Oggetto: DA ALWIN NIKOLAIS A SOSTA PALMIZi

Inviato il: settembre 24 2010 @ 09:54
Da: Cristiana Candellero

Content:

2010
centenario della nascita di Alwin Nikolais e venticinquennale de Il Cortile
L’EREDITÀ DEI MAESTRI:
DA ALWIN NIKOLAIS A SOSTA PALMIZI

Incontri, dibattiti, proiezioni e laboratori pratici
con gli artisti che hanno segnato la nascita del teatrodanza italiano
Roma
15 ottobre - 21 novembre 2010
Centro Culturale Màrgana
e
Biblioteca Casa dei Teatri
Promozione e organizzazione
Sabrina Lucido e Valeria Morselli
per gli incontri con gli artisti si ringrazia la Biblioteca Casa dei Teatri

Informazioni e iscrizioni
SABRINA LUCIDO/ CENTRO MÀRGANA 340 2840882 - 06 66161362
info@marganaterradidanze.it - www.marganaterradidanze.it
VALERIA MORSELLI 339 2996801 - 06 5680700 - valeriamorselli@virgilio.it

In occasione del centenario della nascita di Alwin Nikolais e del venticinquesimo anniversario del debutto della compagnia Sosta Palmizi, i sei artisti cofondatori di quel gruppo storico - eredi di Nikolais attraverso l’insegnamento della sua celebre “discepola” Carolyn Carlson - condurranno alcuni laboratori pratici presso il Centro Culturale Màrgana e presenzieranno ad incontri con studiosi e critici del settore presso la Biblioteca Casa dei Teatri, durante i quali ne sarà messa in luce la visione poetica e pedagogica e saranno effettuate proiezioni dai video delle loro creazioni.
La tematica degli incontri e dei laboratori sarà l’evoluzione personale che ognuno di loro ha saputo elaborare a partire dalla pedagogia del Maestro, dando luogo a nuove poetiche e nuovi percorsi creativi e formativi in una dimensione sfaccettata che ha notevolmente interessato anche il teatro contemporaneo.
L’evento si svolgerà in tre week-end, dal venerdì alla domenica. Durante ciascun fine settimana gli artisti si alterneranno nella conduzione di un laboratorio pratico della durata di dieci ore ciascuno e parteciperanno a due a due agli incontri alla Casa dei Teatri.
- CALENDARIO -
15-17 ottobre: Raffaella Giordano e Roberto Castello
5-7 novembre: Francesca Bertolli e Roberto Cocconi
19-21 novembre: Giorgio Rossi e Michele Abbondanza
Orari dei laboratori: venerdì 9,30-17,00, sabato 14,00-20,30, domenica 9,30-17,00
presso il Centro Culturale Màrgana, via dei Malatesta 31 - 00164 Roma
I laboratori sono rivolti a danzatori, attori, performer, allievi di scuole di danza o di
teatro e a quanti desiderino approfondire la pratica scenica
* * *
- INCONTRI ALLA BIBLIOTECA CASA DEI TEATRI -
Villa Doria Pamphilij - Villino Corsini
largo 3 giugno 1849 angolo via di San Pancrazio
sabato 16 ottobre ore 10,30-12,00 - Raffaella Giordano e Roberto Castello
conduce Alessandro Pontremoli
sabato 6 novembre ore 10,30-12,00 - Francesca Bertolli e Roberto Cocconi
conduce Ada d’Adamo
sabato 20 novembre ore 10,30-12,00 - Giorgio Rossi e Michele Abbondanza
conducono Rossella Battisti e Valeria Morselli

MICHELE ABBONDANZA
Insegnare, far passare dei segni. Da corpo a corpo. Alla maniera dell’arte:
tendenziosamente. Un modo di fare scuola strettamente legato a un’intensa attività di palcoscenico, inteso come luogo di azioni e di sentimenti, nel tentativo di un sentire alto e altro. Un ritorno costante agli aspetti tecnici, improvvisativi e compositivi della danza, al di là di ogni codice e abitudine. In agguato a tutte le potenzialità espressive sceniche, con attenzione particolare all’azione fisica (forma) come contorno presumibile dell’anima e quindi come possibilità più diretta e coerente di fare teatro.

FRANCESCA BERTOLLI
Esserci e Condividere. L’alternarsi di fasi di “caos” e “forma”, connesso alla diversità dello stimolo creativo scelto, traccia e delinea un carattere, un aspetto della personalità di ciascuno. Danzare per me è mettersi in gioco con coraggio, osare e superare se stessi; significa oltrepassare il limite di resistenza e controllo, trovarsi scoperti, esposti e liberi di stupirsi. Emozionarsi ed emozionare, un disegno ritmico, pieno di personalità.

ROBERTO CASTELLO
Il pensiero non aiuta chi sta danzando, lo osservava Nietzsche, e lo sa per esperienza chiunque abbia sperimentato cosa significhi abbandonarsi al movimento. Quando si afferra al volo un bicchiere scivolato di mano, il pensiero si interrompe e l’azione precede la consapevolezza dell’agire. Improvvisare è fare appello a questa intelligenza motoria per trasformare il corpo in uno strumento capace di articolare azioni pregnanti nello spazio e nel tempo.

ROBERTO COCCONI
Danziamo perché crediamo nella profonda immediatezza comunicativa della danza, poiché questa utilizza canali sensoriali e non intellettuali per veicolare il proprio messaggio. Negli incontri di formazione prediligo la comunicazione non verbale per far comprendere idee e sensazioni, dalle più semplici alle più elaborate. È una modalità universale, spesso assopita e sproporzionata rispetto alla verbalità prevaricante. Tuttavia può rappresentare un modello per rendere comprensibili strutture concettuali e idee complesse.

RAFFAELLA GIORDANO
Lavoro sulla qualità dell’attenzione‚ sul riscoprire la concretezza di un gesto. Come comprendere la vita intrinseca al movimento‚ ciò che lo sostiene e lo permette. La semplicità di poter agire senza scartare la propria sensibilità, allontanandosi così da ciò che si sta attuando. Educarsi ad assumere un’azione nella sua totalità‚ ritrovando il senso di unione.

GIORGIO ROSSI
Sentire e Guidare. Sentire il peso‚ la respirazione unita alla percezione del battito cardiaco. L’ascolto di sé‚ senza pensieri‚ porta ad avere una presenza organica. Da questo stato si può iniziare il gioco, permettere all’intuizione e all’inconscio di creare. Una volta acquisita una partitura di movimenti inizia il lavoro di approfondimento‚ passando attraverso diverse possibilità e variazioni, ci si sorprende‚ si indaga‚ si stravolge‚ finché l’invisibile affiora... forse.

- COSTI -
un laboratorio: € 150
due laboratori/un week-end: € 240
mini pacchetto quattro laboratori/due week-end: € 430
intero pacchetto sei laboratori/tre week-end: € 580
Sconti per i soci del Centro Culturale Màrgana e dell’AIRDanza,
per gli studenti universitari e dell’Accademia Nazionale di Danza.
gli incontri alla Casa dei Teatri sono ad ingresso libero

- REGOLAMENTO -
· Tutti i laboratori sono a numero chiuso.
· Per l’iscrizione a un solo week-end o a un solo laboratorio è necessario versare un acconto di € 100 entro e non oltre:
- il 6 ottobre per i laboratori di R. Giordano e R. Castello
- il 27 ottobre per i laboratori di F. Bertolli e R. Cocconi
- il 10 novembre per i laboratori di G. Rossi e M. Abbondanza
Il saldo dovrà essere versato il primo giorno del laboratorio (o week-end) prescelto, pertanto si chiede la cortesia di arrivare con largo anticipo sull’orario di inizio.
· Chi fosse interessato ad acquistare l’intero pacchetto dei sei laboratori o il mini pacchetto di quattro laboratori deve versare un acconto di € 200 entro e non oltre il 6 ottobre a titolo di prenotazione.
Il saldo sarà versato con le seguenti modalità:
- acquisto dell’intero pacchetto: versamento del 50% della cifra rimanente in fase di accoglienza del primo week-end frequentato e saldo in fase di accoglienza del secondo week-end frequentato.
- acquisto del mini pacchetto: saldo in fase di accoglienza del primo week-end frequentato.
· Per iscriversi è necessario inviare copia della ricevuta del versamento dell’acconto e l’apposita scheda debitamente compilata e firmata al n. di fax 06 66161362. Per informazioni sulle modalità di pagamento dell’acconto contattare l’organizzazione.
· In caso di rinuncia la somma anticipata verrà rimborsata al 50%, ma solo se ne verrà data comunicazione entro il termine di scadenza delle iscrizioni ai laboratori scelti e comunque entro il 6 ottobre se si è prenotato l’intero o il mini pacchetto.
· L’organizzazione si riserva la facoltà di annullare i laboratori che non raggiungeranno il numero minimo di iscrizioni. In tal caso sarà restituito l’intero importo versato. · Durante lo svolgimento delle lezioni non sono consentite fotografie né riprese audiovisive.

L’EREDITÀ DEI MAESTRI:
DA ALWIN NIKOLAIS A SOSTA PALMIZI

SCHEDA DI ISCRIZIONE AI LABORATORI



Risposte:

COORPI - Forum
http://www.coorpi.org/forum/viewtopic.php?showtopic=744