Registrati Ora!
Entra
Benvenuto su COORPI
marted, 20 agosto 2019 - 12:17
Condividi Visualizza la versione stampabile

Approfondimenti Stanno uccidendo la cultura e lo spettacolo!

La conferma del congelamento di una parte del gi ridottissimo F.U.S. getta nel panico tutto il settore dello spettacolo dal vivo. L’imbarazzo con il quale lo stesso Ministero per i Beni e le Attivit culturali ha diramato la notizia la spia del disagio che serpeggia all’interno della maggioranza di Governo riguardo a quello che ormai assume sempre pi i contorni di un disegno ben preciso per punire, mortificare e annientare l’intero sistema culturale del nostro Paese, responsabile di non si sa quale grave colpa. La cultura in tutti i suoi aspetti, e lo spettacolo dal vivo in particolare, per i quali il nostro Stato investe una percentuale vergognosamente piccola del suo bilancio (0,18%), sono oggi uno dei catalizzatori pi importanti della nostra identit unitaria (Art. 9 della Costituzione).
Condividi Visualizza la versione stampabile

ApprofondimentiInsieme per superare la crisi

26 - 27 - 28 Marzo 2011: Giornate Nazionali per la Cultura e lo Spettacolo

 
Federculture, insieme ad AGISANCI, UPI e Conferenza delle Regioni, ha indetto 3 Giornate Nazionali di mobilitazione con l'obiettivo di sensibilizzare i cittadini, l'opinione pubblica e i rappresentanti politici e istituzionali sullo stato attuale di crisi della cultura italiana e sui possibili interventi per uscire dall'emergenza.
A conclusione della mobilitazione il 28 marzo 2011 si terr al Teatro Regio di Torino un incontro pubblico di denuncia e di proposta, promosso dai soggetti istituzionali animatori delle Tre Giornate Nazionali per la Cultura e lo Spettacolo.
La cultura in Italia sta vivendo una crisi senza precedenti. Crisi che non riguarda solo il settore ma che si ripercuote sull’intero Paese, su ogni cittadino, sulle comunit locali, sul mondo del lavoro, sull’intero sistema produttivo. Nell’attuale drammatica situazione economica, sociale e culturale, la cultura paga pi pesantemente di altri settori nella distribuzione delle risorse pubbliche il prezzo delle difficolt contingenti.
 

Aderisci all'iniziativa compilando il modulo di adesione che trovi su http://www.federculture.it/

Condividi Visualizza la versione stampabile

Varie Nasce "Pi con zero", primo soccorso per le associazioni culturali

Pi con zero Nasce "Pi con zero", l'associazione di primo soccorso per le associazioni culturali del Piemonte, disposte a condividere le proprie competenze in un momento che richiede di mettere in cantiere nuove forme di progettualità e di partecipazione. Il nome, piconzero, evoca l’obiettivo generale del progetto, “fare di pi con meno risorse”, favorire lo scambio e il baratto. Sottotitolo esplicativo del progetto – e della nascente Associazione che gestir il progetto – potrebbe essere “Banca delle competenze professionali in campo culturale”

Anima di "Pi con zero" Daniela Formento, esperta in progettazione culturale e stimata dirigente del settore Cultura, Turismo e Sport della Regione Piemonte fino allo scorso anno, affiancata da un pool di professionisti disposti a mettersi in gioco.
Condividi Visualizza la versione stampabile

SpettacoliAd aprile ritornano Flamenco Puro e Concorso Ciudad de Torino

Arte y FlamencoL’associazione Academia y Compaia Arte y Flamenco diretta da Monica Morra presenta la terza edizione del festival Flamenco Puro e il II° Concorso Nazionale di Baile Flamenco “Ciudad de Torino” che avranno luogo dal 7 al 10 aprile 2011. Il Festival mantiene anche quest’anno il Folk Club come sede naturale per gli spettacoli musicali, mentre le fasi finali del Concorso di Balie e gli spettacoli di danza del Festival saranno ospitati presso la Lavanderia a Vapore di Collegno. Tutte le altre fasi, cos come le lezioni dello stage di approfondimento, avranno invece luogo come di consueto presso l’Accademia Arte Y Flamenco.

Condividi Visualizza la versione stampabile

ApprofondimentiPer una Carta dei Diritti e dei Doveri del Critico

Caludia Cannella presenta la Carta dei Diritti e dei Doveri del critico a BP2011ateatro BP2011 Una buona pratica in progress
di Claudia Cannella e la redazione di “Hystrio”

Il decalogo verr ubblicato su hystrio 2.2011 in uscita ad aprile. Si raccolgono adesioni

 
La nostra una Buona Pratica in progress. Nel senso che, da una parte vogliamo dare una forma scritta a ci che in modo istintivo, confuso e contraddittorio abbiamo cercato di essere in questi anni. Dall’altra, sappiamo perfettamente che, oggi pi che mai, cercare di stabilire delle regole e rispettarle azione guardata con sarcastico spregio, lotta quotidiana, rifiutarsi di aderire alla massima “se lo fa Lui, lo posso fare anch’io”. 

Prossimi Eventi

Non ci sono nuovi eventi

LA DANZA IN MINUTO VIII EDIZIONE

BANDO LA DANZA IN 1 MINUTO VII EDIZIONE

VIDEO AMMESSI LA DANZA IN 1 MINUTO

VOTA I VIDEO AMMESSI LA DANZA IN 1 MINUTO

REGOLAMENTO VOTO LA DANZA IN 1 MINUTO

APP LA DANZA IN 1 MINUTO

APP

APP

APP LA DANZA IN 1 MINUTO Amazon

 Ladanzain1minutoVota

 The Mediterranean Screendance Network



SCARICA_COORPIXL

ArsETmedia


Danza&Danza  Danza&Danza Spot DanzaDove


Lavoraconnoi


Follow us on twitter