Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
giovedì, 27 luglio 2017 - 16:16
Condividi

SpettacoliAl via Palcoscenico Danza del Balletto dell’Esperia

MASPrende il via  PALCOSCENICO DANZA, la stagione di danza 2011-2012 del Balletto dell’Esperia / Centro Coreografico Rettilario, che si svolgerà a Torino al Teatro Astra (via Rosolino Pilo 6) e che anche quest’anno è ospitata nel cartellone teatrale della Fondazione Teatro Piemonte Europa. Sette appuntamenti prestigiosi, alcuni in prima assoluta o in prima nazionale, con coreografi e compagnie italiane ed europee tra ottobre 2011 e aprile 2012: ad inaugurare la stagione il 25 ottobre alle 21 lo spettacolo OPENING/BDE & MAS che vede in scena accanto al Balletto dell’Esperia i giovani danzatori di Professione MAS Dance Lab di Milano.


 

 
Palcoscenico Danza è realizzato con il sostegno di:
REGIONE PIEMONTE
CITTÀ DI TORINO
TORINODANZA
FONDAZIONE CRT
FONDAZIONE TEATRO PIEMONTE EUROPA
MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI
 
Con il patrocinio del  CRUD - Centro Regionale Universitario per la Danza “Bella Hutter”
OPENING/BDE & MAS
 
Lo spettacolo che inaugura Palcoscenico Danza 2011-2012 vede in scena, accanto al Balletto dell’Esperia, tredici talentuosi allievi di Professione MAS Dance Lab di Milano - accademia di formazione professionale diretta da Elisa Guzzo Vaccarino.
La serata si divide in due parti: nella prima il BdE offrirà alcuni estratti da nuove creazioni inedite, nella seconda verrà presentato Riverbero, lavoro creato quest’anno da Paolo Mohovich per gli allievi del MAS, su musica di John Adams.
 
 
PROGRAMMA
 
I° Parte            
BALLETTO DELL’ESPERIA _ ASSAGGI DI STAGIONE
Coreografie: Paolo Mohovich
Interpreti: Davide Di Giovanni, Gonzalo Fernandez, Mireia Gonzalez, Giovanni Insaudo, Laura Missiroli, Elena Rittatore
Realizzazione costumi: Lola Frailis
 
BACH ECLAT - estratto
Musica: Johann Sebastian Bach
 
Sui Concerti Brandeburghesi, il brano è uno studio sul binomio velocità/lentezza, che dalla filosofia greca in avanti (dal modello di Apollo - il bello, il rallentato, il razionale - e di Dionisio - la vitalità, la fretta, la vertigine -), ha sviluppato due diversi modi di percepire e vivere il tempo. Questa contrapposizione corrisponde alle due estetiche proprie della nostra vita quotidiana: quella della tranquillità e della contemplazione, e quella della sfrenatezza e dell’accelerazione. Ma lentezza e velocità non sono in assoluta contraddizione tra loro: entrambe possono essere in sintonia con i tempi interiori dell’individuo, con il corpo e con lo spirito, a seconda dei momenti della vita.
 
SIMPLE TONES_TO OPHELIA - estratto
Musica: John Adams
 
Un ritratto fugace ma intenso di Ofelia, uno dei personaggi femminili più belli del teatro shakespeariano: la coreografia restituisce un ritratto denso di sfaccettature della giovane, spirito combattuto e inquieto, in preda alla pazzia a causa della delusione amorosa per Amleto prima e della morte del padre dopo.
Un personaggio così straziato è però al tempo stesso ispirazione per uno studio sul movimento molto poetico, legato ad un’estetica che ha in sé tutta la raffinatezza dell'opera shakespeariana, un po’ come nei dipinti rinascimentali, in cui anche una vicenda, per quanto  tragica, viene raffigurata con struggente bellezza e grande cura dei dettagli.
 
SOLS A DOS - estratto
Musica: Johann Sebastian Bach
 
Gli estratti di Sols a dos (Soli a due in catalano) esplorano l’essenza intimista e preziosa della musica che scaturisce dal suono di un unico violoncello, attraverso le note della Suite nr. 3 in do maggiore di Bach: gli interpreti danzano assecondando e contrastando le varie atmosfere musicali, occupando lo spazio con linee nitide dal chiaro disegno architettonico. La coreografia segue i vari “cambi di umore” presenti nella partitura rendendo una danza astratta profondamente narrativa in ogni suo gesto. I brani sono stati creati ascoltando i caratteri delle diverse sonorità per arrivare a far sì che la musica sia parte dei corpi e non siano i corpi a seguire la musica.
 
- intervallo -
 
II° Parte           
PROFESSIONE MAS DANCE LAB _ RIVERBERO
Coreografia e concetto scenico: Paolo Mohovich
Assistente alla coreografia: Cristiana Milioni
Musica: John Adams
Interpreti: gli allievi del II° e III° anno di Professione MAS Dance Lab
 
“Un percorso attraverso frammenti di vita sociale. Momenti del vivere quotidiano scanditi da ritmi e modalità differenti. Tutto ciò che facciamo è frutto di regole ben precise che abbiamo assimilato o che stiamo assimilando. I nostri movimenti e le nostre intenzioni condizionano le persone che abbiamo intorno e viceversa. Tutto funziona come un effetto a catena, per cui in diversi punti del mondo possono accadere cose apparentemente slegate tra loro, ma che finiscono invece per essere una conseguenza indiretta una dell’altra. Immagini di “architettura umana” si alternano a momenti di danza, come se i danzatori fossero al tempo stesso contenuto e contenitore delle proprie azioni. Frammenti di vita che possono essere ricollegati a diverse epoche storiche si contrappongono a parti danzate in cui la gestualità riconduce a momenti di guerra e di pace, di convivenza e di conflitto.” Paolo Mohovich
 
 
BALLETTO DELL’ESPERIA
Il Balletto dell’Esperia, diretto dal coreografo Paolo Mohovich, è una compagnia di danza contemporanea attiva in Italia dal 1999, che ha sede a Torino, formata attualmente da sette danzatori solisti. Giunta alla sua dodicesima stagione, si è imposta in questi anni come uno dei più interessanti ensemble di danza contemporanea a base classica, danzando titoli dello stesso Mohovich e di altri coreografi tra cui William Forsythe, Jacopo Godani, Thierry Malandain, Gustavo Ramirez, Inma Rubio, Eugenio Scigliano: una modalità produttiva piuttosto rara in Italia, analoga a quelle delle maggiori realtà europee impegnate nella diffusione della coreografia contemporanea.
Realtà consolidata di livello internazionale, ha all’attivo numerose tournées di successo in Italia, Spagna, Francia, Cipro, Argentina, Uruguay, Brasile, Cile e Stati Uniti. 
Dal 2006 il BdE è compagnia associata della Fondazione Teatro Piemonte Europa: frutto di questa collaborazione è il Centro Coreografico Rettilario, polo per la danza contemporanea, diretto da Mohovich, che estende il suo raggio d’azione sui versanti della programmazione, della produzione e della promozione dell’arte coreutica.
Attualmente il BdE è sostenuto dalla Regione Piemonte, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Città di Torino, dal festival Torinodanza, dalla Fondazione Teatro Piemonte Europa, e dalla Fondazione CRT.
 
 
PROFESSIONE MAS DANCE LAB
Direzione artistica: Elisa Guzzo Vaccarino
Coordinamento artistico: Cristiana Milioni
Professione MAS Dance Lab è un’accademia di formazione professionale per danzatori strutturata sul modello europeo, che prevede un percorso di studi di tre anni con frequenza giornaliera articolato in lezioni di tecnica classica, tecnica Cunningham, Release, Contact improvisation, tecnica contemporanea, acrobatica, sbarra a terra, senza trascurare la conoscenza delle basi storiche, estetiche e produttive della cultura teatrale. Parte integrante del piano di studi sono la sezione workshop, dove gli allievi possono concretamente sviluppare il proprio talento creativo, e il training di palcoscenico in creazioni coreografiche di autori di rilievo del panorama artistico contemporaneo (Itzik Galili, Matteo Levaggi, Michela Lucenti, Paolo Mohovich, Cristina Rizzo, Susan Sentler, Bradley Shelver) che di anno in anno costituiscono la base artistica degli spettacoli dell’Accademia.
MAS MUSIC, ARTS & SHOW tel. 02.27225 - Via Meucci 83 - 20128 Milano - www.mas.it
 
 
BIGLIETTI E ABBONAMENTI
 
Biglietti:
- intero 18,00 €
- ridotto 13,00 € (ridotto di legge, under 26, over 60, insegnanti, Abbonamento Musei Torino Piemonte 2012, associazioni e Cral convenzionati, Circuito Teatrale del Piemonte,  Scuola di Cirko Vertigo, Festival delle Colline Torinesi, abbonati Casa del Teatro Ragazzi e Giovani, PassDanza per la sezione Palcoscenico Danza);
 
- spettacoli del mercoledì (ore 19): 10,00 € - con aperitivo offerto
 
BALLET D’EUROPE - spettacolo fuori abbonamento
Biglietti:
- intero 18,00 €
- ridotto 13,00 €
 
Abbonamenti:
Abbonamento TEATRO A SCELTA: 4 spettacoli a scelta a 40,00 €
Abbonamento A TEATRO CON CHI VUOI: 10 spettacoli a scelta a 80,00 €
 
INFO e PRENOTAZIONI:
Teatro Astra tel. 011.5634352 dal martedì al sabato dalle ore 16 alle 19
 e-mail: info@fondazionetpe.it
 
Ritiro prenotazioni, prevendita biglietti e abbonamenti:
- presso InfoPiemonte, piazza Castello 165, dalle 10 alle 18 tutti i giorni  
- presso il Teatro Astra, via Rosolino Pilo 6 (tel. 011.5634352) dal martedì al sabato dalle ore 16 alle 19
 
www.ballettoesperia.com - www.fondazionetpe.it
 

 

Relativo a..

Prossimi Eventi

Non ci sono nuovi eventi