Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
venerd, 28 aprile 2017 - 19:51
Condividi

SpettacoliSanta Smarrita: una via crucis "a regola d'arte"

Santa SmarritaVenerd 20 aprile 2012, alle Officine CAOS di piazza Montale 18, per la stagione Arte Transitiva 2012, andr in scena Santa Smarrita, spettacolo di teatro-danza della compagnia Urzene in collaborazione con la coreografa e danzatrice Erika Di Crescenzo.

Santa Smarrita uno studio sul femminile attraverso tre punti di vista: danzatrice, regista e drammaturgo.

Erika Di Crescenzo, Alberto Valente e Salvatore Smedile lavorano insieme da pi di dieci anni e in quest’ultimo progetto hanno ampliato la loro ricerca su testo, fisicit della danza e vocalit, dando vita a un lavoro che, raccontando perdizione e anelito al sacro, invita a un teatro rituale e di autentico incontro con il pubblico.

Lo spettacolo stato preceduto da una lunga fase teorica, grafica e concettuale e verr introdotto da una via crucis di 14 stazioni di parole-simbolo: Limine, Ombra, Calura, Confini, Cilicio, Selva, Verbo, Signore, Digiuno, Notte, Amore, Labirinto, Canto, Aldil.
 
«Ad esse - spiega Salvatore Smedile - corrispondono 14 disegni e 14 incipit di poesie che verranno lette durante la performance, mentre la danzatrice si muover e si perder all’interno di 14 proiezioni di figure boschive. Il tutto all’insegna di connessioni e dedali che si intersecano: la voce che insegue e sostiene il corpo della danzatrice; la danza tra i chiaroscuri e le ombre della selva proiettata; la via crucis che con i suoi simboli figurativi e di parola introduce a livelli ulteriori di significato; il testo che si rincorre e si intreccia con pi stili».
« Il corpo della santa – scrive Erika Di Crescenzo - si apre nell'invocazione, la sofferenza-insofferenza. Pur dietro le apparenze di una dichiarazione di intenti elevati (farsi simili al dio, desiderare essere sua sposa, madre immacolata dei suoi figli), si manifesta invece un esibizionismo esasperato che smaschera la santa e la restituisce slabbrata e in preda a visioni isteriche come una mal-sana apparizione/epifania di s».
 
A partire da settembre 2012 le icone della via crucis diverranno le tavole di una graphic poetry per il blog Nulla Dies Sine Linea (http://nulladiessinelinea.wordpress.com).
 
 
Santa Smarrita inserito nell’ambito del progetto Artisti in Residenza di Officine CAOS / Stalker Teatro. Le Officine CAOS, proponendosi da sempre come un vero e proprio centro di produzione culturale, offrono anche quest’anno ad alcune fra le pi interessanti compagnie di innovazione del territorio i propri spazi attrezzati per la ricerca e l’allestimento dei loro lavori.
 
 
BIGLIETTI:
€ 7 intero, € 5 ridotto (studenti, over 60, Aiace)
Gratuito per cassintegrati e disoccupati
 
INFO:
officine caos | stalker teatro
info@stalkerteatro.net - www.stalkerteatro.net   t. 011.7399833
ufficio stampa: giorgia marino m. 340.6730113   giorgia_marino@libero.it

Prossimi Eventi

Eventi del sito

venerd 28-apr-2017 -
sabato 29-apr-2017

sabato 29-apr-2017
luned 01-mag-2017 -
domenica 14-mag-2017
gioved 04-mag-2017
sabato 06-mag-2017
mercoled 10-mag-2017
sabato 27-mag-2017