Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
mercoled, 26 aprile 2017 - 10:07
Condividi

SpettacoliMusica e spazi. Incontri tra architettura e musica

Ezio BossoDopo un'anticipazione a settembre all'interno di MITO, inaugura la quinta edizione di Musica e Spazi, un progetto che indaga sul rapporto fra musica e architettura e che da quest'anno apre anche alla danza. L’iniziativa, nata nel 2005 e svoltasi nella sua prima edizione presso l’Abbazia della Novalesa, è stata allestita negli anni successivi presso diverse Residenze Sabaude. L’edizione 2009 coinvolgerà nuovi spazi, nello specifico, a Torino, il Piccolo Regio,  la Cavallerizza Reale, Maneggio e Manica Corta, Palazzo Chiablese e il Castello di Rivoli.


L’analisi dei rapporti tra lo spazio architettonico, inteso come contenitore, la musica e l’ascolto continua ad essere il tema comune a tutti gli incontri. La novità di questa edizione consiste però nella commissione di nuove opere musicali pensate e organizzate per lo spazio ospitante; le opere saranno eseguite in prima assoluta e precedute dall’intervento dei compositori e musicisti che, insieme ad architetti e acustici presenteranno il progetto parlando di musica e architettura.

L’idea di creare nuove produzioni musicali legate alla musica ed all’architettura, vuole essere una risposta ad un’esigenza di nuovo sempre più percepita tra artisti e giovani spettatori, ma anche uno stimolo a sperimentare forme e linguaggi nel campo dello spettacolo, troppo spesso vincolato alla tradizione ed alla distribuzione. L’innovazione si esprime anche nelle relazioni con altri festival a Torino, come MITO Settembre Musica (10 settembre) e Piattaforma per la danza contemporanea, oltre che il coinvolgimento attivo di sponsor tecnici negli spettacoli (opere sonore al castello di Rivoli8 novembre).    
Ogni appuntamento sarà articolato in un incontro che precede un concerto per un totale di due ore circa.
Durante l’incontro “spazi per la musica” sarà raccontato il progetto musicale/architettonico che ha preso corpo nel corso di sessioni di studio ed approfondimento condotte dagli artisti  sugli spazi ospitanti. I compositori e gli architetti accompagneranno gli spettatori attraverso il viaggio nell’immaginario che ha ispirato le idee musicali pensate per i contenitori e forniranno gli elementi chiave per comprendere i lavori e sintonizzarsi sulle vibrazioni e sulle emozioni comunicate dalla musica dal vivo.
 
L’ingresso a tutti gli appuntamenti è libero
 
Per ulteriori informazioni: MERKURIO progetti musicali 011.8174170 – 347.0535737
 
CALENDARIO   NUOVE PRODUZIONI  2009
 
 
Domenica 11 Ottobre 2009 Torino Palazzo Chiablese/Maneggio della Cavallerizza Reale
- ore 17,00 Palazzo Chiablese : Lo spazio architettonico della composizione musicale di Ezio Bosso,  in collaborazione conl’associazione Convergenze Creative.
a cura di: prof.ssa Valeria Minucciani E Arch. Alessandra Morra- Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino
- ore 18,30 Cavallerizza Reale-Maneggio: Nella Terra Di Nessuno
concerto del Buxusconsort Trio con Ezio Bosso
 
 
Nel settembre 2004 Ezio Bosso (autore della colonna sonora del film “io non ho paura” di Gabriele Salvatores), teneva una lezione nel Corso di Museografia della Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino sulla composizione musicale. Da quella lezione si iniziò un percorso di ricerca articolato sulla traduzione della composizione musicale nello spazio architettonico, attraverso il dinamismo dell’agogica. La ricerca, coordinata dal professore Valeria Minucciani e dall’architetto Alessandra Morra,ha approfondito negli anni le intersezioni tra progetto musicale e progetto architettonico, tra composizione e interpretazione.
A partire dal “progetto compositivo” dell’autore, si è indagata la possibilità di tradurre l’agogica musicale in movimento architettonico, individuando nell'allestimento museale il contrappunto ideale proprio in quanto "progetto di un movimento" ma anche luogo dell'interpretazione.
 
 
 
Ezio Bosso è considerato ormai uno dei più importanti esponenti del neo-minimalismo internazionale. Dopo una carriera da solista del contrabbasso (uno dei pochi per lo strumento) dagli anni 90 è attivo come compositore sia in ambito concertistico-operistico che con produzioni internazionali nel cinema, nella danza e nel teatro. Firmando la musica del film “Io non ho paura” di Gabriele Salvatores ha ottenuto grandi successi di critica e pubblico e una special nomination agli Oscar. Tra le tanti produzioni e collaborazioni ricordiamo, Christopher Wheeldon, il San Francisco Ballet, I Ballet Boyz, Scottish Dance Theater, ROH, Il Saddler wells, Sidney Dance Company E Rafael Bonachela .
                      
 
domenica 8 novembre 2009 Castello di Rivoli
 
Ore 17.00 Teatro del CastelloLe Opere Sonore: Stradivari del XXI secolo al Castello di Rivoli,  incontro con il compositore Willy Merz e Mauro Ognibeni  creatore delle Opere Sonore. Presentazione del progetto di collaborazione tra l’azienda che produce questi nuovi strumenti di ascolto e la creazione del Maestro Willy Merz per il Castello di Rivoli.
 
Ore 18,30 museo d’arte contemporanea
“Terre Celesti”:  gli Stradivari del XXI secolo al Castello di Rivoli
 

Progetto e composizioni musicali:                 Willy Merz
Violino Stradivari                                        Kristin Lee
percussioni e oggetti                                   Maurizio Ben Omar
 
L’abete rosso della Val di Fiemme, il legno utilizzato da Stradivari e la tradizione artigiana di lavorazione e costruzione delle tavole armoniche dell’azienda Ciresa hanno stimolato la creazione di questo lavoro ricco di relazioni e collaborazioni; Willy Merz, compositore torinese ha sintetizzato i concetti di tradizione e contemporaneità in questo lavoro pensato per le sale del Museo di Arte Contemporanea del Castello di Rivoli. L’impiego delle Opere Sonore nella composizione unito al Live Electronics, insieme ad interpreti di eccezione come Kristin Lee, violinista ormai newyorkese che suonerà proprio su uno Stradivari e Maurizio Ben Omar percussionista milanese di grande esperienza sono gli ingredienti di questa giornata di Musica e Spazi.
 
domenica 6 dicembre 2009 Torino Cavallerizza Reale Manica Corta
 
ore 17.00  cavallerizza reale: il progetto di ristrutturazione del Maneggio
            a cura dell’arch. Agostino Magnaghi
ore 18,00 presentazione del progetto short sleeve a cura del compositore Mauro Montalbetti
ore 18,30 short sleeve - suite di suoni luci e movimenti in 11 episodi
            a cura di Mauro Montalbetti + Ensemble musica e spazi
           
L’occasione di creare un evento performativo all’interno della Manica corta della Cavallerizza Reale di Torino è uno stimolo per continuare la personale ricerca verso un teatro musicale del gesto sonoro. Le qualità acustiche, spaziali, materiche del luogo e la sua storia, hanno ispirato una suite composta da 11 episodi musicali. In questa composizione il suono, la luce e l’inquieto movimento di un corpo s’incontrano, dialogano, entrano in collisione, in un’epifania sonora e visiva iridescente.
 
Progetto e composizioni musicali:          Mauro Montalbetti
Disegno luci e installazioni luminose:     Stefano Mazzanti
Coreografie e danza:                             Cristiana Candellero
 
Musicisti:
Andrea Rebaudengo (pianoforte), Andrea Dulbecco (vibrafono),
PHI4 (Maurizio Rinaldi chitarra elettrica, Fabrizio Saiu percussioni)
 

EVENTI PASSATI E REPLICHE 2009
 
Giovedì 10 Settembre 2009 Torino Piccolo Regio G. Puccini
Ore 17 gruppo ADA arte architettura musica un rapporto incrociato
Eliana Grasso pianoforte
Una produzione Musica e Spazi in collaborazione con MITO Settembre Musica
Dietro l’acronimo ADA si riassume l’innovativa ricerca di un gruppo di studenti della IIª facoltà di architettura che, guidati dall’ideatore del progetto Roberto Apostolo, hanno indagato le dimensioni architettonico/spaziali che sottendono le strutture compositive di opere d’arte figurative del novecento.
Ogni studente presenterà il video nel quale ha documentato le metamorfosi, Andrea Malvano collegherà i progetti architettonici con le musiche scelte che la pianista Eliana Grasso eseguirà al pianoforte simultaneamente alle proiezioni.
Per la prima volta una produzione di Musica e Spazi incontra il festival MITO Settembre Musica a Torino
 
 
 
Musica & Spazi è un’idea di Merkurio progetti musicali (realizzata insieme ad Artom e Zanotti architetti associati) che dal 2002 si occupa di progettazione e organizzazione di attività musicali. Il progetto è realizzato con la preziosa collaborazione delMinistero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte e dellaSoprintendenza per i Beni Architettonici e il Paesaggio del Piemonte e del Museo di Arte Contemporanea del Castello di Rivoli.  Gli incontri sono resi possibili grazie al contributo della Regione PiemonteFondazione CRT; il progetto ha inoltre il patrocinio della Provincia e della Città di Torino..
 
Sponsor tecnici: Ciresa s.r.l., Duparc Oriental SPA, Associazione Convergenze Creative, Festival Piattaforma Danza Torino.
 
 
 

Prossimi Eventi

Eventi del sito

sabato 29-apr-2017
gioved 04-mag-2017
sabato 06-mag-2017
mercoled 10-mag-2017