Oggetto: Stage Oriente Occidente Rovereto

Inviato il: agosto 13 2012 @ 11:19
Da: anna consolati

Content:

LABORATORI, WORKSHOP, STAGE
Durante Oriente Occidente il CID propone varie occasioni per avvicinarsi o approfondire i diversi stili di danza coinvolgendo coreografi e danzatori di fama internazionale.
Il primo appuntamento è con Focus Dance – Contemporary creative labs dal 2 al 5 settembre, quindici laboratori coreografici con quattro insegnanti d’eccezione.
Il 7 e 8 settembre uno stage di danza contemporanea condotto da Matteo Levaggi considerato l’espressione della danza contemporanea italiana nel mondo cui fa seguito domenica 9 settembre uno stage di danza jazz con Kadiu Kledi.

Focus Dance – Contemporary creative labs
Mauro Astolfi (Italia), Shangchi Sun (Taiwan), Natalia Horecna (Cecoslovacchia), Allan Falieri (Brasile)
Domenica 2, lunedì 3, martedì 4, mercoledì 5 settembre

Livello unico

15 laboratori coreografici, indipendenti l’uno dall’altro, 15 lezioni per permettere a tutti i partecipanti di sperimentare stili e approcci differenti alla danza contemporanea con quattro grandi insegnanti.

2 settembre
10.30-12.30 MAUR ASTOLFI/Italia
12.30-14.00 ALLAN FALIERI/Brasile
14.30-16.00 SHANGCHI SUN/Taiwan
16.00-17.30 NATALIA HORECNA/Cecoslovacchia

3 settembre
10.30-12.30 MAURO ASTOLFI/Italia
12.30-14.00 ALLAN FALIERI/Brasile
14.30-16.00 SHANGCHI SUN/Taiwan
16.00-17.30 NATALIA HORECNA/Cecoslovacchia

4 settembre
10.30-12.30 MAURO ASTOLFI/Italia
12.30-14.00 ALLAN FALIERI/Brasile
14.30-16.00 SHANGCHI SUN/Taiwan
16.00-17.30 NATALIA HORECNA/Cecoslovacchia

5 settembre
10.30-12.00 MAURO ASTOLFI/Italia
12.00-13.30 SHANGCHI SUN/Taiwan
14.00-15.30 NATALIA HORECNA/Cecoslovacchia

CID Centro Internazionale della Danza
1 laboratorio 30 euro
da 2 a laboratori 20 euro ciascuno
da 7 in su 15 euro ciascuno
open card 170 euro


MATTEO LEVAGGI
WORKSHOP DI DANZA CONTEMPORANEA
Venerdì 7 e sabato 8 settembre

livello unico intermediari/avanzati
dalle 15 alle 18
totale 3 ore

CID Centro Internazionale della Danza
quota d’iscrizione 60 euro

Il lavoro coreografico di Matteo Levaggi segue le tracce della tradizione: il balletto classico, come fonte primaria d'ispirazione. Tuttavia, lavorando con il balletto classico e con un nuovo pensiero riguardo allo spazio e il ritmo viene esplorato il movimento con un'energia ed una concezione tutta contemporanea.
Il lavoro che viene proposto si sviluppa da alcuni principi quali il movimento che non parte da una visione della forma esteriore, ma da impulsi delle giunture del corpo di ogni danzatore e il ritmo che è qualcosa contro cui sempre si deve lottare. I movimenti devono essere eseguiti in modo chiaro, partendo però dal principio che ogni danzatore ne farà una sua personale "versione", lasciando così spazio al proprio ritmo interiore. La coreografia è per Levaggi portatrice del sentito contemporaneo in equilibrio tra passato, presente e futuro.
Tutto questo viene affrontato nel workshop di Levaggi, nel quale i danzatori, attraverso frammenti di coreografia, hanno la possibilità di esplorare il mio movimento, dandogli ancora una volta nuova forma e vita.

Matteo Levaggi si forma alla scuola del BTT, dove ha poi modo di entrare a far parte della compagnia, distinguendosi per le sue particolarità di movimento. Molti coreografi invitati creano per lui, come accade con Karole Armitage nel 2000. Nel 1997 entra all’Aterballetto, con la direzione di Mauro Bigonzetti. Dopo sceglie una carriera libera. Per il BTT ha creato balletti ispirati a pittori come Andy Warhol e Caravaggio. Eclettico nelle scelte, lavora con compositori contemporanei ma anche autori di musica elettronica. Crea per il balletto dell’Arena di Verona, La Bottega Fantastica (Rossini/Respighi) e Drowning by Numbers su musiche di Michael Nyman, mentre Le Grand Théâtre de Genève prende in repertorio un suo duetto, Largo, su musiche di Dimitri Shostakovic.
Nel 2006 è invitato da Ismael Ivo con una creazione per il BTT alla Biennale di Venezia Danza, nel 2007 alla Biennale della Musica di Zagabria. Nel 2008 è invitato alla Biennale de la Danse de Lyon con la creazione, Primo Toccare I White, nell'ottobre del 2009 al Joyce Theater di New York con il capitolo Primo Toccare II Black e infine a BolzanoDanza nel 2010 e con Primo Toccare III Red.
Nel settembre 2011 prende parte all’ International Ballet FEST of Miami e nell’ottobre 2011 al Festival MILANoLTRE, come unico coreografo italiano.


KLEDI KADIU
STAGE DI DANZA JAZZ
domenica 9 settembre

livello unico
dalle 14 alle 16.30
totale 2 ore e 30

CID Centro Internazionale della Danza
quota d’iscrizione 50 euro

Un’ occasione unica per danzare con Kadiu Kledi che conduce un workshop di danza jazz per danzatori di livello intermedio/avanzato. Due ore e mezza di tecnica e coregrafia.
Kledi Kadiu ha fondato la Kledi Dance a Roma. Da tre anni, insieme ad altri colleghi, è uno dei volti dell’Unicef perché desidera dare a voce ai diritti delle persone che, per una qualsiasi ragione, non riescono ad affermarli. È attualmente impegnato nella direzione artistica del concorso Sfida tra talenti primo concorso nazionale che dà la possibilità a tutti i ragazzi non professionisti di età compresa tra i 5 e i 25 anni di cimentarsi in una gara di ballo. Dal 2010 è uno dei volti di Rai5, il nuovo canale culturale della Rai prima con Step – passi di danza, poi con Progetti di Danza.
Le quote di iscrizione sono da versare con carta di credito, prepagata o PostePay sul sito www.centrodelladanza.it

I Soci In Coop potranno usufruire di uno sconto del 10%.

Il rimborso della quota d’iscrizione, in caso di non partecipazione, non è previsto.

Per maggiori informazioni sulle modalità d’iscrizione
T 0464 431660
392 4854911
348 9119482
cid@centrodelladanza.it
focusdancerovereto@gmail.com



Risposte:

COORPI - Forum
http://www.coorpi.org/forum/viewtopic.php?showtopic=837