Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
mercoled, 26 aprile 2017 - 23:38
Condividi

COORPIStories We Dance - Videodanza a Genova

Mercoled 29 giugno alle ore 18:00 e Gioved 30 giugno 2016 alle ore 20:45 presso il Palazzo Ducale di Genova avr luogo la prima edizione di Stories We Dance il contest promosso e curato dall'associazione Augenblick, nell'ambito della rassegna FuoriFormato e del festival Genova Outside(R) Dance(R), che porter a Palazzo Ducale il meglio della ricerca mondiale sulla videodanza. 

A precedere la serata di proiezioni e in parallelo alla mostra Danza con me, dedicata alla ricerca fotografica di Serge Lido, una tavola rotonda in compagnia dei giurati - Lucia Carolina De Rienzo, Emilia Marasco, Gaia Clotilde Chernetich, Gaia Formenti, Simone Magnani -  cercher di approcciare la videodanza da differenti prospettive.
 

Stories We Dance si focalizza sull'interconnessione profonda tra danza, drammaturgia e linguaggi audiovisivi, e promuove le opere di videodanza interessate allo storytelling, alla sperimentazione e all'utilizzo di nuove tecnologie, senza vincoli di genere o di formato.

Una call internazionale avviata in aprile ha portato a Genova 98 dance film, prodotti in tutto il mondo tra il 2014 e il 2015, di cui 14 hanno avuto accesso alla serata finale, un appuntamento unico, gratuito e aperto a tutta la cittadinanza, per conoscere da vicino l’arte di narrare storie a partire dal corpo e dai suoi linguaggi. Tra ambientazioni e racconti inattesi, gli spettatori potranno scegliere il loro film preferito, mentre il vincitore assoluto del concorso sar decretato da una Giuria di qualit, formata da esperti della danza, filmmaker e artisti audiovisivi, critici, scrittori, professionisti della comunicazione.
 
A precedere la serata di proiezioni e in parallelo alla mostra Danza con me, dedicata alla ricerca fotografica di Serge Lido, una tavola rotonda in compagnia dei giurati cercher di approcciare la videodanza da differenti prospettive: attraverso gli sguardi eterogenei di chi programma i festival, di chi fa critica, di chi scrive storie, di chi studia e lavora con il linguaggio e la comunicazione audiovisivi, cercheremo di capire perch la videodanza non solo sia una forma meritevole di crescente attenzione, ma soprattutto un'arte in contatto con il proprio tempo. Una storia ancora da raccontare.
 
Gli appuntamenti
 
Mercoled 29 giugno 2016, ore 18:00, Palazzo Ducale, Sala Liguria
ingresso libero e gratuito
Pomeriggio di presentazione della Giuria di Stories We Dance e del concorso, con proiezione dei trailer dei film finalisti. A seguire, tavola rotonda sul tema “Videodanza e contemporaneit”. A cura di Augenblick Associazione Culturale.
 
Gioved 30 giugno 2016, ore 20:45, Palazzo Ducale, Sala del Munizioniere
ingresso libero e gratuito
Serata conclusiva di Stories We Dance, con proiezione dei film finalisti e proclamazione dei film vincitori. A cura di Augenblick Associazione Culturale. Nel corso della serata sar presentata la performance Echo, di Luca Alberti, in collaborazione con Compagnia DEOS diretta da Giovanni Di Cicco.
 
Le iscrizioni in cifre
98 film iscritti dall’Europa, l’America del Nord, il Centro e Sud America, l’Asia 14 finalisti
1 Primo Premio della Giuria, 1 Premio del Pubblico, 4 menzioni speciali
 
Le opere finaliste
 
approaching the puddle
Sebastian Gimmel Germania 2014, 8’ 33’’
The Area
Ronach N Nill e Joe Lee Irlanda 2014, 24’ 42’’
Beware of Time
Cyntia Botello Svezia 2015, 1’ 20’’
The Birch Grove
Gabrielle Lansner USA 2015, 20’ 10’’
Disruptions
Felipe Frozza and Ulrike Flmig Germania 2015, 4’ 55’’
How are you today
Chiu Chih-Hua
Hong Kong 2015, 3’ 39’’
Kid Birds for Camera
David Daurier e Eric Minh Cuong Castaing Francia 2015, 11’ 16’’
Lay Me Low
Marlene Millar Canada 2015, 7’ 50’’
Let’s Say
*censormode* Pak Jim
Hong Kong 2014, 8’
Marine Girls
Megan Wright USA 2015, 2’
L’odore delle ossa
KRK_collettivo onomatopeico
Italia 2015, 1’ 15’’ 
She/Her
Sonja Wyss
Olanda 2015, 11’ 04’’
Tango Brasileiro
Gabriela Alcofra e Billy Cowie UK/Brasile 2014, 3’
Vecinas
Natalia Sardi
Belgio 2015, 11’ 17’’
 
Echo, performance di e con Luca Alberti, 7’
Echo e il ricordo inatteso di un suono; la frequenza irrisolta di un transito, che trova
nell’anatomia di un corpo solo la strada per ritornare a casa.
 
Luca Alberti danzatore e coreografo, qualificato in DanceAbility® Teacher Trainer. Socio fondatore e danzatore nella compagnia di danza DEOS (Danse Ensemble Opera Studio) in residenza al Teatro Carlo Felice di Genova. Dal 2010 conduce seminari e workshop di Contact Improvisation. Collabora nella compagnia Ensemble di M. Van Hoecke e con coreografi tra cui A. Borriello, R. Castello, D. Ezralow, R. Lun, e con registi tra cui H. De Ana, G. B. Corsetti, E. Nekrosius, E. Olmi, R. Carsen.
 
La Giuria
Lucia Carolina De Rienzo
Laureatasi presso l’Universit di Torino si specializzata come project manager culturale presso la Fondazione Fitzcarraldo, dal 2010 project manager presso Coorpi - Coordinamento Danza Piemonte, di cui membro del direttivo nonch responsabile per i progetti europei e il networking internazionale. co-direttrice artistica del contest nazionale di videodanza La danza in 1 minuto e co-ideatrice e produttore esecutivo della residenza artistica internazionale triennale Campo Largo, la cui prima edizione si svolta nel novembre 2015 presso il Centro Regionale per la Danza della Lavanderia a Vapore di Collegno (Torino).
 
Emilia Marasco
Docente di Storia dell’Arte Contemporanea e Scrittura Creativa all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova. Nel 2008 ha pubblicato La memoria impossibile (TEA) con il quale ha vinto il premio Reghjum Julii Opera Prima. Nel 2011 ha pubblicato Famiglia, femminile plurale (Mondadori) e nel 2012 La distanza necessaria (Il Canneto). Nel 2016 ha pubblicato il nuovo romanzo Volevamo essere Jo (Mondadori). co-ideatrice e coordinatrice della scuola di scrittura Officina Letteraria a Genova.
 
Gaia Clotilde Chernetich
Critica e studiosa di danza e teatro. Sta concludendo un dottorato di ricerca presso l’Universit di Parma e l’Universit de Nice Sophia Antipolis. membro di Airdanza e dell'aCD (association des chercheurs en danse). Ha partecipato a diverse piattaforme europee di studio sulla danza e le arti performative. Ha all'attivo collaborazioni internazionali tra cui quella con la Fondazione Romaeuropa, con la Bogliasco Foundation e con la Vladimir Malakhov Foundation. Scrive su Teatro e Critica e fa parte della Springback Academy del network europeo Aerowaves Europe.
 
Gaia Formenti
Scrittrice, sceneggiatrice e filmmaker, docente di Regia e Sceneggiatura alla Civica Scuola di Cinema di Milano, dove responsabile di un laboratorio sperimentale di Cinema e Nuovi Media. autrice di cortometraggi e documentari, selezionati in numerose rassegne e mostre nazionali. Nel 2013 ha pubblicato il suo primo romanzo, Dove non si tocca (Et Al Edizioni). Nel 2014, insieme a Lidia Ravera e Chiara Mezzalama, ha pubblicato il romanzo Tre donne sull’isola. Nel 2014 co-sceneggiatrice del progetto lungometraggio Tarda Primavera di Michelangelo Frammartino.
 
Simone Magnani
Danzatore, coreografo ed insegnante. Fonda la sua ricerca e la sua attivit sulla danza contemporanea e sulla Contact Improvisation. docente di movimento scenico e coreografico al Conservatorio G. Verdi di Milano e dal 2013 autore del progetto Macao con il laboratorio permanente Terra di nessuno. Collabora con importanti istituzioni italiane: NABA Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, Universit Cattolica di Milano, MAGA Museo d’Arte Contemporanea di Gallarate. Fondatore e membro della compagnia Lische, ha portato i propri lavori in alcune delle pi prestigiose vetrine d’Europa tra cui Aerowaves London, Youngblood Leeds, Festival Cage Malta.
 
I premi
Primo Premio della Giuria di 500,00 Euro all'opera giudicata Miglior Film.
Premio del Pubblico assegnato dagli spettatori nel corso della serata finale.
Menzioni Speciali: Miglior Regia, Miglior Concept, Migliore Coreografia, Miglior Performer.
 
Augenblick
Augenblick un collettivo di videodanza e performance, formato nel 2014 a Genova da Alessandra Elettra Badoino, Marina Giardina, Fabio Poggi e Marco Longo. Dal 2015 associazione culturale formalmente riconosciuta. Augenblick autore di cortometraggi e dancefilm, proiettati nei pi importanti festival internazionali di settore, e di performance dal vivo. Dal 2016 collabora con Officina Letteraria, a Genova. In tedesco, Augenblick significa momento, istante.
 
 
Info:
--
associazione culturale Augenblick
vico Domoculta 2/1a •  16123 Genova (Italy)
cell. +39 349 5268873 | +39 328 3811423
 

Prossimi Eventi

Eventi del sito

venerd 28-apr-2017 -
sabato 29-apr-2017
sabato 29-apr-2017
gioved 04-mag-2017
sabato 06-mag-2017
mercoled 10-mag-2017