Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
mercoled, 24 aprile 2019 - 18:47

Evento di COORPI

[ Segnala un Evento ] [ Torna a Calendario ]

Marzo 2019

Ministage di primavera

Quando: sabato, 16 marzo 2019 - 15:00 - 18:00 CET
Genere Evento: Stage
Dove: Centro Danza Robilant
P. zza Robilant 16
Torino
Descrizione:

 

 

DANZA D’ESPRESSIONE AFRICANA E MOVIMENTO CREATIVO

Ministage di primavera

Il risveglio della bellezza”

 

condotto da Rossella Xillovich

accompagnata al violoncello da Paola Torsi

al didjeridoo da Sergio Monachino

alle percussioni e batteria dal suo Ensemble.

 

Sabato 16 marzo 2019

Livello Unico: h 15.00-18.00

Centro Danza Robilant - Piazza Robilant, 16 - Torino


 

Il laboratorio è un luogo di incontro e condivisione, uno spazio dove lo scambio, l’interazione e la sperimentazione tra i musicisti e i danzatori, diventa un’occasione per vivere un’esperienza collettiva.

Il ritmo delle percussioni, accompagnato dalla melodia del violoncello e dalle vibrazioni del didjeridoo, ci porteranno ad esplorare la bellezza e pienezza dei nostri movimenti in un viaggio emotivo e sensoriale.

A momenti di danza strutturata se ne alterneranno altri di danza libera, permettendo così ad ognuno di ri-connettersi con la propria energia e con quella del gruppo per condividere la gioia di stare e creare insieme.

Il lavoro, rivolto a tutti, è basato sui principi della Danza Africana e sulla ritmica tradizionale, ma attinge anche dalle tecniche proprie della danza creativa e della DanzaMovimentoTerapia utilizzando gli stimoli della musica di contaminazione e l’improvvisazione.


 

Costo 35 Euro per 3 ore (per gli iscritti ai miei corsi e soci Kin koba, voci lontane 30 Euro, per i giovani e gli studenti con meno di 25 anni 20 Euro)

Siete pregati di dare la vostra adesione entro lunedì 11 marzo 2019 e di versare un acconto di 20 euro (non rimborsabile) direttamente a Rossella, su post pay n° 4023600953253236 (ricordando di avvisare via mail o con un sms quando viene effettuato il versamento) o tramite bonifico bancario, di cui verranno forniti gli estremi su richiesta.

Iscrizioni: Rossella Xillovich e-mail rossella.x31@libero.it Tel: 3497875826 WA e sms

Rossella Xillovich danzatrice, coreografa e insegnante vive e lavora a Torino dove insegna danza d'espressione africana. Viaggiatrice e appassionata africanista si è dedicata negli anni con passione e curiosità allo studio della cultura e delle tradizioni di questo Continente. Nel suo percorso formativo ha incontrato maestri importanti tra cui Elsa Wolliaston e Koffi Koko e da tempo approfondisce l'aspetto contemporaneo della danza africana in particolare seguendo formazioni intensive e master class con numerosi danzatori e coreografi, in particolare con Salia Sanou presso il Centre de Développement Chorégraphique “ La Termitière” (C.D.C.) a Ouagadougou in Burkina Faso. Negli ultimi anni si è dedicata allo studio della contact improvisation, dello yoga e del pilates approfondendo altri aspetti del movimento e allo studio dell'anatomia applicata alla danza. Ha seguito una breve formazione sulla scrittura e il sistema Laban di analisi del movimento con Elena Bertuzzi, danzatrice e professore all'Università di Paris X e membro del Centro Nazionale di scrittura e movimento (CNEM) in Francia. Organizza, in collaborazione, stages e ateliers di danza in Italia e in Burkina Faso con coreografi e musicisti rinomati.

Conduce corsi di danza per bambini, adolescenti e adulti e laboratori interculturali nelle scuole. Organizza con la sua Associazione Culturale “Kinkoba, voci lontane”, di cui è socia fondatrice, spettacoli di danza e di musica nella sua città e altrove. Dal 2014 fa parte della compagnia de danza Sibilla con la ha partecipato alla realizzazione della creazione “Oltre te”. Attualmente collabora con dei giovani artisti africani alla realizzazione di un progetto artistico che mette insieme l’Urban Dance e la danza africana più vicina alla tradizione. Lavora anche per un progetto di danza sociale e di community dance con un gruppo di giovani donne africane immigrate e in difficoltà.

Dirige la compagnia Kinkoba Dance Project con la quale ha iniziato a luglio 2017 un nuovo progetto di creazione dal titolo “En Passant” a Bobo Dioulasso (Burkina Faso). Attualmente segue una formazione in Arte e DanzaMovimentoTerapia presso la scuola ARTEDO

Per me la danza africana rappresenta un mezzo d’interazione sociale e culturale, un potente strumento educativo, inclusivo ed espressivo attraverso il quale è possibile “conoscersi” e “riconoscersi” per uscire dagli stereotipi ed entrare in comunicazione con l’Altro e con se stessi. Spogliata delle sue accezioni tribali ed esotiche, la danza africana è l’espressione di un linguaggio universale in cui tutti possono ritrovarsi, comunicare e condividere “

 

P { margin-bottom: 0.21cm; }A:link { }