Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
luned, 26 giugno 2017 - 05:31
Condividi

SpettacoliDifferenti Sensazioni XXII - festival internazionale delle arti

La XXII edizione del Festival Internazionale della Arti “Differenti Sensazioni”, ideato e diretto da Stalker Teatro / Officine CAOS, si svolgerà dal 3 al 10 ottobre 2009 a Biella, nella sede della residenza multidisciplinare “Arte Transitiva” presso l’ex Lanificio Pria e nel centro cittadino. Inserita nella rete dei festival di Piemonte dal Vivo, la manifestazione è articolata come di consueto in serate multiple: cinque “percorsi spettacolari” che accostano lavori di ricerca, teatro di strada, danza e musica per un totale di 14 eventi scenici, per offrire uno sguardo variegato sulle nuove tendenze dell’arte performativa italiana e internazionale. Ogni percorso poi, obbedendo a quella che negli anni è diventata una tradizione di Stalker, si concluderà con un momento conviviale: cibi, musica e bevande per riunire gli artisti e il pubblico, vero co-protagonista della serata.

 

Come primo e più longevo festival del Piemonte dedicato alle arti contemporanee dello spettacolo, “Differenti Sensazioni” è sempre andato alla ricerca di novità e proposte inconsuete da tutta Europa, senza tuttavia trascurare il fermento artistico locale. Così quest’anno, oltre a compagnie provenienti da diverse regioni italiane e gruppi internazionali, saranno in programma alcuni gruppi biellesi con lavori originali, costruiti ad hoc per la manifestazione: la danza appassionata di Tango Morphosysdel duo MilongueandoParolibere a passo di jazz, un omaggio al Futurismo nell’anno del centenario, presentato dal Teatro Stabile di Biella, G’ART e Il Futuro del Futurismo; le atmosfere blues di Notti di Luna vuota di Lele Ghisio & Helene’s Mates; la big-band di Sound, riproposta da Oplab Orchestra, OzMotic e Coro Genzianelladopo il successo ottenuto in giugno sotto la guida del jazzista americano William Parker.

 
Tra le proposte europee, la maggior parte delle quali in prima italiana, si segnala il ritorno del Colectivo Fantasma, gruppo di artisti e coreografi attivo in Belgio ma di composizione internazionale, che presenta L’Autre#6, nuova tappa di una ricerca sul corpo e i suoi impulsi istintivi; lo straordinario danzatore-performer Ivan Marcos, dal Regno Unito,che in Desires mette in gioco il suo corpo malleabile per un’indagine estrema sui limiti dell’identità umana; la coreografa italiana trapiantata in OlandaGabriella Maiorino con Prayers, una riflessione danzata sul conflitto fra realtà quotidiana e immaginazione artistica; la compagnia spagnola Pendiente, che in Una media de dos propone un’ironica fusione di danza e gesti quotidiani.
 
Completano il programma i lavori di alcune compagnie italiane: Lo specchio di Alexandrine, la storia vera di un’ereditiera olandese che rinunciò alla ricchezza per smarrirsi in Africa, raccontata dalla Compagnia Marco Gobetti di Torino; Per Edith Piaf, omaggio all’arte della cantante francese dal Teatro Potlach di Rieti; Pelle d’oca, delicata riflessione sulle esperienze di crescita delle donne di oggi messa in scena da Teatro della Terra e Scarlattine TeatroC’è chi scende c’è chi sale, un intervento di teatro di strada del comico torinese Francesco Giorda; il crudo Buchi nel cuore dei bolognesi Crexida, sulla violenza domestica ai danni delle donne.
 
Per cementare il legame con l’offerta culturale del territorio, infine, lo spazio della residenza multidisciplinare “Arte Transitiva” ospiterà, da giovedì 1 a sabato 3 ottobre, il Festival delle Rocche / Aree di servizio, che incrocerà, nella sua serata conclusiva, l’anteprima di “Differenti sensazioni” affidata all’irresistibile comicità surreale del Principe Ranocchio del torinese Nespolo Giullare.
 
 
BIGLIETTI:
€ 7 intero, € 5 ridotto
ingresso libero per gli spettacoli in via Italia
 
CONTATTI:
officine caos| stalker teatro
info@stalkerteatro.net
www.stalkerteatro.net

Prossimi Eventi

Eventi del sito

domenica 02-lug-2017
luned 03-lug-2017 -
domenica 16-lug-2017
marted 04-lug-2017