Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
venerd, 18 agosto 2017 - 16:13
Condividi

SpettacoliSpazio Piemonte 2009

Torino, Casa del Teatro Ragazzi e Giovani
31 marzo, 1 - 2 aprile 2009, ore 21.00

Nove coreografi piemontesi presenteranno in prima assoluta le loro nuove creazioni il 31 marzo, l´1 e 2 aprile 2009 alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di Torino nell´evento/vetrina SPAZIO PIEMONTE 2009. In scena nove differenti declinazioni della danza: corpi assoluti e corpi digitalizzati, nuove tecnologie e allestimenti minimali, assoli e coreografie d´insieme.


Eleonora Ariolfo e Fabrizio Varriale con l´ausilio di video e captazione di suono e immagini in tempo reale, in "Who_man" disegnano scenari dove spazio e tempo compressi e accelerati del nostro mondo contemporaneo danno vita a relazioni e legami veloci e precari, che possono essere rapidamente costruiti e smontati come un mobile Ikea.
Paola Bianchi in "Cessione" mette in prospettiva la sua passata produzione artistica, presentando un´autobiografia a gesti, un "de-pensamento dell´immagine" che indaga, con la necessaria dose d´ironia, le tracce e la percezione del proprio agire.
Paola Chiama con "The dream screen # 3: Trancedroid" procede al ritmo rapido dello zapping televisivo per raccontare una realtà dai bagliori noir dove nulla è come sembra e la rappresentazione è più reale del fatto.
"The fish" della giovane Erika Di Crescenzo è una creatura acquatica che ha una memoria di soli 7 secondi e dimentica tutto velocemente, perdendosi nella scena globale. Fra tematiche ambientaliste e consapevole utilizzo dei nuovi media.
Declinando movimenti secchi e repentini o fluidi come il divenire, alternando atmosfere taglienti e metalliche o calde come un abbraccio, in "Beautiful screensaver" Raffaele Irace ci propone la sua percezione della realtà e la sua proiezione del desiderio.
In "Solo carta" la coreografa danzatrice Sara Marasso si dispiega o si accartoccia in se stessa, si stropiccia o si distende, si strappa o realizza la sua dimensione, in una finezza di movimenti e significati sottile come un foglio di carta.
"Generazione Piccole Donne" è un percorso di creazione che nasce dall´incontro di quattro artiste torinesi ? Ornella Balestra, Cristiana Candellero, Paola Colonna e Mariachiara Raviola ? con lo sguardo registico di Julie Anne Stanzack, danzatrice "storica" della compagnia di Pina Bausch. Dal celebre romanzo di Louisa May Alcott, al vissuto personale delle coreografe, una riflessione su un immaginario femminile dai contorni ormai incerti.
Tre donne, tre pesci e un divano. In "Come pesci fuor d´aria" Monica Secco ci conduce fra le nevrosi del presente, alla ricerca delle origini del femminile "quando la donna era sacra e il suo ventre aveva spazio".
La compagnia Tecnologia Filosofica con "Canzoni del secondo piano" mostra il piano-sequenza di un colorato condominio, in uno spaccato di vita ad un tempo autentico e grottesco, in una partitura del quotidiano che unisce danza, voci, musica e parole.


SPAZIO PIEMONTE 2009 costituisce il secondo atto del progetto interregionale "Spazi per la danza contemporanea", presentato nell´ambito del Patto per le Attività Culturali di Spettacolo dal Vivo sottoscritto con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e realizzato dalle Regioni Lazio, Piemonte e Campania con la collaborazione e il coordinamento dell´Ente Teatrale Italiano.

I risultati conseguiti nei primi due anni di attuazione del progetto "Spazi per la danza contemporanea", i percorsi intrapresi e le relazioni attivate hanno fatto di questa esperienza un vero e proprio modello di collaborazione interistituzionale, che ha fatto proficuamente incontrare idee, progettualità, professionalità ed esperienze.

I temi della formazione di coreografi e danzatori, del ricambio generazionale, del sostegno alla giovane creazione coreografica, degli spazi e dei pubblici, dell´attivazione e del consolidamento di reti di scambi e di ospitalità hanno costituito le direttrici lungo le quali si è inteso sviluppare il progetto triennale che, nel 2007 e nel 2008, ha visto la realizzazione di una serie di iniziative volte a intessere per gli artisti delle tre regioni una rete di interrelazioni, un network di fruttuose occasioni di conoscenza, di confronto e di concrete opportunità di ospitalità, di formazione e di perfezionamento.

La sezione piemontese del progetto ha posto significativamente l´accento sui giovani artisti e sul sostegno alla produzione: a seguito di un bando pubblico sono stati individuati, per il secondo anno consecutivo, nove coreografi, ai quali è stata offerta la possibilità di realizzare delle brevi coreografie, da presentare nell´evento/vetrina SPAZIO PIEMONTE 2009.

Lavorare sulla base e con lo stimolo di una specifica committenza, secondo un percorso creativo che prevede momenti di discussione e di verifica in itinere con un gruppo ristretto di addetti ai lavori in funzione di tutoring, e con la prospettiva di una presentazione pubblica degli esiti del proprio lavoro costituisce una novità estremamente positiva e stimolante per gli artisti coinvolti, "sottratti" in tal modo ad una realtà che molto spesso ha caratteri di isolamento e separatezza da un più organico e necessario contesto di confronto e di interazione con la critica, il pubblico e gli operatori del settore, e che il più delle volte deve fare i conti con serie difficoltà nel trovare occasioni e contesti in cui dare visibilità al proprio lavoro.

Ad ospitare SPAZIO PIEMONTE 2009 sarà quest´anno la Casa del Teatro Ragazzi e Giovani, vera e propria 'fabbrica' del teatro e della cultura (vi abitano Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani, Onda Teatro e Unoteatro): con i suoi diversi spazi polivalenti e la sua ininterrotta attività di produzione artistica, ospitalità e formazione didattica è oggi uno dei più importanti teatri stabili d´innovazione della scena nazionale. E, per l´occasione, partner organizzativo nella realizzazione di questa inedita kermesse di danza contemporanea.

Biglietto Unico 5 euro

Info
Casa Del Teatro Ragazzi e Giovani
Corso Galileo Ferraris n. 266 - 10134 Torino
tel +39 011 19740290

 

Prossimi Eventi

Non ci sono nuovi eventi