In 80 in scena per Dimore

giovedì, 06 settembre 2012 - 11:07

DimoreDimore è una performance intergenerazionale di community dance, con la direzione artistica di Luca Silvestrini, Protein Dance Company (Londra) che, dopo il successo di LOL (Lots of Love) a  luglio al  Festival Teatro a Corte / La Piattaforma Teatrocoreografico, torna in Italia. La performance vede il coinvolgimento di oltre 80 persone e andrà in scena il 14 SETTEMBRE alle ore 19,30 al Teatro ASTRA, via Rosalino Pilo 6,  Torino.

 

 

25 giovani performer
65 ore di formazione
55 persone che danzano tra i 3 e i 80 anni
30 enti e associazioni del territorio piemontese e nazionale coinvolte
18 giorni di incontri, workshop e seminari
1 coreografo internazionale
 
DIMORE è l’esito di un percorso artistico che si è svolto a Torino tra luglio e settembre con un gruppo di 80 partecipanti tra cui 25 giovani performer del progetto Co.dance.Abitare Corpi Abitare Luoghi (promosso dal Crud, Centro Regionale Universitario per la Danza “Bella Hutter”- Università degli Studi di Torino), e 55 persone danzanti non professionisti dai 3 agli 80 anni. Un lavoro innovativo, rischioso e interessante, che mette insieme persone comuni e giovani performer per creare un evento unico, DIMORE è un’azione performativa che prosegue il filone di lavoro intergenerazionale iniziato col Festival La Piattaforma 2012 in luglio.
Un clima culturale e artistico curioso e appassionato ha permesso di sviluppare un linguaggio che appartiene alla Community dance. Scopo primario delle attività di Community dance è di ampliare la possibilità di accesso alla danza – attraverso l’esperienza e la partecipazione – a beneficio di ogni genere di persone. Il “prodotto” primario della community dance è il processo di lavoro creativo nel quale i partecipanti sono coinvolti.
DIMORE ha proposto un percorso di 18 giorni di workshop nei quali i partecipanti hanno sperimentato un’esperienza di movimento a partire dall’espressione, dalla condivisione creativa di piccoli gesti ritrovando il piacere di muoversi, danzare, divertirsi e immaginare.
Una danza per tutti per condividere emozioni, gesti e movimenti sui modi di abitare, sulle relazioni, sulle abitudini domestiche, sui sogni quotidiani. DIMORE di ogni età!
Nei workshop attività individuali e di gruppo sono state alternate a gesti danzati e i partecipanti sono stati guidati in un percorso di scoperta e di ascolto del movimento.
La danza di comunità risponde come un gesto positivo ad un diffuso disagio sociale tra crescente individualismo e bisogno, e si propone, attraverso il movimento creativo di trovare nel corpo uno strumento immediato per migliorare le relazioni interpersonali, assicurando il riconoscimento del sé, del gruppo e la valorizzazione culturale della comunità.
DIMORE conclude la prima fase di un progetto più ampio, Co.dance. Abitare Corpi.Abitare Luoghi, un percorso iniziato a marzo 2012, durante il quale a 25 giovani performer tra i 20 e i 29 anni è stata offerta la possibilità di fare formazione con professionisti della danza, coreografi ed esperti internazionali di Community Dance. La formazione ha previsto momenti di azione e intervento sul territorio all’interno di contesti di co-housing: laboratori, installazioni artistiche interattive, performance hanno raccontato gli spazi della quotidianità, i luoghi di crescita, d’incontro e di vita. Co.dance ha attraversato luoghi come il Condominio Solidale “A casa di zia Jessy”, l’Albergo sociale Sharing, la comunità Filo Continuo e gli abitanti di Spina3, la comunità di Via Muriaglio/Borgo San Paolo, la Casa del Quartiere di San Salvario proponendo incontri, laboratori, performance. Co.dance ha incontrato i giovani che “abitano” Palazzo Nuovo e gli studenti delle scuole superiori di Alba e Torino.
 
Co.dance ha progettato il percorso in stretta connessione con partner del territorio, C.ie Zerogrammi, Ass. Didee e Ass. Filieradarte e con l’ausilio e l’esperienza di professionisti, studiosi e ricercatori del mondo della danza. Co.dance ha, inoltre, sviluppato una rete di numerosi enti sul territorio piemontese, nazione e internazionale.
 
Una seconda fase di Co.dance prevede un sostegno economico alla produzione e un accompagnamento artistico e organizzativo di progetti coreografici più meritevoli tra quelli presentati dai giovani performer che hanno partecipato al percorso.
 
DIMORE è un’azione di Co.dance.Abitare Corpi.Abitare Luoghi un progetto che sostiene l’autonomia produttiva delle nuove generazioni di danzatori, favorisce il lavoro di rete nella divulgazione e nella circuitazione della danza, collega le realtà che si occupano di danza presenti sul territorio e promuove il confronto e le opportunità di crescita concreta. Co.dance cerca di conoscere un modo nuovo di abitare insieme e sceglie il cohousing sociale come modello di convivenza, di solidarietà e reciproco aiuto tra generazioni diverse. Co.dance valorizza la creatività giovanile e promuove la danza come esperienza artistica individuale e comunitaria di empowerment per dare vita a nuovi corpi, nuovi luoghi, nuovi racconti.
 
Co.dance.Abitare Corpi Abitare Luoghiè un progetto del CRUD, Centro Regionale Universitario per la Danza “Bella Hutter”- Università degli Studi di Torino, sostenuto dalla Regione Piemonte, nell’ambito dell’ Accordo bilaterale Regione-Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù.
Con il patrocinio della Città di Torino e della Provincia di Torino.
Con la collaborazione diFondazione Teatro Piemonte Europa, Festival La Piattaforma I Teatrocoreografico
 
PartnersC.ie Zerogrammi, Ass. Didee, Ass. Filieradarte
Equipe progettuale I Chiara Castellazzi, Doriana Crema, Rita Fabris, Stefano Mazzotta, Mariachiara Raviola, Emanuele Sciannamea, Rosanna Todisco,
Ideazione I Antonio Pizzo, Alessandro Pontremoli, Rita Fabris, Rosanna Todisco
In rete con I Protein Dance Company (Londra),  Condominio Solidale "A casa di zia Jessy" (Torino), Ags per il Territorio (Torino), Circoscrizione 2 (Torino),Laboratorio Multimediale Guido Quazza dell’Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino, La Piattaforma | Teatrocoreografico (Torino),Fondazione Teatro Piemonte Europa (Torino), Mousikè Progetti Educativi (Bologna),DES Associazione Nazionale Danza Educazione Società (Bologna), AIRDdanza (Roma), Municipale Teatro I Residenza Teatrale Leggera (Torino),Sharing (Torino),Comitato per lo Sviluppo di Pietra Alta I RiverMosso (Torino),Comunità Filo Continuo Spina3-Acmos (Torino),Cooperativa Vedogiovane (Asti), Liceo Classico Statale Gioberti (Torino), I.I.S. Luigi Einaudi (Alba), Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte, Casa del Quartiere (Torino), Bagni Municipali (Torino), Mosaico Danza | Festival Interplay (Torino), Artemovimento | Festival Insoliti (Torino),Torinodanza (Torino),Fondazione Teatro Nuovo Torino, Coop. Mirafiori (Torino), Parrocchia San Gioacchino/Ass. Asai (Torino), Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani (Torino).
 
DIMORE I      14 settembre 2012   I      ore 19.30 T. Astra, via R. Pilo, 6 Torino
Info e Prenotazioni I CRUD via S. Ottavio 20 Torino 011670 3618 339 697 2884 www.codance.it
 


COORPI
http://www.coorpi.org/article.php/20120906110727195