THE RISICO SCREENING @ FIC FEST - CATANIA

mercoledì, 08 maggio 2019 - 14:28

Ai Viagrande Studios di Catania, per la seconda edizione del FIC FEST organizzata da Scenario Pubblico / Compagnia Zappalà Danza, tornaThe Risico Screening, un rassegna nella rassegna, a cura di Cro.Me – Cronaca e Memoria dello Spettacolo e COORPI, un percorso condiviso tra un centro di produzione di riferimento della danza dal vivo e un’altrettanta creativa rete che produce e promuove la danza per immagini, sinergie, modelli e concorsi soprattutto in ambito digitale.

La seconda edizione del FIC FEST è quest’anno incentrata sullo scambio di idee, persone e linguaggi coreografici tra Mediterraneo ed Europa. Scenario Pubblico, uno dei uno dei 4 Centro Nazionali di Produzione della Danza italiani riconosciuti dal Mibac – è riuscito a raccogliere in una settimana 5 performance di compagnie di danza contemporanea provenienti da Europa e dal bacino del Mediterraneo.

 

La programmazione di The Risico Screening prevede:

 - una proiezione in loop di una selezione delle migliori opere italiane ed internazionali provenienti dall'edizione 2018 del contest di videodanza La danza in 1 minuto, ideato e curato da COORPI, un'opportunità per esprimere, attraverso un video della durata di 60”, quali significati possa assumere la danza nel senso più ampio del termine. A complemento di questo uno short film di successo internazionale “Pilgrimage”, pluripremiata produzione di Marlene Millar per le coreografie di Sandy Silva, selezionato da Cro.me tra le produzioni più recenti, per testimoniare metaforicamente, attraverso il cammino di una comunità, il progresso dello stato dell’arte della danza dal vero.

I video saranno programmati continuativamente dal 19 al 25 maggio, presso Viagrande Studios (CT).

 

- il 25 maggio 2019 alle ore 21, sempre presso Viagrande Studios, una proiezione/presentazione dedicata al tema del Festival 2019. COORPI presenta due diversi sguardi da due sponde del Mediterraneo, due giovani autori che rappresentano il nostro mare come luogo di incontro e di oblio di un’umanità da ritrovare.

In anteprima assoluta The 3 of US, cortometraggio di danza dell’artista visivo e videomaker italiano Pietro Firrincieli , già vincitore del premio speciale alla Produzione La danza in 1 minuto VI edizione, è stato girato in diverse località siciliane e nel quartiere dell'EUR, a Roma. Luoghi che richiamano un'atmosfera surreale, un paesaggio simbolico interiore.

I protagonisti li attraversano da “osservatori”, mossi dalle forze fisiche che li costituiscono e dal flusso del vento mentre guardano all’infinito del mare. Ci guidano attraverso labirinti di pensieri, alla ricerca di una libertà finale.

 

In prima nazionale Ob.liv.e.ion del danzatore e filmaker greco Vasilis Arvanitakis, è invece una toccante riflessione su come l’intervento sempre più violento dell’uomo nei confronti del pianeta, segni un contrappasso ineludibile, molto più prossimo della nostra stessa consapevolezza. Il film è dedicato alla memoria di coloro che hanno perso la vita a causa degli incendi in Attica, Grecia, il 23 luglio 2018.  

 

THE 3 OF US

di Pietro Firrincieli

interpreti

Maud De La Purification

Lisa Kasman

Pietro Firrincieli

Una produzione di COORPI

Durata: 7’03”

 

Ob.liv.e.ion

di Vasilis Arvanitakis

interpreteVasilis Arvanitakis

Durata: 6’11”

 

Cro.me. presenta, sempre in prima nazionale, una recentissima produzione spagnola ci parla ancora di umanità in fuga, attraverso un videoclip dove musica, immagine e movimento cercano una simbiosi espressiva. Nuova produzione dei Territoire, progetto di musica elettronica sperimentale, Exilè estratto dall’album Alix, definito dalla band come «una storia di schiavitù».

Il video è ambientato in tre zone minerarie abbandonate nel nord della Spagna, e vede muoversi, deformarsi e moltiplicarsi davanti alla camera il performer Luis Ndong. L’attore «mostra fragilità e una rabbia rovente», scrivono i registi, «il suo corpo si comporta come un sismografo che reagisce alla musica sensoriale e aggressiva dei Territoire». L’ambientazione desolante e minerariaconferisce qualcosa di lunare, mentre le azioni del protagonista e gli effetti speciali infondono alla musica un’ulteriore tensione, che cresce col passare dei minuti senza mai risolversi o esplodere davvero.

 

TERRITOIRE – EXIL

Every day they order Alix to wake up, and he wakes up. Again the impenetrable blackness, again the night. Wake up.

 

Regia: Nacho A. Villar & Luis Rojo

interprete:Luis Ndong

riprese e fotografia: Michal Babinec

Produzione: TERRITOIRE & BRBR Films

Durata: 9 min

Location: El Bierzo, Spain

Year: 2018

 

R.i.Si.Co.
Rete Interattiva per Sistemi Coreografic
i
Progetto di promozione della cultura della danza per la formazione del pubblico, il progetto R.i.Si.Co. si propone l’obiettivo generale di creare un sistema integrato di promozione della cultura e dello spettacolo di danza in tutta Italia, che privilegi i canali di diffusione e interazione dei nuovi media digitali. Fondatori e partner sono le associazioni COORPI, Cro.me - Cronaca e Memoria dello Spettacolo e Perypezye Urbane


Info: https://www.scenariopubblico.com/produzioni/fic-fest-2019-focolaio-dinfezione-creativa/

 

Ph. Riconciliazione  - Gurrieri/Battaglia


COORPI
http://www.coorpi.org/article.php/20190508142820120