiano Fagioli e Cristina Ledri.



???? Sabato 16 luglio un titolo curioso "Barbablù" con coreografie di Claudio Ronda, scene e costumi di Ivan Stefanutti. Una storia "nera" sulla misteriosa "porta" che collega il bene al male, intrecciando insieme la storia della vicenda di Gilles de Rias, assassino per noia, e la favola di Perrault, con immagini evocative, visionarie e oniriche, che lasciano che lo scorrere delle situazioni diventi inquietudine.
???? "Step in the movie"- Ballando con il cinema, presentato dalla compagnia Ariston Proballet è un omaggio a Ennio Morricone, vincitore di un Oscar per la grandiosità delle sue colonne sonore, che hanno creato un "genere" nella cinematografia italiana. Lo spettacolo, che va in scena domenica 20 luglio, è pensato da un nome nuovo della coreografia italiana, Marcello Algeri, che si avvale nella coreografia di proiezioni originali, citando i molti film messi in musica dal Maestro.

???? Ancora danza italiana per la serata di martedì 29 luglio che propone una delle migliori formazioni nazionali, il Balletto di Roma. "Bolero - Serata d´Autore", propone, accanto al celeberrimo brano di Ravel (coreografia di Fabrizio Monteverde) ?altri titoli di altrettanti Autori della migliore danza italiana contemporanea: "Turnpike", coreografia di Mauro Bigonzetti, "Noon" ,coreografia di Eugenio Scigliano, "Il racconto del Mito", coreografia di Milena Zullo.

???? L'ultimo degli appuntamenti con la danza italiana è affidato alla compagnia Naturalis Labor? che rivisita con musica dal vivo, il ritmo e la danza dei barrios argentini. La regia dello spettacolo è di Luciano Padovani mentre le coreografie di tango sono di e con Silvina Aguera e Sebastiàn Romero. "Alma de Tango" chiude il festival venerdì 1? agosto.

???? Passando agli appuntamenti internazionali, diametralmente opposta ( e dedicata agli appassionati della tradizione) appare la serata? che propone, in prima nazionale, il Balletto di Ekaterinburg ?ne "La Silphide", uno dei capolavori del balletto romantico, presentato da una formazione dell'est , molto agguerrita? sia tecnicamente che artisticamente.
La coreografia, ripresa dall´originale di Filippo Taglioni, è presentata da Solisti e Corpo di Ballo dell´Opera di Ekaterinburg giovedi 24 luglio.

???? Ancora classico il Galà Internazionale di Danza che presenta la sera del 12 luglio, i migliori Solisti ed ètoiles dei Grandi Teatri d´Europa, che non mancheranno di conquistare il pubblico con il meglio del repertorio della danza accademica.

???? Ma il Festival non è solo spettacolo: attraverso gli stages, realizzati con la collaborazione delle Terme di Acqui Spa, le audizioni, i workshop, il concorso e le altre iniziative apre anche questo anno un largo spazio alla didattica e alla formazione, con la costante attenzione alla cura e la valorizzazione dei giovani talenti di ogni nazionalità.
???? Le serate "Vivere di Danza", dedicate a solisti e gruppi emergenti e il prestigioso premio "Acquidanza" (alla sua ventiduesima edizione) completano la manifestazione.

La Direzione artistica è firmata da Loredana Furno, che la manifestazione ha fatto nascere e crescere negli anni.

In totale l´edizione 2008 del Festival Acqui in Palcoscenico ospita sei compagnie italiane e due internazionali.

Manifestazioni Collaterali
- Vivere di Danza

(dom.29 giugno e sab. 5 luglio)
Palcoscenico aperto a giovani emergenti

- XXV Stage di Danza
Classico e contemporaneo
(29 giugno ? 3 agosto)

- XXII Premio Acqui Danza
Serata di Gala di consegna del Premio 2008

Info:

Comune di Acqui Terme

Tel. 0144/770272

e-mail: cultura@comuneacqui.com

www.comuneacqui.com

Balletto Teatro di Torino

Tel. 011/4730189

e-mail: info@ballettoteatroditorino.it


Prenotazioni:

Comune di Acqui Terme, Assessorato alla Cultura

Palazzo Robellini, 5 tel. 0144 770272

Prossimi Eventi

Eventi del sito

mercoled 13-dic-2017
sabato 16-dic-2017