Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
marted, 17 ottobre 2017 - 11:42
Condividi

SpettacoliINTERPLAY/14


I N T E R P L A Y / 1 4

International Contemporary Dance Festival

 

21> 31 maggio MAGGIO > 7 GIUGNO 2014

Torino – Moncalieri - Rivoli

 

Teatro Astra + Fonderie Teatrali Limone +

BLITZ METROPOLITANI / Piazza Vittorio Veneto +

Castello di Rivoli - Museo di Arte Contemporanea

 

Direzione artistica Natala Casorati / a cura dell’Associazione Mosaico Danza

 

Torino torna al centro della danza internazionale con Interplay International Contemporary Dance Festival, l’appuntamento diretto da Natalia Casorati e organizzato da Mosaico Danza che presenta nell’edizione 2014 un programma con 22 compagnie e 70 artisti non solo da tutta Europa, ma anche da Canada e Israele.

Nel cuore e nelle periferie della citt, nel palcoscenico post industriale delle Fonderie Limone, nell’interazione con le architetture del Castello di Rivoli il festival presenta i migliori fra i giovani protagonisti della scena contemporanea, le scommesse dei lavori in network, i vincitori dei premi pi significativi tra cui, Roy Assaf, Sharon Fridman, Itamar Serussi, gli MK, Daniele Albanese, Cristina Rizzo, Giulio D’Anna .

La danza contemporanea si butta nell’attualit, sopravvive, sfida i limiti fisici, esplora i propri confini, lotta: Interplay/14 aggira le difficolt economiche nei giorni della crisi esaltando le collaborazioni e il progettare comune e si caratterizza sempre di pi come punto di riferimento dei pi interessanti network italiani ed internazionali della danza.


Realizzato grazie al sostegno di pi soggetti, tra cui il Ministero, la Regione Piemonte, le fondazioni bancarie, il Festival Torinodanza e da quest’anno la Commissione Europea, la fitta trama di relazioni e di coproduzioni che rende questo festival unico nel panorama italiano. Cosi come la stretta relazione per progetti mirati, oltre che con il festival Torino Danza, anche con la Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale dello Spettacolo e la stagione Palcoscenico Danza di Paolo Mohovich. Senza dimenticare la collaborazione con il Dams Universit degli Studi di Torino, in particolare per la realizzazione della GIORNATA DI STUDIO del 30 maggio, con ospiti diversi operatori nazionali e internazionali e la CLASS SESSION del 29 maggio, tenuta da Moos Van Der Broek ,esperta di Drammaturgia nella Danza Contemporanea, organizzata in collaborazione con la SCUOLA HOLDEN, in sinergia col corso di Acting and Cross Media.

 

Azioni e collaborazioni che costruiscono un percorso di possibilit unico che sostanzia Interplay/14 e lo rende occasione unica per gli amanti della danza, cos come la collaborazione coi network internazionali Dance Roads, Les Reperages e Ciutades Que Danzan, l’italiano Anticorpi XL.

 

Il festival inaugura il 21 maggio al Teatro Astra, ospite sia il giovane e talentuoso coreografo israeliano ROY ASSAF, con lo spettacolo The Hill, vincitore del primo premio al prestigioso 28°concorso internazionale per coreografi Ballett Gesellschaft di Hannover, che il dirompente e pluripremiato israelo/spagnolo SHARON FRIDMAN, uno dei nomi di punta della danza israeliana, residente da anni in Spagna, la nuova creazione Free Fall con otto interpreti in scena a Torino per Interplay/14 in anteprima nazionale.

 

Il cuore di Interplay/14 sar dal 26 al 31 maggio nella consueta sede post industriale delle Fonderie Teatrali Limone di Moncalieri.

5 giorni di programmazione all’insegna dell’eccellenza nel campo della coreografia nazionale e internazionale, una scommessa su una nuova generazione di artisti, capaci di leggere e raccontare il mondo contemporaneo attraverso nuove estetiche e nuovi sguardi.

Il 26 maggio una prima nazionale con lo strepitoso spettacolo Mono, lavoro per 6 eccellenti danzatori che ha ricevuto due nomination allo SWAN, come miglior produzione di danza nel 2012 al Nederlandse Dansdagen in Maastricht. Il coreografo l’israelo/olandese ITAMAR SERUSSI che si formato con la nota e pluripremiata Batsheva Dance Company. La serata condivisa con un giovane coreografo norvegese LUDVIG DAAE in MM nel quale l’autore interagisce con il suo doppio in video. Nel 2012, MM stata scelta come unica creazione proveniente dalla penisola scandinava da parte del network europeo Aerowaves

Il 27 maggio Interplay/14 presenta tre belle realt italiane, nell’ottica di promuovere e sostenere i coreografi che lavorano sul territorio nazionale ricevendo importanti riconoscimenti anche all’estero, senza trascurare le compagnie emergenti che si sono distinte per la qualit della loro ricerca coreografica. In apertura tornano gli MK con la nuova creazione ROBINSON una complessa rete di relazioni tra i danzatori che creano un’esecuzione molto fisica, sempre alla ricerca effetti sorpresa: all’interno di coraggiosa elaborazione coreografica, immersa nel set visivo estremamente contemporaneo realizzato da uno degli enfant prodige dell’arte contemporanea italiana LUCA TREVISANI: vincitore del Premio Furla nel 2007, del New York Prize nel 2010, finalista al Maxxi nel 2012, ha lavorato in residenza al Macro fino a ottobre 2013.

 Spazio anche per la giovanissima coreografa e performer GIORGIA NARDIN che si sta affermando come una delle realt pi interessanti della nuova scena italiana e porta a Interplay/14 Dolly, spettacolo selezionato per l'Italian Showcase all'Edinburgh Fringe Festival 2013 e MANFREDI PEREGO con Grafiche del Silenzio, spettacolo vincitore del prestigioso Premio Equilibrio 2014, della Fondazione Musica per Roma.

Il 29 e 30 maggio il festival prosegue ospitando sei compagnie, tra cui quelle selezionate dal network internazionale DANCE ROADS, di cui Mosaico Danza fa parte come unico partner italiano.  Attivo da 25 anni, il network coinvolge i partner provenienti da Francia, Paesi Bassi, Gran Bretagna e Italia in collaborazione con l’organizzazione canadese Tangente e sostiene i coreografi pi innovativi, garantendo loro l’opportunit di emergere a livello internazionale attraverso una circuitazione fra i paesi promotori.

I cinque coreografi selezionati dal network per un viaggio virtuale attraverso la nuova creativit europea sono il francese TEILO TRONCY, con il suo Je ne suis pas Permanent, l’olandese JASPER VAN LUIJK ospite con Quite Discontinuous, la canadese SARAH BRONSARD, il torinese ANDREA GALLO ROSSO, finalista a Premio Equilibrio 2014 a Roma con I meet you…If you want; e infine la britannica JO FONG con Dialogue selezionato quest’anno per la prestigiosa piattaforma della British Dance Edition 2014.

In questa due giorni, la guest star DANIELE ALBANESE, coreografo e danzatore formatosi con Steve Paxton e Lisa Klaus, vincitore di premi internazionali e talento ormai riconosciuto con il nuovo D.o.g.m.a., progetto sul senso della danza oggi, sul rapporto tra corpo e natura, tra intimit e spazio esterno, dialogo al femminile in penombra attraversato da momenti di luce.

Il 31 maggio Interplay/14 si mescola con la citt attraverso i Blitz Metropolitani nella centralissima Piazza Vittorio Veneto, dove sei coreografi tra i pi significativi del panorama contemporaneo per la danza urbana nazionale e internazionale proporranno lavori di grande intensit emotiva e alto virtuosismo tecnico per offrire a un pubblico di appassionati, ma anche di semplici curiosi, una nuova visione del paesaggio urbano e della danza contemporanea.

Protagonisti JORDI VILASECA, ballerino catalano di straordinaria plasticit e presenza scenica, EA&AE, duo spagnolo di danza contemporanea urbana con Elias Aguilar e Alvaro Esteban con lo spettacolo pluripremiato Entomo, l’acrobatica perfomance del talentuosissimo trio italiano di VIENE E VA con la coreografia di GIOVANNI LEONARDUZZI. Insieme a loro, tre artisti che si sono avvicinati al linguaggio della danza urbana grazie ai percorsi offerti negli anni da Interplay: TECNOLOGIA FILOSOFICA con YY, un lavoro che ironizza con dolcezza sui rapporti di coppia gay, ANDREA GALLO ROSSO e MANOLO PERAZZI, con il lavoro molto fisico No Habla creato grazie al progetto di Residenza in Sharing con l’Abruzzo e SARA MARASSO con No Strings Attached#3.

Il programma prosegue alle Fonderie Limone con due tra le compagnie pi interessanti del panorama contemporaneo nazionale: Cristina Rizzo e Giulio D’Anna, entrambe selezionati anche alla NID Platform 2014, presenti da anni sulla scena internazionale e vincitori di importanti riconoscimenti.

Figura di punta della danza contemporanea italiana, CRISTINA RIZZO si formata a New York alla Martha Graham School of Contemporary Dance ed co-fondatrice di Kinkaleri. La performance La Sagra della Primavera stata definita “lo spettacolo pi estremo di questi ultimi dieci anni” (Hystrio, marzo 2013), ed una sorprendente e intensa coreografia che sfida l’abituale suggestione passiva dello spettatore, nel centenario dell’esecuzione di Nijinsky dell’opera di Stravinskji. GIULIO D’ANNA lavora come coreografo indipendente a cavallo tra i Paesi Bassi e l’Italia, e dopo aver portato in Italia e in Europa l’intenso Parkin’Son presenta O O O O O O O O, progetto vincitore del premio Anticorpi XL CollaborAction 2013, azione coordinata e promossa da Mosaico Danza.

 

Il festival si conclude il 7 giugno al Castello di Rivoli (TO), uno dei pi importanti musei nazionali di arte contemporanea e gioiello dell’architettura sabauda. Nel pomeriggio sar possibile assistere alla straordinaria performance della compagnia francese di danza verticale RETOURAMONT con Environnement Vertical, in prima regionale a Interplay/14: una sfida alla gravit che rivoluziona i concetti di verticalit e orizzontalit. La ricerca del coreografo Fabrice Guillot volta a instaurare un dialogo tra l’architettura e i danzatori che elaborano splendide evoluzioni dinamiche mentre il pubblico rivolge lo sguardo verso il cielo, per ammirare, riflettere e pensare.  Inoltre DANIELE NINARELLO presenter E/MOTION - Attraverso le sensazioni, un evento performativo di danza urbana con 10 interpreti.


Il festival sostiene infine il progetto di formazione del giovane pubblico, YC4D/ Youngest Critics for Dance, realizzato in collaborazione con la rivista di teatro Krapp’s Last Post e i ragazzi del Liceo Classico V. Alfieri di Torino. Partito come progetto pilota nel 2013, Youngest Critics for Dance un progetto innovativo che avvicina i ragazzi sia al linguaggio della danza contemporanea sia alla comunicazione critica e al giornalismo sulla rete.

 

Interplay organizzato da Mosaico Danza per la direzione artistica di Natalia Casorati.

 

Info

www.mosaicodanza.it - mosaicodanza@tiscali.it  - tel 011 6612401

 

Ufficio stampa

Adfarmandchicas – Cocchi Ballaira

www.adfarm.it - cocchi.ballaira@adfarm.it - 011 3199871

 

Prossimi Eventi

Eventi del sito

venerd 20-ott-2017
venerd 20-ott-2017 -
sabato 21-ott-2017
sabato 21-ott-2017 -
domenica 22-ott-2017
sabato 21-ott-2017
sabato 28-ott-2017 -
domenica 29-ott-2017