DEA DiversitÓ E Arti performative per una societÓ inclusiva del terzo millennio

lunedý, 15 aprile 2019 - 13:54

E' stato presentato oggi pomeriggio a Novara, al Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa dell’UniversitÓ del Piemonte Orientale, il progetto di cooperazione Italia-Svizzera ‘DEA DiversitÓ E Arti performative per una societÓ inclusiva del terzo millennio’.

Il progetto multidisciplinare Ŕ stato selezionato dal Programma di cooperazione Interreg V-A Italia-Svizzera 2014-2020 (Asse 4) e si propone come un ponte tra l’Italia e la Svizzera (Novara e Lugano) per accrescere l’accessibilitÓ e la fruizione dei servizi socio-sanitari ed educativi attraverso le arti performative di comunitÓ, la progettazione partecipata e la creazione di una start up innovativa.

 

Il partenariato vede capofila italiano l’UniversitÓ del Piemonte Orientale (Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa) e capofila svizzero l’UniversitÓ della Svizzera Italiana. Tra i partner del progetto che mette in rete soggetti pubblici e privati si contano il Comune di Novara (settore Servizi Sociali), Fondazione Nuovo Teatro Faraggiana di Novara, Oltre le Quinte a.p.s. di Novara, Associazione Didee – arti e comunicazione di Torino, Teatro Danzabile di Lugano e l’agenzia formativa universitaria IuseFor.


COORPI
http://www.coorpi.org/article.php/20190417185450874