LA DANZA IN 1 MINUTO VIII EDIZIONE - I VINCITORI!

lunedì, 10 giugno 2019 - 10:42

Si è conclusa venerdì 7 giugno 2019,  al Cinema Massimo di Torino, l’ottava edizione di LA DANZA IN  1 MINUTO il contest di video danza promosso dall’Associazione Coorpi di Torino.  

Nella sala piena del Massimo, alla presenza di molti autori e della giuria internazionale,  grazie alla rinnovata collaborazione con Piemonte Movie-gLocal Day, si è svolta la Cerimonia di premiazione.

Un’edizione che ha visto due novità assolute: una sezione dedicata agli artisti residenti in Italia per i soli video realizzati con lo smartphone della durata massima di 1 minuto (MOBILE ONE MINUTE), e la sezione internazionale, aperta a tutti, per i video con una durata compresa tra 1’20” e 8’ (BEYOND ONE MINUTE).

Prima di svelare i nomi dei vincitori alcuni dati del contest 2019:  
sono quasi 700 i video arrivati da tutto il mondo sulla piattaforma FILMFREEWAY sulla quale, a gennaio 2019, è stata aperta la Call: 46 per la Sezione MOBILE e 654 per la sezione INTERNAZIONALE.   Autori, uomini e donne in quasi uguale misura, giovani e giovanissimi (57% under 35 di cui  il 62% under30).

Le opere ammesse alla fase finale, selezionate da Lucia Carolina De Rienzo, direttrice artistica del contest, coadiuvata da un gruppo di esperti, sono state in tutto 24.

Anche quest’anno i riconoscimenti sono stati suddivisi in MENZIONI, assegnate dai partner nazionali ed internazionali di COORPI, e in PREMI, decisi da una giuria Internazionale; a questi si aggiungono due premi particolari: il PREMIO PUBBLICO DELLA RETE assegnato attraverso le votazioni sui canali del contest (oltre 6000 i voti pervenuti)  ed il PREMIO DEI PARTECIPANTI assegnato da tutti gli ammessi al contest.

La giuria internazionale, era composta da: Daniele Gaglianone, regista italiano, vincitore del Tiger Award all’International Film Festival di Rotterdam nel 2004, David di Donatello nel 2009;  Lorand Janos, direttore artistico di Choreoscope, festival internazionale di cinema di danza di Barcellona (SP);  Enrico Giovannone, montatore e fondatore della società di produzione Baby Doc Film; Gitta Wigro, curatrice e critica di videodanza, cura la risorsa online gratuita per i filmmakers di danza VIDEODANCE (UK);  Enrico Coffetti fondatore di Cro.Me – Cronaca e Memoria dello Spettacolo.

Questi i criteri di valutazione che hanno guidato i giurati:

Coesione narrativa/Drammaturgia
Coreografia / Poetica del movimento
Utilizzo di suono / Musica
Utilizzo dei linguaggi video /Montaggio
Aspetto estetico / Ambientazione
Fotografia
Originalità / Creatività
Empatia

 

E finalmente ecco i nomi dei vincitori e le motivazioni:

 

SEZIONE INTERNAZIONALE - BEYOND ONE MINUTE

 

MENZIONE BOLZANO DANZA
BOOKANIMA di Shon Kim
Bookanima di Shon Kim che ha saputo trasformare ritagli di trattatistica in materiale coreografico plastico e vivo, proponendo un’idea originale – innovativa ma con un retrogusto vintage – e realizzandola con calligrafica cura e competenza.

 

SPECIAL AWARD - BEST SCRIPT INTERNATIONAL SECTION BEYOND ONE MINUTE
Grand Paon de Nuit di Remi Parisse
Un’esplorazione evocativa e stratificata dei canoni occidentali della classicità e della sua  trasformazione in forme nuove e pulsanti, attraverso lo sguardo di un giovane afroeuropeo. L’animazione interviene in modo efficace, come spazio parallelo di finzione. L’uso della luce ci guida attraverso le molte metafore, con una sensazione di iper realtà . La coreografia è funzionale, ben eseguita e riesce a trasmettere qualcosa che va oltre all'attrazione e al desiderio, tipici in un video clip musicale.

 

SPECIAL AWARD - BEST ITALIAN FILM | INTERNATIONAL SECTION  BEYOND ONE MINUTE
Persona di Lorenzo Puntoni
Il film affronta un tema consueto con un stile unico: fantasioso e pittorico. La scelta degli oggetti, dei colori, dei dettagli del mondo quotidiano in cui viene inscritta la routine della protagonista richiama felicemente quadri e artisti simbolisti e surreali.

 

BEST FILM INTERNATIONAL SECTION BEYOND ONE MINUTE
HENK di Sergio Gridelli
Un’intera vita costruita come un’accurata macchina di Rube Goldberg è improvvisamente sconvolta dall’ingresso dell’inatteso: una donna, forse un amore. Il racconto visivo dello straniato protagonista  si fa  poesia e avventura: nulla sarà più come prima. Ottimamente prodotto e montato questo lavoro ci riporta un respiro raro nel cinema di danza.

 

SEZIONE NAZIONALE - MOBILE ONE MINUTE

 

MENZIONE SPECIALE IPERCORPO FESTIVAL
The White Rabbit Hole di Karen Stenico e Giulia Pardi
assegnata al corto Mobile One Minute più votato dal pubblico di Ipercorpo nel corso delle IV serata di Festival.

 

MENZIONE SPECIALE CINEDANS
Two years and four months di Delfina Stella e Lucia Sauro

 

MENZIONE PIEMONTE MOVIE
META di Paola Lesina e Marco Rezoagli
Per l'efficace montaggio in grado di fondere suoni e immagini in una "ecodanza" di trasformazione femminile in connessione profonda tra la terra e l'uomo

 

PREMIO DEI PARTECIPANTI | SEZIONE MOBILE ONE MINUTE (ex-equo)
Amniotic dream di Lucia Natale
Un’immersione suggestiva in un mondo primigenio e sognante

Two years and four months Delfina Stella e Lucia Sauro
Per l'ottima qualità tecnica con cui è stato realizzato, nonché dalla forza narrativa del tema rappresentato.

 

PREMIO DEL PUBBLICO DELLA RETE |SEZIONE MOBILE ONE MINUTE

iUtoo di Cora Gasparotti

 

PREMIO SPECIALE BEST SCRIPT SEZIONE MOBILE ONE MINUTE

The White Rabbit Hole di Karen Stenico e Giulia Pardi
Il film esplora uno spazio vivido e surreale, che ben trasporta lo spettatore all’interno della  privata inquietudine esistenziale che viene esposta. Visivamente ricco, vanta un linguaggio del corpo funzionale ad un  impianto narrativo chiaramente strutturato.

 

PREMIO SPECIALE  DELLA GIURIA SEZIONE MOBILE ONE MINUTE

Two years and four months di Delfina Stella e Lucia Sauro
Per l’ottima idea e originalità del tema scelto che denota partecipazione affettiva e grande sensibilità nell’esecuzione  e nella resa.

 

1° PREMIO ASSOLUTO SEZIONE MOBILE ONE MINUTE

META di Paola Lesina e Marco Rezoagli
Molto ben concepito e costruito con stringente coerenza tra dinamica delle immagini, regia, movimento e montaggio. Un’ottima fotografia che colloca il corpo in uno spazio suggestivo ed ancestrale, che non si limita a fare da sfondo all’azione,  ma la permea e conduce.

 

Non ci resta che ringraziare tutti quelli senza i quali LA DANZA IN 1 MINUTO non sarebbe possibile.

 

Prima di tutto lo staff di questa edizione:

 

LUCIA CAROLINA DE RIENZO  - Direzione Artistica

CRISTIANA CANDELLERO, SOFIA NADALINI e DENISE AIMAR  - Consulenza nella selezione dei video ammessi al contest.

SILVIA LIMONE - Organizzazione, Ufficio Stampa e Social Media Manager

SOFIA NADALINI - Supporto all’organizzazione

CRISTIANA CANDELLERO - Supervisione tecnica

 

I sostenitori:

MiBAC, Regione Piemonte, TAP - Torino Arti Performative  e Fondazione CRT

 

I partner e i collaboratori :

Piemonte Movie, Cinedans, AIACE, Ipercorpo Festival, Bolzano Danza

Il partner Tecnico Arsetmedia

 

Un grazie a tutti i numerosi festival partner nazionali ed internazionali pronti ad accogliere le nuove opere di La

danza in 1 minuto, e naturalmente un GRAZIE  CALOROSO a tutti i partecipanti!

 

UN ARRIVEDERCI ALLA PROSSIMA EDIZIONE


COORPI
http://www.coorpi.org/article.php/20190610104225439