Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
marted, 16 luglio 2019 - 19:20
Prossimo Evento

Atto di forza / Strange News

Inizio: gio feb 24, 2011, 21:00
Fine: dom feb 27, 2011, 18:00
Localit:
Clicca Qui
21:00:00
via Rosolino Pilo, 6
Torino

image

balletto dellesperia
CENTRO COREOGRAFICO RETTILARIO
direzione artistica: paolo mohovich
BALLETTO DELLESPERIA
Atto di forza
coreografia JACOPO GODANI
Strange news
coreografia PAOLO MOHOVICH
NUOVA PRODUZIONE 2011
dal 24 al 26 febbraio 2011, ore 21
27 febbraio 2011, ore 18
Teatro Astra - Torino
quarto appuntamento
di PALCOSCENICO DANZA,
LA STAGIONE DI DANZA 2010-2011
DEL CENTRO COREOGRAFICO RETTILARIO / BALLETTO DELLESPERIA
Quarto appuntamento di Palcoscenico Danza, la stagione di danza 2010-2011 del Centro Coreografico Rettilario / Balletto dellEsperia, che si svolge a Torino al Teatro Astra (via Rosolino Pilo 6) e che anche questanno ospitata nel cartellone teatrale della Fondazione Teatro Piemonte Europa:dopo la prima nazionale del 10 febbraio a Lecce,arriva a Torino la nuova produzione 2011 del Balletto dellEsperia: dal 24 al 26 febbraio 2011 alle ore 21 e il 27 febbraio 2011 alle 18 al Teatro Astra il nuovo spettacolo Atto di forza / Strange Newscon le coreografie di Jacopo Godani e Paolo Mohovich.
Lo spettacolo Atto di forza / Strange News stato realizzato nell'ambito dell'intervento per lo Sviluppo delle attivit di teatro e danza in Puglia "Produzione di nuovi spettacoli in prima nazionale", promosso dalla Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo, finanziato dal FESR Asse IV e attuato dal Teatro Pubblico Pugliese.
BALLETTO DELLESPERIA
GODANI / MOHOVICH, UN NUOVO PROGETTO ARTISTICO PER IL BdE
ATTO DI FORZA
Concept, coreografia, luci e costumi: Jacopo Godani
Musica: 48 Nord
Realizzazione costumi: Lola Frailis
Danzatori: Davide di Giovanni, Gonzalo Fernandez, Giovanni Insaudo, Laura Missiroli, Silvia Moretti, Roberta Noto
Assistente alle coreografie: Nora Sitges Sard
Jacopo Godani, tra i coreografi italiani di maggiore proiezione internazionale, formatosi con William Forsythe, firma una nuova creazione per il Balletto dellEsperia: unavventura dallintrigante ritmo visivo e sonoro, una composizione per corpi che comunicano tra loro attraverso lo stesso peculiare linguaggio sulla trama sonora dei 48 Nord, duo tedesco di musica contemporanea elettronica.
Atto di forza una coreografia che si avvale di una drammaturgia basata sullenergia e sulla forza che scaturiscono dal corpo in una situazione di repressione. Tema ispiratore sono i conflitti umani nelle loro varie declinazioni, da quello che nasce in una coppia o in un piccolo nucleo di persone fino agli attuali scontri bellici che continuano ad affliggere il mondo. Tutta la struttura del balletto il prodotto di una intensa comunicazione tra i danzatori che avviene "in tempo reale", riproponendosi ogni volta con rinnovata intensit. Il tessuto coreografico non si basa solo su una programmazione dei gesti con un tempo predefinito e sull'uso dello spazio limitato da coordinate predisposte, ma al contrario si nutre anche di una "lucidit di presenza", cio di una forte empatia tra gli artisti che permette loro di attingere a quelle fonti di comunicazione primitive e innate nell'uomo, ma ormai soffocate dall'estrema "formattazione" imposta dall'attuale struttura sociale.
Alcuni passaggi coreografici, come i vari duetti, sono costruiti secondo dinamiche tipiche del combattimento, presenti tanto nelle arti marziali quanto nei momenti di sfida e provocazione.
La musica stata creata passo a passo con la coreografia, sviluppandosi secondo lo stesso principio di forte comunicazione tra i compositori del gruppo tedesco 48 Nord e gli artisti, in completa sinergia con il coreografo.
La ricchezza dinamica del movimento di Godani affonda le sue radici nel lavoro decennale che ha svolto presto il Frankfurt Ballet di William Forsythe, collaborando con il grande coreografo nella creazione di varie opere. Il lavoro di Godani caratterizzato da un nuovo approccio alla dinamica dei gesti del danzatore e da una destrutturazione del movimento, pur partendo da una forte base accademica. come se le parti del corpo del danzatore non fossero pi allineate secondo gli schemi predeterminati dalle varie discipline di danza. Ogni articolazione agisce indipendentemente dalle altre: il movimento creato d un impulso che fa scaturire, come inun effetto a catena, il movimento successivo. Lo studio sul movimento infatti la parte pi significativa del suo lavoro coreografico, non inteso come pura esibizione fisica fine a se stessa, ma come una nuova poetica del corpo: lintento quello di destrutturare i corpi dei danzatori per creare unaltra estetica fuori da qualsiasi canone codificato.
Nato in Italia, il danzatore e coreografo JACOPO GODANI inizia i suoi studi di balletto classico e danza moderna nel 1984 al Centro Studi Danza de La Spezia. Allo stesso tempo segue gli studi allAccademia di Belle Arti di Carrara. Nel 1986 entra alla Scuola Internazionale di Danza Mudra di Bruxelles, in Belgio, diretta da Maurice Bjart. Nel 1990 Godani crea una sua propria compagnia con sede a Bruxelles e inizia la sua carriera coreografica. Come danzatore lavora con una vasta gamma di coreografi di livello internazionale, tra i quali figurano William Forsythe e Ohad Naharin. Dal 1991 al 2000 interpreta ruoli solistici con il Frankfurt Ballet di Forsythe, collaborando con il grande coreografo nella creazione di vari balletti, tra i pi rappresentativi del repertorio della compagnia. Ha creato opere originali per il Ballett Frankfurt, Rotterdamse Dansgroep, IT DANSA di Barcellona, Ballett Nurnberg, Sweden's Goteborg Ballet, Karlsruhe Oper Ballet, Royal Ballet Covent Garden di Londra, Nederlands Dans Theater 2, Ballett des Landstheater Linz, Ballet du Rhin in Francia, la Compaa Nacional de Danza, Les Ballets de Montecarlo, Aterballetto, Balletto del Teatro alla Scala e altre compagnie.
STRANGE NEWS
Coreografia e luci: Paolo Mohovich
Musica: Blur
Costumi: Jorge Gallardo, realizzati da Lola Frailis
Danzatori: Davide di Giovanni, Gonzalo Fernandez, Giovanni Insaudo, Laura Missiroli, Silvia Moretti, Roberta Noto
Assistente alle coreografie: Miguel Soto Calatayud
La nuova coreografia di Paolo Mohovich Strange News trova ispirazione principalmente in diverse canzoni e pezzi strumentali dei Blur, gruppo pop-rock inglese oggi pi attuale che mai.
I vari brani musicali corrispondono ad altrettanti quadri coreografici, che raccontano di come le relazioni umane non siano mai dirette, ma siano quasi sempre filtrate da codici creati dalluomo e frutto dei tanti pregiudizi imposti dalla societ. Ogni qualvolta ci rivolgiamo a qualcuno, lo facciamo tenendo conto di chi e di cosa si sta parlando, e in base a questo adottiamo il codice di comunicazione adeguato. Nelle relazioni interpersonali a volte ci troviamo in situazioni cos lontane dal puro sentire umano che appaiono come strane notizie da unaltra stella, come recita il brano di chiusura del balletto.
A differenza di altri lavori precedenti di Mohovich, questa coreografia il frutto di una ricerca di un nuovo vocabolario gestuale e simbolico, quasi come se i danzatori creassero tra loro un nuovo codice di comunicazione. Il tessuto coreografico si basa sulla contrapposizione tra una danza apparentemente spontanea euna gestualit ben definita ed elaborata, cos come nella musica i testi densi di significato sono supportati da sonorit grunge che appaiono provocatoriamente casuali e fuori dagli schemi.
PAOLO MOHOVICH inizia i suoi studi di danza a Torino con Sara Acquarone e prosegue con Rosella Hightower, Jose Ferran e Edward Cook. Lavora come danzatore a Madrid con il Ballet de Victor Ullate e con il Ballet di Saragozza, a Firenze con il Balletto di Toscana. In queste compagnie affronta lavori di importanti coreografi come Uwe Sholz, William Forsythe, Robert North, George Balanchine, Nacho Duato, Rudi van Dantzig, Hans van Manen, Mauro Bigonzetti e Fabrizio Monteverde. Negli anni Novanta inizia ad interessarsi alla coreografia. Ottiene per due volte, nel 1995 e nel 1997, il Prix Volinine di Coreografia a Parigi, a cui seguono inviti a festival prestigiosi come Le Temps dAimer di Biarritz o il Festival dAutunno di Madrid. Mohovich ha creato fino ad oggi circa 40 coreografie sia per il Balletto dellEsperia, sia per altre compagnie come la Maximum Dance Company di Miami, il Balletto di Toscana, il Ballet di Saragozza, il Centre Coreografic de la Comunitat Valenciana, il Centro Dramatico de Aragon, lAstra Roma Ballet e la Miami Contemporary Dance Company.
IlBALLETTO DELLESPERIA, diretto dal coreografo Paolo Mohovich, una compagnia di danza contemporanea attiva dal 1999, con sede a Torino. Realt consolidata di livello internazionale, ha allattivo numerose tournes di successo in Italia, Spagna, Francia, Cipro, Turchia, Argentina, Uruguay, Brasile, Cile e Stati Uniti. Dal 2006 il BdE compagnia associata della Fondazione Teatro Piemonte Europa:frutto di questa collaborazione il Centro Coreografico Rettilario, polo per la danza contemporanea, diretto da Mohovich,che estende il suo raggio dazione sui versanti della programmazione, della produzione e della promozione dellarte coreutica.
Attualmente il BdE sostenuto dalla Regione Piemonte, dal Ministero per i Beni e le Attivit Culturali, dalla Citt di Torino, dal festivalTorinodanza, dalla Fondazione Teatro Piemonte Europa, e dalla Fondazione CRT.
Palcoscenico Danza - stagione di danza che si compone di appuntamenti prestigiosi con coreografi e compagnie italiane ed europee tra ottobre 2010 e aprile 2011 - realizzato con il sostegno di:
REGIONE PIEMONTE
CITT DI TORINO
TORINODANZA
FONDAZIONE CRT
FONDAZIONE TEATRO PIEMONTE EUROPA
MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVIT CULTURALI
Con il patrocinio del CRUD - Centro Regionale Universitario per la Danza Bella Hutter
BIGLIETTI E ABBONAMENTI
Biglietti:
- intero 15,00 ;
- ridotto 12,00 (ridotto di legge, under 18, over 60, studenti, Abbonamento Musei Torino Piemonte 2011, associazioni e cral convenzionati);
- ridotto speciale 10,00 (PASSDANZA, under 14, abbonati stagione TPE e Casa del Teatro Ragazzi e Giovani, abbonati stagione teatrale Casa del Teatro Ragazzi e Giovani)
Biglietti acquistati on-line: 12,00 - www.fondazionetpe.it
ATERBALLETTO
Biglietti:
- intero 15,00 ;
- ridotto (per abbonati TPE) 12,00
Abbonamenti:
Abbonamento TEATRO A SCELTA: 4 spettacoli a scelta a 36,00
INFO e PRENOTAZIONI:
Teatro Astra tel. 011.5634352 dal marted al sabato dalle 16 alle 19
e-mail: info@fondazionetpe.it
Ritiro prenotazioni, prevendita biglietti e abbonamenti:
- presso InfoPiemonte, piazza Castello 165, dalle 10 alle 18 tutti i giorni
- presso il Teatro Astra, via Rosolino Pilo 6 (tel. 011.5634352)
www.ballettoesperia.com
www.fondazionetpe.it

Torna alla lista eventi

Prossimi Eventi

Eventi del sito

luned 01-lug-2019 -
gioved 18-lug-2019
marted 16-lug-2019
sabato 03-ago-2019 -
sabato 10-ago-2019